Ecco "il refettorio sostenibile" di Bottura

| Dopo Cannavacciuolo, arriva il grande Massimo Bottura. Torino al centro dell'interesse degli chef italiani più noti

+ Miei preferiti
Massimo Bottura dell'Osteria Francescana di Modena, 3 stelle Michelin e secondo ristorante al mondo nel 2017 per il prestigioso '50 Best Restaurants' dopo essere stato primo nel 2016. Ma non aprirà un ristorante collaborerà, attraverso l'associazione no profit Food for soul, fondata dallo stesso Bottura, "allo sviluppo di un refettorio sostenibile nella città di Torino in collaborazione con altre realtà locali impegnate nel sociale". Il nome di Bottura si aggiunge, sia pure in altro contesto ad Cannavacciuolo che ha appena aperto il suo Bistrot in zona pre-collinare e Ferran Adrià che ha studiato il concept del ristorante gourmet "Condividere by Lavazza" che aprirà a inizio 2018 alla 'Nuvola', il nuovo headquarter della storica azienda di caffè.
Insomma, cibo come scelta sociale. A Milano, in nove mesi di sperimentazione, sono quasi mille i pasti consegnati dal ristorante solidale di "Just Eat", iniziativa umanitaria nata dall'impegno dell'omonima azienda, fra le più importanti nel mercato in espansione del food delivery. L'idea, che rientra nella legge di lotta allo spreco alimentare e di aiuto alle fasce più deboli della società, approda per la prima volta anche a Torino, con la collaborazione del Comune, la Caritas Diocesana e il servizio di consegna Ponyzero, coinvolgendo undici ristoranti torinesi: il giapponese Kombu, m2p pasta & pizza, la Piadineria Cuslè, Boccadillo, Rizzelli la vera pasta italiana, Crushi e Crushimi, T-Bone Station, Mister Rooster, Hamburgerie di Eataly, Flower Burger e Taco Bang.

In pratica, una volta al mese alcune famiglie in difficoltà, composte dalle 5 alle 12 persone e individuate dalla Caritas, riceveranno 40 pasti caldi a domicilio preparati con le eccedenze alimentari dei locali e consegnati attraverso due bici e un furgoncino elettrico.

"Non è carità - ha commentato l'assessore al commercio Alberto Sacco - piuttosto il desiderio di regalare un minimo di speranza a chi si trova in cattive acque". Un modo concreto per rispondere alla "povertà grigia", com'è chiamata quella fascia di vulnerabilità sociale che interessa un'ampia fascia semi-invisibile di persone, scivolate nel disagio dopo una vita di normalità. "Un fenomeno in grande e preoccupante crescita", come ha commentato Pierluigi Dovis, direttore della Caritas.

All'iniziativa, si aggiungerà la prossima apertura del "Refettorio Sostenibile", curato dall'associazione no profit "Food for Soul" dell'Osteria Francescana di Massimo Bottura.

   

Mondo
Filippine: «Aprire il fuoco contro chi viola la quarantena»
Filippine: «Aprire il fuoco contro chi viola la quarantena»
L'esagerato presidente Duterte si è esibito in un nuovo show televisivo in cui ha invocato la tolleranza zero contro chi continua a uscire di casa. La polizia ha risposto picche: “Non lo faremo”
Weinstein positivo al coronavirus
Weinstein positivo al coronavirus
L’ex produttore condannato per reati sessuali sarebbe in isolamento nel piccolo carcere di Alden
India, impiccati i killer di Nirbhaya
India, impiccati i killer di Nirbhaya
Quattro balordi che nel dicembre del 2012 hanno violentato, torturato e ucciso una studentessa, sono saliti sul patibolo. La vicenda di Nirbhaya ha contribuito a inasprire le pene contro la piaga dello stupro
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Una probabilità ritenuta non credibile, ma che Pyongyang continua ad affermare con ostinatezza. A dimostrare il contrario la scelta di costruire un nuovo ospedale in tempi brevissimi
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Il 26 luglio 2016, l’ex infermiere Satoshi Uematsu ha ucciso nel sonno 19 disabili ospiti di un centro di assistenza. Quattro anni dopo, il tribunale di Yokohama l’ha condannato all’impiccagione
La sfida della Birmania
La sfida della Birmania
L’Union Solidarity and Development Party contro la National League for Democracy, come dire i militari contro Aung San Suu Kyi: il futuro di uno dei più poveri stati al mondo è in gioco tra schermaglie e minacce dei due schieramenti
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Un cileno, arrestato dalla polizia, si è schiantato su uno dei preziosi e antichissimi busti di Rapa Nui. Da tempo, le autorità chiedevano norme e regole stradali più strette
Domati tutti gli incendi in Australia
Domati tutti gli incendi in Australia
Dopo oltre 240 giorni, il New South Wales australiano è finalmente libero dai devastanti roghi che hanno messo il Paese in ginocchio
Il prezzo del coronavirus in Cina
Il prezzo del coronavirus in Cina
Le ambizioni e i programmi economici si stanno sgretolando davanti alla censura che fin dall’inizio ha dominato la vicenda del virus. L’opinione pubblica cinese è sempre più scontenta, amareggiata e arrabbiata
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Pubblicata sul sito di una rivista scientifica, è scomparsa ad un giorno di distanza dalla comparsa. Racconta le difficoltà in cui vivono medici e infermieri in servizio a Wuhan, e smascherano l’ottimismo di Pechino