Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?

| Il gruppo pentastellato ancora alla ricerca di un partner in Europa per contare qualcosa, anche se poco. Dopo il No di mezzo Parlamente, Farage, teorico della Brexit sembrerebbe orientato ad accoglierli. Ma è un guaio lo stesso

+ Miei preferiti

Gli europarlamentari grillini si vantavano di diventare “l’ahgo della bilancia” tra svoranisti e mederat in Europa ma rischiano di rimanere, tanto per cambiare, con il cerino in mano. in Europa rischiano di restare alla finestra.  Entro il 24 giugno, entro oggi,  il Movimento Cinque Stelle avrebbe dovuto informare i suoi elettori di cosa intende fare da grande: lasciare l’Ue o non contare più nulla. Dopo il no di liberali, conservatori, verdi e popolari europei non sa con chi allearsi a Strasburgo. Senza un eurogruppo non si hanno né i finanziamenti né la possibilità di fare opposizione. Tradotto: niente soldi per l’ufficio degli europarlamentari, niente stipendi pagati per esperti che aiutino a scrivere le leggi, nessuna possibilità di ricoprire una carica strategica nel Parlamento europeo, neanche quella di relatore dell’opposizione nelle commissioni. Per evitare l’irrilevanza e formare un eurogruppo il M5S sarebbe costretto ad allearsi con il Brexit Party di Nigel Farage, qui in una foto giovanile, quando era un punk.. Ma ci sono due problemi: il primo è che i due partiti non hanno i numeri perché servono degli eurodeputati di almeno altre cinque nazioni europee, il secondo riguarda l’affinità politica. Infine, se Farage farà quello che ha promesso, cioè via dalla UE, i grillini resterebbero soli soletti.

Mondo
Bahamas, l’odore della morte
Bahamas, l’odore della morte
Decine di volontari sono ancora alla ricerca dei 1300 dispersi dopo il passaggio dell'uragano Dorian: trovali è difficile, ma la presenza dei cadaveri rende l’aria irrespirabile
Gli ebrei protestano per il segno del naso
Gli ebrei protestano per il segno del naso
Il “naso ebreo”, una diceria che si trascina da secoli, è entrata nel linguaggio dei segni di un dizionario online diffuso in Belgio, ma la comunità ebrea ha chiesto di rimuoverlo
Incidente nel laboratorio dei virus mortali
Incidente nel laboratorio dei virus mortali
A Vektor, in Siberia, un incendio sarebbe scoppiato in un’ala di uno dei soli due centri di ricerca dove si custodiscono i virus più letali della storia
Il massacro che ha sconvolto le Fiji
Il massacro che ha sconvolto le Fiji
Un uomo neozelandese è accusato di stregoneria: insieme alla moglie, durante un rituale esoterico avrebbe ucciso la famiglia della figlia
Carrie Lam, la solitudine della numero uno
Carrie Lam, la solitudine della numero uno
Le lamentele e la tensione della chief executive di Hong Kong registrate in un audio diffuso dai media. Mentre cresce il malumore di Pechino
Australia: due fantine morte in due giorni
Australia: due fantine morte in due giorni
Melanie Tyndall travolta in gara dal cavallo di un avversario: due giorni prima Mikaela Claridge è stata disarcionata e non si è più rialzata
La battaglia di Saba Kord Afshari
La battaglia di Saba Kord Afshari
La giovane attivista iraniana condannata a 25 anni di carcere per essersi tolta il velo durante le manifestazioni di protesta del “Mercoledì bianco”. Al suo fianco intellettuali e organizzazioni umanitare
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
È crollata per un attacco cardiaco mentre faceva jogging: secondo i media era sotto pressione da tempo
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
L’attentatore di Christchurch lasciato libero di pubblicare un nuovo documento suprematista su un sito web: sotto accusa i dirigenti del carcere
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
La quindicenne londinese ritrovata senza vita nella giungla della Malaysia sarebbe morta di stenti. Al momento non c’è alcuna traccia di violenza