Harry e Meghan, un affarone

| Secondo l’ente del turismo britannico, le nozze fra il principe e l’attrice americana porteranno nelle casse della monarchia un fiume di denaro contante

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
L’amore è cieco, ma bravissimo in matematica. Che quello appena iniziato sarà l’anno di Harry e Meghan, anche se tallonato dall’arrivo di un nuovo “royal baby” di William e Kate, non c’è dubbio. Una fibrillazione palpabile fra i sudditi e nella visibile soddisfazione della famiglia reale, abilissima a sistemare in modo strategico simili avvenimenti per rinfrescare l’immagine della monarchia. Ma a conti fatti, un business di proporzioni enormi.

Secondo “VisitBritain”, l’agenzia nazionale del turismo britannico, le nozze del principe e dell’attrice americana si tradurranno con molta probabilità in un fiume di denaro da applauso a scena aperta: 26 miliardi di sterline, secondo i primi calcoli. A tanto ammonterebbe il giro d’affari contando merchandise, strutture alberghiere e trasporti, un meccanismo messo in moto dall’arrivo di oltre 42 milioni di turisti, attirati dall’idea di essere presenti quel giorno, o comunque in preda al desiderio di respirare l’ennesima favola piena d’amore e nobiltà.

Calcoli piuttosto semplici da fare, anche partendo dal matrimonio di William e Kate dell’aprile del 2011, capace di attirare verso le sponde anglosassoni oltre 350 mila stranieri in più rispetto allo stesso mese degli anni precedenti.

Ma qualche nota stonata, in questo concerto per cuori e alte uniformi, ogni tanto c’è. Ad esempio un’ordinanza del distretto di Windsor, che per il prossimo 19 maggio, data fissata per le nozze, ha richiesto di allontanare tutti senzatetto dalla zona.

Inevitabile la polemica, salita di intensità al punto da costringere la premier Theresa May a dichiararsi “in pieno disaccordo” con il responsabile del suo stesso partito.

Buckingham Palace, prudentemente, evita ogni tipo di commento, preferendo restare a distanza dalle polemiche.

La posta in gioco è troppo alta.

Mondo
Il rapporto finale sulla strage del traghetto Butiraoi
Il rapporto finale sulla strage del traghetto Butiraoi
Ben 95 morti per un insieme di leggerezze, incompetenze e noncuranza: l’inchiesta sul naufragio dello scorso anno in Micronesia si è conclusa con pesanti accuse per il comandante e l’equipaggio
Famiglia indiana muore per un selfie
Famiglia indiana muore per un selfie
Quattro persone, tutte giovanissime, cadono una dopo l’altra nelle acque della diga del fiume Pambar. L’India è il Paese al mondo con più vittime per selfie
Stuprata da 500 uomini quand’era solo una ragazzina
Stuprata da 500 uomini quand’era solo una ragazzina
La disgustosa vicenda di Jennifer, una donna inglese che in un’intervista ha raccontato la terribile esperienza vissuta quando aveva solo 11 anni
Decapitata e gettata dal balcone
Decapitata e gettata dal balcone
Orrore a Chita, in Russia: una 19enne è stata fatta a pezzi da un uomo che ha gettato i resti dall’appartamento in cui viveva insieme alla ragazza
Legge la sentenza e tenta il suicidio in aula
Legge la sentenza e tenta il suicidio in aula
È successo in Thailandia, al tribunale di Yala: il giudice Khanakorn Pianchana si è sparato al petto per denunciare le pressioni subite da numerosi colleghi perché mandasse sul patibolo degli innocenti
NBP, il formicaio umano
NBP, il formicaio umano
La media di morti fra i detenuti della New Bilibid Prison delle Filippine è di 5.000 persone ogni anno. Una realtà in cui sopravvive soltanto chi ha i soldi per pagarsi la libertà anticipata o una detenzione a cinque stelle
La seconda isola harem di Epstein
La seconda isola harem di Epstein
Tra i suoi numerosi possedimenti, il miliardario pedofilo morto suicida aveva voluto aggiungere ad ogni costo Great St. James Cay. Una trattativa complicata risolta con l’inganno
Risarcimento record alla vittima di un prete pedofilo
Risarcimento record alla vittima di un prete pedofilo
Un milione di dollari ad un uomo che a 9 anni era stato violentato nel confessionale da padre Gerald Ridsdale, un sacerdote reo confesso di violenza sessuale su decine di bambini
Joshua for president
Joshua for president
Il giovane leader del Movimento degli Ombrelli che da settimane mette a ferro e fuoco Hong Kong lancia la propria candidatura alle elezioni locali del prossimo novembre
La morte di una modella mina le notti thailandesi
La morte di una modella mina le notti thailandesi
Mentre prove ed esami sembrano incastrare il principale sospettato, il paese si interroga su un universo parallelo senza regole, fatto di alcol, droga e violenza