I parenti di Brenton Tarrant sotto shock

| La nonna e lo zio, che vivono a Grafton, in Australia, non si danno pace: “Era cambiato dopo un lungo viaggio in Europa”. L’ultima volta l’avevano visto un anno per un compleanno, “era normale, come sempre”

+ Miei preferiti
I primi ad essere sotto shock per il folle gesto di Brenton Tarrant sono i suoi familiari. Per la prima volta, dalla strage nelle due moschee di Christchurch, la nonna Marie Fitzgerald e lo zio Terry, si dicono “devastati” dalla scia di sangue lasciata da loro nipote. Da Grafton, nel New South Wales, hanno ammesso il loro shock e il loro orrore.

“Ci dispiace molto per le famiglie, per i morti e i feriti. Non riesco a pensare a nient’altro”, ha confidato Terry Fitzgerald alla rete televisiva australiana “Channel Nine”. Quell’uomo diventato un mostro assetato di sangue era stato un bravo ragazzo appassionato di computer e videogiochi, “anche se aveva poca voglia di studiare”. Raggiunto il diploma, “a mala pena”, aveva rinunciato all’università dedicandosi a “Bitcoin” riuscendo a trasformarla in una fonte di reddito. Con quei soldi, Brenton ha viaggiato molto attraversando per due anni, tra il 2016 ed il 2018, l’Europa, la Turchia e la Bulgaria. “È durante quei viaggi che in lui è cambiato qualcosa: quando è tornato sembrava un’altra persona”.

Un anno fa era tornato a Grafton per la festa di compleanno di sua sorella ed era “assolutamente normale”.

La polizia ha confermato di aver eseguito due mandati di perquisizione nel New South Wales in relazione all’indagine sulla strage di Christchurch, e David Tipple, proprietario di “Gun City”, un negozio di armi neozelandese, ha ammesso che Tarrant aveva comprato armi da fuoco e munizioni online dal suo negozio tra dicembre 2017 e marzo 2018.

“La MSSA (Military-style semi automatic), non arriva da Gun City. A Tarrant abbiamo venduto solo armi da fuoco di categoria A. Come da prassi, l’ordine online è stato passato alla polizia per i controlli di routine, e non è stato rilevato nulla di particolare sul titolare della licenza. Era un nuovo cliente con una licenza nuova di zecca”.

La licenza standard per armi da fuoco di categoria A viene rilasciata dopo un controllo della polizia nei casellari giudiziari, anche se non è richiesta alcuna licenza per l’acquisto di armi. Solo i proprietari di armi da fuoco sono autorizzati, non le armi, quindi non vi è alcun monitoraggio del numero che una persona può possedere in casa propria. L'età minima per ottenere la licenza di porto d’armi è 16 anni, 18 per una semiautomatica. Il rafforzamento delle leggi neozelandesi sulle armi è in cima all’agenda del primo ministro Jacinda Ardern.

Mondo
Le promesse ambientali del G7
Le promesse ambientali del G7
I leader mondiali hanno concordato sull’urgenza di agire per salvare il pianeta. Ma senza fatti concreti: a quattro mesi dal COP 26 mancano ancora date e strategie
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati