I sacerdoti pedofili di Padre Maciel

| È uno dei primi rapporti su casi di pedofilia nella Chiesa svelati dopo la decisione di papa Francesco di eliminare il segreto pontificio. La squallida vicenda dei “Legionari di Cristo”, di padre Maciel e dei suoi sacerdoti

+ Miei preferiti
Su Marcial Maciel Degollado, prete presbitero-cattolico messicano fondatore della congregazione dei “Legionari di Cristo”, esiste un’ampia letteratura che racconta di abusi e casi di pedofilia su seminaristi, oltre alla relazione prolungata con una donna da cui era nata una figlia, la terza dopo i cinque avuti da altre donne.

Un’esistenza sospesa fra realtà e mito da lui stesso costruito, reso ancora più forte dall’incontro nel tempo con svariati Pontefici, spesso del tutto ignari delle sue attività. Padre Maciel delle sue malefatte non potrà più rispondere: è morto nel 2008, a 88 anni, a Jacksonville, in Florida, dove si era rifugiato dopo aver ricevuto l’ordine dal Vaticano di ritirarsi ad una vita di penitenza dopo decine e decine di accuse.

Ma su di lui le indagini e le inchieste non sono mai cessate. La più recente parla di oltre 60 casi di bambini abusati di persona da padre Maciel, a cui aggiungere altri 33 sacerdoti dell’ordine che dall’anno di fondazione, nel 1941, avrebbero violentato almeno 175 minori. “Ci sono probabilmente molti più casi di abuso di quelli riportati nel rapporto, e le statistiche dovranno essere aggiornate regolarmente”.

Secondo il rapporto, sei dei 33 sacerdoti accusati sono morti senza mai essere processati o costretti a rispondere davanti alla legge, uno solo è stato condannato e uno è attualmente in attesa di giudizio. Altri 18 fanno ancora parte della congregazione, ma sono stati allontanati da incarichi pubblici. Il rapporto aggiunge che 14 dei 33 sacerdoti sono stati anch’essi vittime, il che evidenzia una teoria: “la catena di abusi in cui la vittima di un legionario, col tempo, diventa a sua volta un aggressore”.

Diversi uomini hanno accusato pubblicamente Maciel di averli aggrediti sessualmente mentre erano in seminario, fra gli anni Quaranta e i Sessanta. All’epoca, Maciel negò tutto in modo fermo: “Non ho mai avuto il tipo di comportamento ripugnante di cui questi uomini mi accusano”.

Nel 2006, papa Benedetto XVI gli ordinò di ritirarsi come capo dei Legionari di Cristo per via del numero crescente di accuse, ignorate dal suo predecessore Giovanni Paolo II quando erano emerse per la prima volta. 

Il rapporto è una delle prime conseguenze della decisione di togliere il segreto pontificio ai casi di pedofilia presa martedì scorso da Papa Francesco. Fino ad allora, la Chiesa aveva tenuto segreti i casi di abuso sessuale, per quella che definiva la necessità di proteggere la privacy delle vittime e la reputazione dell’imputato.

Galleria fotografica
I sacerdoti pedofili di Padre Maciel - immagine 1
I sacerdoti pedofili di Padre Maciel - immagine 2
I sacerdoti pedofili di Padre Maciel - immagine 3
Mondo
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Cinque dipendenti di un colosso farmaceutico che vendevano test in aeroporto, per mesi avrebbero pulito e riconfezionato tamponi nasali e antigenici