Il caos dei bimbi detenuti

| I 2.300 bambini strappati alle famiglie dei migranti sono stati smistati in oltre 100 strutture di 17 stati diversi degli USA. E rintracciarli uno per uno non è un’operazione semplice

+ Miei preferiti
Se possibile, la firma di Donald Trump sul ricongiungimento dei bambini separati a forza dai genitori migranti, ha creato un’enorme confusione e un grande imbarazzo nel Congresso americano. Una decisione presa sulla spinta dell’indignazione mondiale e della discesa in campo di Melania e Ivanka, moglie e figlia del presidente, che hanno convinto Trump ad una marcia indietro necessaria, pena passare alla storia come uno dei peggiori despoti dell’umanità. 

Ma il rischio, in mancanza di direttive e piani d’azione, è l’aumento esponenziale di azioni legali, anche perché a fronte del decreto di riunificazione dei nuclei familiari, il numero uno della Casa Bianca continua a sbandierare la “tolleranza zero”. I primi problemi sono stati sollevati da Kevin K. McAleenan, responsabile della “Customs and Border Protection”: secondo una legge del 1997, non è possibile detenere adulti e minori oltre i 20 giorni, e pattugliare, arrestare e rinchiudere i migranti che premono alle frontiere meridionali significa un impegno di forze straordinario, con creazione di centri e potenziamento delle forze sul campo.

Ma la nota dolente è un’altra: i 2.300 bimbi strappati alle famiglie sono stati smistati nelle oltre 100 strutture della “Health and Human Services Department” di 17 stati diversi. E il ricongiungimento deve partire dall’individuazione esatta del minore, cosa niente affatto semplice che ancora una volta richiede un’organizzazione capillare da creare in fretta e furia per placare le polemiche mondiali. Tantissime sono le famiglie di migranti che hanno chiesto la tutela di legali, trovandosi di fronte alla più sconsolata delle risposte: nessuno sa con esattezza dove siano i loro figli. Pochissimi, al momento, coloro che sono riusciti a mettersi in contatto con i loro bimbi.

Minori strappati alle braccia di mamma e papà che vanno ad aggiungersi alle migliaia di altri ragazzini che nel tempo hanno tentato di superare il confine da soli, senza alcun adulto ad accompagnarli: per la legge vanno arrestati, smistati nei centri e custoditi fino alla maggiore età, quando sono espulsi. Casi che riguardano l’81% dei minori custoditi attualmente, secondo i dati dello Health and Human Services Department, e di questi il 79% ha dai 13 anni in su.

C’è poi un altro caso pronto ad esplodere: sui media, le storie di bambini calmati a forza con sedativi si moltiplicano, come le strutture in cui sono ospitati, a volte gestiti da organizzazioni religiose, altre con standard sanitari allarmanti.

In Congresso, a cui Trump ha chiesto di velocizzare la nuova legge sull’immigrazione, è nel caos: gli stessi repubblicani sono spaccati a metà fra chi sposa la linea dell’intransigenza e coloro che al contrario preferirebbero una linea più morbida, temendo ripercussioni nelle elezioni di “midterm” del prossimo novembre.

Mondo
Le promesse ambientali del G7
Le promesse ambientali del G7
I leader mondiali hanno concordato sull’urgenza di agire per salvare il pianeta. Ma senza fatti concreti: a quattro mesi dal COP 26 mancano ancora date e strategie
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati