Il coronavirus accelera:
casi raddoppiati in 24 ore

| Sono oltre 4.500, con 106 morti. Secondo gli esperti di Hong Kong il picco sarà raggiunto fra qualche mese, con 150mila casi al giorno possibili

+ Miei preferiti
Perfino l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha ammesso a denti stretti di aver sottovalutato la portata del coronavirus “Wuhan”: dal rischio “moderato” dei cinque precedenti rapporti, si è passati di colpo ad un proeccupante rischio “elevato”. Una retromarcia che fa discutere e alza le polemiche su quanto l’OMS sia realmente efficace e pronta per reagire di fronte alle emergenze mondiali.

Polemiche che avranno sicuramente degli strascichi, ma non adesso, con il recente dispaccio della commissione sanitaria nazionale cinese, che conferma 106 morti e 4.515 casi accertati, praticamente il doppio nel giro di appena 24 ore. I cittadini cinesi sono invitati a evitare i viaggi all’estero, mentre le autorità hanno posticipato l’inizio del secondo semestre per scuole e università e da Pechino arriva la notizia dello stanziamento straordinario di 60,33 miliardi di yen (quasi 8 miliardi di euro) per far fronte all’emergenza, a cui si aggiunge l’offerta di aiuto di Trump, che dichiara gli Stati Uniti pronti a dare una mano.

La sensazione, sempre più diffusa, è che il “2019-nCov” faccia sempre più paura, e soprattutto che fronteggiarlo e renderlo innocuo non sarà affatto semplice. Il sospetto è sul periodo di incubazione, durante il quale il virus potrebbe passare di persona in persona senza che ancora nessuno accusi malesseri. Secondo gli esperti dell’università di Hong Kong, le cifre reali dell’epidemia sarebbero molto più alte, probabilmente non distanti dai 44mila casi, e comunque ancora lontani dal picco che si stima potrebbe arrivare fra aprile e maggio, con 150mila casi al giorno.

Mondo
Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina
Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina
Convinti del pericolo da fake news che circolano in rete, decine di manifestanti hanno attaccato gli autobus che trasportavano ucraini e stranieri rientrati da Wuhan. A nulla sono serviti gli appelli e le rassicurazioni delle autorità
Coronavirus, entrano in azione i robot
Coronavirus, entrano in azione i robot
In una città della Cina centrale le autorità sanitarie hanno avviato una fase di test per la decontaminazione di aree a rischio attraverso i minirobot
Xi Jinping sotto accusa
Xi Jinping sotto accusa
Sapeva del virus e ha taciuto o è stato male informato dai funzionari locali? In entrambi i casi, il presidente cinese si trova in una situazione molto scomoda per la propria immagine
India, ragazze costrette a provare di non avere il ciclo
India, ragazze costrette a provare di non avere il ciclo
Una settantina di allieve di un istituto femminile nel Gujarat costrette dalle insegnanti a spogliarsi per verificare se fossero o meno nei giorni del ciclo mestruale
Cina: centinaia di medici infettati
Cina: centinaia di medici infettati
Il personale medico è fra il più colpito dal coronavirus, ma le autorità cinesi non confermano. Drammatico l’allarme lanciato da infermieri in quarantena: ci insegnano come fare le tute protettive con i sacchi della spazzatura
Australia, la ground zero del disastro ambientale
Australia, la ground zero del disastro ambientale
Un Paese devastato, che deve alzare il livello di allarme dell’intero pianeta, perché secondo gli esperti questo è solo un anticipo di quello che potremmo attenderci
Il coronavirus si trasmette attraverso le superfici
Il coronavirus si trasmette attraverso le superfici
È il risultato di uno studio realizzato da quattro scienziati tedeschi: resisterebbe fino a 9 giorni su vetro, metallo e plastica
Il coronavirus sta rallentando l’economia mondiale
Il coronavirus sta rallentando l’economia mondiale
Gli economisti temono che se non viene fermato, il virus assesterà un duro colpo al PIL mondiale, già duramente provato dalla crisi iniziata nel 2008 e mai finita
Corea del Nord, dove il virus non arriva
Corea del Nord, dove il virus non arriva
Tutti i Paesi vicini alla Cina registrano casi, tranne il regime di Pyongyang, dove secondo l’informazione ufficiale i controlli funzionano e la prevenzione è efficientissima
Uccisa e fatta a pezzi a Cuba
Uccisa e fatta a pezzi a Cuba
Il corpo di una donna canadese di 52 anni è stato ritrovato in una valigia gettata in una discarica. La polizia ha arrestato il fidanzato, un musicista cubano molto più giovane di lei