Il nonno operaio e il nipotino, la postina, l'ingegnere, il tecnico, il bambino, la cameriera, la pensionata, il manager in viaggio di nozze, l'informatico

| Chi erano alcune delle 14 vittime (due non ancora identificate) del folle commando omicida di Ripoll

+ Miei preferiti
Tutto si è detto sulla cellula di assassini, rinnegati anche dalla comunità islamica spagnola ("l'Islam non uccide"), sconfessati persino dai genitori che invitano l'ultimo del gruppo, l'autista del Van che ha fatto strage sulla Rambla, Younes Abouyaaqoub, 22 anni, a costituirsi "sanza uccidere altre persone". Il fratello minore è morto a Cambrils, ucciso dalla polizia. Lui dopo la strage era fuggito a piedi verso la zona universitraria e se ne sono perse le tracce. Delle vittime sono rimaste solo le foto di persone sorridenti prelevate dai profili di Facebook o dai documenti di identificazione. Sappiamo tutto dei nostri morti, Bruno Gulotta, 35 anni, informatico, sposato con Marina e padre di due figli piccoli; di Luca Russo, 25 anni, ingegnere di Bassano del Grappa, un ragazzo che aveva davanti a sè una carriera, con un brillante curriculum universitario. La fidanzata è ancora ricoverata in un ospedale della Catalogna. Ha riportato fratture e lesioni interne. Sono ancora 82 i feriti in cura, 79 a Barcellona, 2 a Cambrils; 51 sono gravi, 47 a Barcellona e 4 a Terragona.

Poi Carmela Lopardo, 80 anni, emigrata 40 anni fa in Argentina, originaria di Potenza. Aspettava l'arrivo di alcuni faimiliari per trasccorrere poi la serata sulla Rambla. Tra i primi ad essere falciata. All'elenco va aggiunto Pao Jerez, 34 anni, ucciso dal terrorista in fuga per impadronirsi della sua auto con un fendente alla gola. 

Tutte le 15 vittime sono state identificate con certezza e le autorità catalane non hanno diffuso ancora dati ufficiali. I medici legali che hanno effettuate le autopsie, non hanno potuto far altro che stilare uno dopo l'altro referti di morte uno eguale all'altro, per il tipo di lesioni prodotte dall'investimento del Van lanciato a folle velocità per 600 mettri, prima di schiantarsi contro un'edicola della Rambla.

Le altre vittime sono il bimbo australiano Julian Alessandro Cadman, 7 anni, morto in ospedale, la mamma Jumarie, di origine filippine, è agra gravissima in ospedale e non sa che il figlio non ce l'ha fatta a sopravvivere; Jared Tucker, 42 anni, cittadino Usa residente in California, nella San Francisco Area. Era in viaggio di nozze con la moglie Heidi. Lei s'è salvata, nonostante le ferite, ma s'è ritrovata sola in ospedale non appena s'è ripresa. Del neo marito nessuna traccia per giorni. Poi lo hanno identificato già all'obitorio; Elke Vanbockrijck, 44 anni, postina belga che passeggiava con il marito militare e due figli di 11 e 14 anni, rimasti illesi; Francisco Lopez Rodriguez, 57 anni, di Grenada, operaio specializzato. Era con la figlia e altri familiari. Con lui è morto anche il nipotino Javi Martinez, di 3 anni. Alejandra Pereira, 40 anni, argentina emigrata in Spagna 5 anni fa, faceva la cameriera in un locale delle Ramblas, stava rientrando al lavoro dopo una pausa. Seguono tre cittadini tedeschi di cui, per ragioni di privacy, si sa poco.

Ventotto i feriti francesi, di cui quattro gravissimi. Tre i bambini ancora in ospedale. Le vittime appartengono a 35 nazionalità diverse

Mondo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
La direttrice dell’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del disarmo ha svelato che i rischi di un conflitto hanno raggiunto il massimo dai tempo della seconda guerra mondiale
Rissa al parlamento di Hong Kong
Rissa al parlamento di Hong Kong
Quattro deputati portati via in barella al temine di una scazzottata scatenata dagli emendamenti di una legge che facilita l’estradizione verso il resto della Cina
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
A 66 anni, Rama X è salito sull’altare per la quarta volta: la fortunata è una ex assistente di volo della Thay Airway. Il paese è in festa
Indonesia: strage di scrutatori
Indonesia: strage di scrutatori
Quasi 300 morti e 2.000 ricoveri fra coloro che devono controllare le schede di 193 milioni di votanti. Le famiglie saranno risarcite
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa
L'Ecuador sfratta Assange
L
Via dall'ambasciata di Londra che lo ospita dal 2012 per evitare l'estradizione negli Usa. Il fondatore di WikiLeaks avrebbe pubblicato "false notizie" contro il presidente Moreno che "ora ha perso la pazienza"
Un speranza anche per Manuel
Un speranza anche per Manuel
Un clinico svizzero ha elaborato una tecnica per tentare si superare le lesioni midollari con la tecnica "Stimo". Alcuni pazienti hanno ripreso a camminare. Il caso del nuotatore azzurro sarà esaminato
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
La nonna e lo zio, che vivono a Grafton, in Australia, non si danno pace: “Era cambiato dopo un lungo viaggio in Europa”. L’ultima volta l’avevano visto un anno per un compleanno, “era normale, come sempre”
Strage moschee, sale il numero dei morti
Strage moschee, sale il numero dei morti
Uno dei 36 feriti tutt’ora ricoverati non ce l’ha fatta. Il punto sulle indagini della polizia e del premier Jacinta Arden