Il rimedio delle rane stressate

| Dal dorso di una rana amazzonica si ottiene una sostanza potentissima e dall’alto potere curativo, migliaia di volte più potente della morfina

+ Miei preferiti
Si chiama Kambo, scientificamente nota come “Phyllomedusa bicolor”, è una rana notturna dall’aria simpatica: vive nelle foreste amazzoniche e nelle foreste pluviali di Perù, Colombia e Brasile, è lunga circa 10 cm e ha un dorso verde scuro e l’addome color crema. È velenosa, e le secrezioni della sua pelle, ben nove peptidi bio-attivi che da 2000 anni rappresentano un potente rimedio naturale per le tribù che vivono nelle zone più inaccessibili: viene usato per liberarsi del “panema”, termine che racchiude una serie problemi decisamente seri come la malaria, i morsi dei serpenti, la febbre gialla e le malattie epidemiche. Per gli esperti si tratta di un cocktail chimico “fantastico, con enormi possibilità di applicazioni mediche”. Agisce sull’apparato intestinale e sulla pressione, cura depressione e impotenza, offrendo un effetto analgesico e un aumento della percezione sensoriale. In pratica un oppioide naturale, 4000 volte più forte della morfina.

In Occidente, il Kambo rappresenta l’ultimo grido delle medicine ancestrali: si applica su piccoli punti sulla pelle dove prima viene praticata una bruciatura, e bisogna mettere in conto qualche piccolo inconveniente iniziale come gonfiore del viso, calore improvviso e vomito.

Le meno felici, di tutto questo, sono proprio le rane: perché il Kambo sia più efficace, è necessario provocare stress nell’animale, che viene legato per la zampe a bastoncini. Gli indigni raccolgono le secrezioni rilasciate per paura e come difesa, marchiano la rana e la rilasciano. Quando il segno fatto sul dorso sarà svanito, l’esemplare è pronto per una nuova seduta.

Mondo
Pistorius, l’unico desiderio il perdono
Pistorius, l’unico desiderio il perdono
Bill Schroder, un amico del paratleta in galera per l’omicidio della fidanzata Reeva, svela che Oscar non spera di uscire di prigione, ma di essere perdonato dalla famiglia della ragazza
Beirut, una delle esplosioni più forti della storia
Beirut, una delle esplosioni più forti della storia
Calcoli alla mano, è una delle più potenti di sempre, seconda soltanto a quelle delle atomiche sganciate sul Giappone. In pochi istanti, le quasi 3.000 tonnellate di nitrato di ammonio hanno liberato una forza pari a 500 tonnellate di TNT
L’Interpol sulle tracce dell’erede «Red Bull»
L’Interpol sulle tracce dell’erede «Red Bull»
Nel 2012 travolge e uccide un uomo, ma la ricchissima famiglia versa fiumi di denaro per salvarlo dalla galera. Ma i thailandesi non ci stanno e la polizia formula nuove accuse accompagnate da un mandato di cattura internazionale
Jacinta Ardern: «Quando mi facevo le canne»
Jacinta Ardern: «Quando mi facevo le canne»
L’ammissione della premier neozelandese accolta da un applauso nel Paese dove i cittadini stanno per scegliere con un referendum se legalizzare o meno l'uso di cannabis
Australia, pedofili condannati a due anni di carcere
Australia, pedofili condannati a due anni di carcere
In tanti stanno sfruttando una legge che concede il 40% di sconto sulla pena a chi ammette la propria colpevolezza. E la polemica infuria
Arrestato «Vissarion», l’ex agente che si crede Gesù
Arrestato «Vissarion», l’ex agente che si crede Gesù
Accusato di furto, truffa e frode, avrebbe estorto denaro e beni ai suoi adepti. Ex agente della polizia stradale russa, racconta da sempre di aver ricevuto la chiamata dallo Spirito Santo
Arrestato il magnate che critica Xi Jinping
Arrestato il magnate che critica Xi Jinping
Spina nel fianco e voce controcorrente, Ren Zhiqiang è stato condannato a 18 anni di carcere per reati legati alla corruzione. Non è la prima volta che ha guai con la giustizia per le critiche verso il presidente cinese
Apre la pancia della moglie per controllare il sesso del nascituro
Apre la pancia della moglie per controllare il sesso del nascituro
Pradesh, dove un uomo ha usato una falce per verificare il sesso del bambino che sarebbe nato a breve. Il Paese combatte da tempo contro una disuguaglianza sociale che sta scombinando la parità dei sessi
La Russia proverà ancora a uccidere Navalny
La Russia proverà ancora a uccidere Navalny
Secondo i servizi segreti della Nato, Putin ha solo rimandato l’intenzione di eliminare il suo principale antagonista, scampato al tentativo di avvelenamento da Novichock
Hong Kong, teorie e poche verità sulla morte di un’adolescente
Hong Kong, teorie e poche verità sulla morte di un’adolescente
La tragica fine di Chan Yin-lam è diventata una calamita per le cospirazioni, ma ha messo a nudo i profondi problemi del funzionamento della metropoli cinese teatro di scontri violenti, in cui i giovani pagano il prezzo più alto