Il rimedio delle rane stressate

| Dal dorso di una rana amazzonica si ottiene una sostanza potentissima e dall’alto potere curativo, migliaia di volte più potente della morfina

+ Miei preferiti
Si chiama Kambo, scientificamente nota come “Phyllomedusa bicolor”, è una rana notturna dall’aria simpatica: vive nelle foreste amazzoniche e nelle foreste pluviali di Perù, Colombia e Brasile, è lunga circa 10 cm e ha un dorso verde scuro e l’addome color crema. È velenosa, e le secrezioni della sua pelle, ben nove peptidi bio-attivi che da 2000 anni rappresentano un potente rimedio naturale per le tribù che vivono nelle zone più inaccessibili: viene usato per liberarsi del “panema”, termine che racchiude una serie problemi decisamente seri come la malaria, i morsi dei serpenti, la febbre gialla e le malattie epidemiche. Per gli esperti si tratta di un cocktail chimico “fantastico, con enormi possibilità di applicazioni mediche”. Agisce sull’apparato intestinale e sulla pressione, cura depressione e impotenza, offrendo un effetto analgesico e un aumento della percezione sensoriale. In pratica un oppioide naturale, 4000 volte più forte della morfina.

In Occidente, il Kambo rappresenta l’ultimo grido delle medicine ancestrali: si applica su piccoli punti sulla pelle dove prima viene praticata una bruciatura, e bisogna mettere in conto qualche piccolo inconveniente iniziale come gonfiore del viso, calore improvviso e vomito.

Le meno felici, di tutto questo, sono proprio le rane: perché il Kambo sia più efficace, è necessario provocare stress nell’animale, che viene legato per la zampe a bastoncini. Gli indigni raccolgono le secrezioni rilasciate per paura e come difesa, marchiano la rana e la rilasciano. Quando il segno fatto sul dorso sarà svanito, l’esemplare è pronto per una nuova seduta.

Mondo
India, decapitato per far finire la pandemia
India, decapitato per far finire la pandemia
Un sacerdote indù ha mozzato la testa ad un conoscente per obbedire alle richieste di una dea apparsa in sogno. Ma i due, ha scoperto la polizia, si odiavano da tempo
Le ultime ore di Hong Kong
Le ultime ore di Hong Kong
La decisione sembra presa: Pechino pronta a emanare la legge sulla sicurezza nazionale per la città. La reazione degli Stati Uniti, che a Hong Kong hanno sempre applicato tariffe e controlli diversi rispetto al resto della Cina
Hong Kong torna in piazza
Hong Kong torna in piazza
La città di nuovo invasa dalle proteste, ma ad attendere i manifestanti massicci spiegamenti di polizia ed esercito: segno che Pechino non ha intenzione di tollerare ancora per molto
La pandemia e il nuovo ordine mondiale
La pandemia e il nuovo ordine mondiale
La strategia sempre più caotica e rabbiosa di Trump sta accelerando il divario con gli alleati. E con un’America sempre più isolata, la Cina ha tutto da guadagnare
Nuova Zelanda: settimana lavorativa di 4 giorni
Nuova Zelanda: settimana lavorativa di 4 giorni
La proposta della premier Jacinda Ardern per permettere ai cittadini di riprendersi dal duro lockdown e ridare fiato al turismo, un settore fondamentale per l’economia
In India e Bangladesh arriva la tempesta del secolo
In India e Bangladesh arriva la tempesta del secolo
Ampham, con venti ad oltre 40 km/h, è atteso per mercoledì in zone già duramente colpite dalla pandemia. È il secondo per intensità dopo quello di più di 10 anni fa, che fece oltre 10mila vittime
Taiwan, dal virus passa la strada per l’indipendenza
Taiwan, dal virus passa la strada per l’indipendenza
Il successo dell’isola nella lotta contro il coronavirus ha rafforzato la posizione globale e l’immagine internazionale di Taipei. E questo sta facendo infuriare Pechino
Il lato oscuro del lockdown: centinaia di bambini di madri surrogate bloccati
Il lato oscuro del lockdown: centinaia di bambini di madri surrogate bloccati
In Ucraina, uno dei pochi Paesi in cui la pratica dell’utero in affitto a scopo economico è permesso, decine di bambini restano in attesa delle famiglie adottive, che non possono viaggiare per andare a prenderli
La Francia entra nella Fase 2
La Francia entra nella Fase 2
Con molta cautela e con il Paese diviso in due: zone rosse e verdi. Qualche concessione in più ai cittadini dopo 8 settimane di lockdown
Il virus oltre cortina
Il virus oltre cortina
Ufficialmente la COVID-19 non è entrata in Corea del Nord, anche se non si ha certezza di quanto affermato dal governo con voci di numerosi casi e centinaia di morti. La strategia di lockdown anticipato ed estremo sembra abbia funzionato