Kim Jong-un in fin di vita?

| Voci non confermate danno il leader nordcoreano in gravi condizioni dopo un intervento cardiovascolare a cui è stato sottoposto. No comment dei vicini sudcoreani e massima attenzione dei servizi segreti americani

+ Miei preferiti
Malgrado un comunicato ufficiale di Pyongyang abbia seccamente smentito la notizie, si rincorrono con insistenza le voci sul presunto pericolo di vita in cui verserebbe il leader nordcoreano Kim Jong-un. La notizia, citata da fonti dell’intelligence americana, parla di un aggravamento delle condizioni di salute dopo un intervento chirurgico a cui sarebbe stato sottoposto Jong-un. Ad aumentare le speculazioni anche la recente assenza del leader alle solenni celebrazioni del compleanno del nonno, lo scorso 15 aprile: l’ultima apparizione risale a quattro giorni prima, durante una riunione governativa.

Secondo il quotidiano sudcoreano “NK”, Kim sarebbe stato sottoposto ad un intervento cardiovascolare il 12 aprile causato da “tabagismo, obesità e stress”. Dopo aver valutato che le condizioni di Kim erano migliorate, la maggior parte dell’equipe medica che lo assisteva nella residenza di Hyangsan è tornata a Pyongyang, e solo una parte è rimasta a supervisionare la convalescenza.

Una fonte sudcoreana ha riferito che i vertici del Paese del Paese sarebbero stati allertati sull’aggravarsi dello stato di salute di Kim, ma neanche a loro è possibile conoscere altro. La Corea del Sud si è limitata a confermare di non aver notato “segnali insoliti” provenienti dal Paese confinante, chiudendo la strada a qualsiasi illazione con un secco “no comment”.

La situazione rimane oscura, poiché è notoriamente difficile raccogliere informazioni dalla Corea del Nord, uno degli obiettivi più impegnativi per l’intelligence statunitense. Il paese controlla rigorosamente tutte le informazioni che riguardano il suo leader, che viene considerato al pari di una divinità.

“Da tempo si rincorrono voci sulla salute di Kim - ha commentato Bruce Klingner, ex vice capo divisione della CIA per la Corea del Nord - ma, nel corso degli anni, ci sono state anche diverse false voci. Dovremo aspettare e vedere cosa succede”.

Mondo
Aleksej Navalnj sta morendo
Aleksej Navalnj sta morendo
La denuncia del suo staff: ha un livello di potassio nel sangue che nel giro di qualche giorno può portare ad un arresto cardiaco. Il Cremlino nega trattamenti di favore e tenta di dichiarare il suo movimento “organizzazione estremista”
La Cina ammette: i nostri vaccini sono poco efficaci
La Cina ammette: i nostri vaccini sono poco efficaci
In un insolito bagno di umiltà pubblica, il capo del centro per il controllo e la prevenzione delle malattie ha ammesso la scarsa efficacia della profilassi cinese rispetto agli altri vaccini
L’ONU in pressing sulle principesse scomparse
L’ONU in pressing sulle principesse scomparse
L’alto Commissario per i Diritti Umani ha chiesto un incontro con il nuovo ambasciatore di Dubai all’ONU. Chiederanno la prova in vita e di poter parlare con Latifa e Shamsa, di cui si è persa ogni traccia
Sri Lanka, fra le miss volano gli stracci
Sri Lanka, fra le miss volano gli stracci
La vincitrice dell’edizione 2019 ha strappato la corona dalla testa della neo eletta accusandola di essere divorziata. Il tutto in diretta televisiva
Rischiano grosso le modelle nude su un balcone di Dubai
Rischiano grosso le modelle nude su un balcone di Dubai
Almeno 40 gli arresti, mentre monta l’indignazione degli Emirati Arabi Uniti, dove le leggi sull’oscenità sono assai rigorose. Il servizio fotografico era destinato ad un sito per adulti (foto: Daily Mail)
Hong Kong, condannati gli attivisti pro-democrazia
Hong Kong, condannati gli attivisti pro-democrazia
Un tribunale li ha ritenuti colpevoli di aver organizzato la grande protesta di piazza del 2019: rischiano fino a cinque anni di reclusione
Myanmar, l’ecatombe
che non interessa a nessuno
Myanmar, l’ecatombe<br>che non interessa a nessuno
L’Occidente si limita a condannare, mentre dall’ex Birmania giungono notizie di massacri quotidiani e di una situazione sanitaria pronta ad esplodere. Iniziano a mancare cibo, acqua e generi di prima necessità
Le disperate manovre per liberare la Even Given
Le disperate manovre per liberare la Even Given
Le autorità del Canale di Suez autorizzano la rimozione di 20.000 metri cubi di sabbia dal fondale per liberare l’enorme portacontainer. Un blocco che può avere conseguenze pesanti
Pioggia e topi, le piaghe dell’Australia
Pioggia e topi, le piaghe dell’Australia
Giorni di intense precipitazioni hanno causato un’alluvione che ha costretto le autorità a sfollare 18mila persone. La situazione è complicata da un’invasione di topi, attirati dall’eccezionale raccolto di grano
Cina, due canadesi a processo per spionaggio
Cina, due canadesi a processo per spionaggio
Dopo 18 mesi di reclusione in una località segreta, iniziano i due processi a carico di Michael Kovrig e Michael Spavor, due canadesi arrestati come ripercussione per l’arresto della top manager Huawei