L'Ecuador sfratta Assange

| Via dall'ambasciata di Londra che lo ospita dal 2012 per evitare l'estradizione negli Usa. Il fondatore di WikiLeaks avrebbe pubblicato "false notizie" contro il presidente Moreno che "ora ha perso la pazienza"

+ Miei preferiti

MICHAEL O'BRIEN

Julian Assange potrebbe essere cacciato dall'ambasciata ecuadoriana a Londra, secondo Wikileaks, entro “poche ore o giorni”. Il sito web, che pubblica informazioni ricevute da fonti anonime, ha affermato che il suo fondatore sarebbe stato “sfrattato”, dopo 7 anni di auto-prigionia, con un tweet, citando una fonte governativa ecuadoriana di alto livello ancora senza nome. Ma la vera causa, dopo mesi di contrasti e di liti, sarebbe una rivelazione sul presidente Lenin Moreno apparsa proprio su Wikileaks in tempi recenti. 

Secondo il presidente ecuadoriano, Assange ha "ripetutamente violato" i termini di asilo. Il fondatore di Wikileaks Julian Assange dice che l'indagine sullo stupro che cade in Svezia è una "importante vittoria” ma che non risolve affatto la situazione. Già ci sarebbe un accordo con il Regno Unito per arrestarlo ed estradarlo in Svezia. Alcuni sostenitori di Assange sono ricomparsi davanti all'ambasciata di Londra ovest per "proteggere" il controverso whistleblower. Assange si è rifugiato nell'ambasciata ecuadoriana di Londra nel 2012 per evitare di essere estradato in Svezia, dove le autorità volevano interrogarlo nell'ambito di un'indagine su aggressioni sessuali insultate poi infondate. Ora teme di essere estradato negli Stati Uniti, dove i pubblici ministeri federali stanno ancora indagando su WikiLeaks e sull’ex soldato Chelsea Manning che rischia di tornare in carcere. La nazione sudamericana non tollera più la sua presenza nell’ambasciata. Il presidente Moreno ha detto che Assange non ha il diritto di "hackerare conti privati o telefoni" e non può intervenire nella politica di altri Paesi, specialmente quelli che hanno relazioni amichevoli con l’Ecuador. Il presidente ha criticato Assange dopo che erano comparse su Wikileaks foto private di lui e la sua famiglia, quando erano ancora  in Europa. Anche se Moreno non incolpa esplicitamente Assange per la fuga di notizie, rileva che le foto sono state condivise da WikiLeaks.

"Il signor Assange ha violato l'accordo che abbiamo raggiunto con lui e il suo avvocato troppe volte", ha detto Moreno nell’intervista. "Non è che non può parlare ed esprimersi liberamente, ma non può mentire, né utilizzare la rete". Moreno non ha detto se il governo avrebbe preso o meno provvedimenti per allontanare Assange dall'ambasciata. WikiLeaks ha detto che le osservazioni di Moreno erano in vista di una "punizione" per aver riferito accuse di corruzione contro Moreno. "Se il presidente Moreno vuole terminare illegalmente l'asilo di un editore rifugiato per coprire uno scandalo di corruzione offshore, la storia non lo renderà popolare", ha detto WikiLeaks. L'anno scorso l'Ecuador ha stabilito nuove regole per il comportamento di Assange mentre si trovava nell'ambasciata, gli ha richiesto di pagare le spese mediche e le pulizie dell’alloggio. Ha sfidato le regole dei tribunali locali e internazionali, sostenendo che violano i suoi diritti umani. Entrambi i tribunali hanno riespinto le sue istanze.

 
Mondo
Le promesse ambientali del G7
Le promesse ambientali del G7
I leader mondiali hanno concordato sull’urgenza di agire per salvare il pianeta. Ma senza fatti concreti: a quattro mesi dal COP 26 mancano ancora date e strategie
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati