La Cina ammette: i nostri vaccini sono poco efficaci

| In un insolito bagno di umiltà pubblica, il capo del centro per il controllo e la prevenzione delle malattie ha ammesso la scarsa efficacia della profilassi cinese rispetto agli altri vaccini

+ Miei preferiti
Non è facile, assistere a bagni di umiltà dalle autorità cinesi, sempre pronte a tenere alto – a qualsiasi costo – l’altissimo valore di ogni decisione o politica della Repubblica Popolare Cinese. Ma le parole pronunciate in una conferenza stampa a Chengdu di Gao Fu, capo del centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, sono di quelle che lasciano il segno: “Sappiamo che il nostro vaccino non è molto efficace contro il Covid-19”. Non solo: Gao Fu ha tessuto le lodi dei vaccini mRNa, che forniscono all’organismo informazioni sul virus permettendogli di produrre proteine virali che inducono la reazione immunitaria.

L’alto funzionario ha spiegato che le autorità sanitarie starebbero valutando di tentare un mix fra diversi vaccini per aumentare la percentuale di protezione, o di diminuire il tempo di attesa fra la prima e la seconda dose, anche se al momento nessun vaccino straniero è mai stato autorizzato da Pechino, mentre quello cinese è stato distribuito in milioni di dosi in diversi Paesi del mondo.

Secondo alcuni trial clinici realizzati in Brasile, il “Sinovac” cinese si ferma al 50,4%, mentre i due della “Sinopharm” raggiungono il 79,3 ed il 72,5%. Vaccini sviluppati in tempi record di cui la comunità scientifica internazionale sa molto poco, tranne che utilizzano il virus disattivato per evitare l’insorgere della malattia.

Al momento non è prevista, almeno in via ufficiale, alcuna modifica della campagna vaccinale cinese.

Mondo
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Cinque dipendenti di un colosso farmaceutico che vendevano test in aeroporto, per mesi avrebbero pulito e riconfezionato tamponi nasali e antigenici
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Agiva sul Darkweb e poteva contare su oltre 400mila iscritti in tutto il mondo. Da 3 anni era tenuta sotto controllo dalla polizia tedesca
Il megaconcerto di Wuhan
Il megaconcerto di Wuhan
La città da cui si è diffuso il virus ha ospitato una due giorni di musica che ha attirato 11mila persone, tutte senza mascherine distanziamento
Maradona: il rapporto della commissione medica
Maradona: il rapporto della commissione medica
Gravi carenze nell’assistenza, leggerezza di fronte ai sintomi dell’aggravamento. Le analisi hanno accertato che il grande campione è morto dopo 12 ore di agonia
Russia: Navalnj appare in video
Russia: Navalnj appare in video
Un breve collegamento video in cui è apparso scheletrico, ma ancora combattivo: dopo aver salutato la moglie ha attaccato ancora una volta Putin
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
I forni crematori traboccano, e non c’è neanche il tempo di costruire nuove pire. Mentre arrivano i primi aiuti internazionali, il paese è ginocchio, travolto dal virus che sta colpendo le fasce più giovani della popolazione