La misteriosa epidemia che allarma Hong Kong

| La metropoli cinese teme il ripetersi del devastante impatto della Sars: il livello di allarme alzato di grado, con controlli e disinfezioni a tappeto. Quasi 50 i casi accertati finora

+ Miei preferiti
Non c’è pace per Hong Kong: martoriata da mesi di proteste e violenze, la città cinese sta facendo i conti con una misteriosa epidemia virale che le autorità temono possa trasformarsi in una nuova strage come quella della “SARS”, una grave e atipica forma di polmonite che fra il 2002 e l’anno successivo è costata la vita a più di 700 persone.

Le autorità di Hong Kong hanno alzato il livello di allerta al grado di “serious response”, mentre si diffondono i timori per una malattia che potrebbe essere stata portata da visitatori di una città della Cina continentale. Il livello di risposta grave indica un impatto moderato sulla popolazione di Hong Kong, pari a 7,5 milioni di persone, ma si tratta del secondo livello più alto di una scala di allarme basato su tre step che fa parte di un nuovo piano governativo lanciato per rispondere a malattie infettive di causa sconosciuta.

Al momento sono stati segnalati cinque possibili casi di polmonite virale che ha infettato almeno 44 persone a Wuhan, una città dell’entroterra a ovest di Shanghai e a circa 900 km a nord di Hong Kong.

Il dipartimento della salute ha aggiunto un ulteriore sistema di imaging termico all’aeroporto di Hong Kong per controllare la temperatura corporea dei passeggeri in arrivo. Personale medico per i controlli è stato disposto anche per la stazione ferroviaria ad alta velocità di West Kowloon che collega Hong Kong alla terraferma.

La responsabile della città, Carrie Lam, in visita alla stazione ferroviaria per rivedere le misure di sorveglianza sanitaria, ha esortato tutti coloro che accusano sintomi respiratori a indossare maschere chirurgiche, a richiedere assistenza medica e a comunicare ai medici i luoghi in cui sono stati.

La commissione sanitaria di Wuhan riferisce che 11 delle 44 persone a cui è stata diagnosticata la polmonite sono in condizioni critiche: si trovano in isolamento, mentre altre 121 che erano state a stretto contatto con loro sono sotto osservazione. La maggior parte dei casi avuto come epicentro il mercato alimentare “South China Seafood City”, nei sobborghi di Wuhan, dove, secondo quanto riferito sono in vendita animali selvatici che possono essere portatori di virus pericolosi per gli esseri umani. L’intera area mercatale è stata sgombrata e disinfettata.

Il sintomo più comune è la febbre, accompagnata da respiro affannoso, con infezioni polmonari riscontrate in un ristretto numero di casi: al momento, non è chiaro se la malattia si trasmetta da uomo a uomo.

Gli ultimi casi sono quelli di due donne, fra cui una ragazzina di 12 anni, che negli ultimi giorni sono state a Wuhan, ma che affermano di non aver visitato il mercato. Sono in condizioni stabili, ricoverate in isolamento nel reparto di malattie infettive dell’ospedale Princess Margaret.

Oltre alla SARS, Hong Kong è stata colpita anche dall’influenza aviaria nel 1997 e dall’influenza suina nel 2009.

Mondo
Le promesse ambientali del G7
Le promesse ambientali del G7
I leader mondiali hanno concordato sull’urgenza di agire per salvare il pianeta. Ma senza fatti concreti: a quattro mesi dal COP 26 mancano ancora date e strategie
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati