La Russia proverà ancora a uccidere Navalny

| Secondo i servizi segreti della Nato, Putin ha solo rimandato l’intenzione di eliminare il suo principale antagonista, scampato al tentativo di avvelenamento da Novichock

+ Miei preferiti
Alexei Navalny, l’oppositore di Putin avvelenato con il gas nervino, continua a migliorare: dopo la foto dal letto dall’ospedale “Charité” di Berlino dov’è in cura, ne ha postata un’altra in cui cammina con le proprie gambe e appare decisamente più forma. “La strada verso la guarigione è chiara, anche se non vicina – ha commentato il blogger – faticavo a riconoscere le persone e avevo difficoltà a esprimersi. Molti problemi vanno ancora risolti, ma quello più grosso è alle spalle grazie a medici fantastici”.

Ma secondo quanto rivela in queste ore il “Daily Mail” inglese, l’insuccesso del tentativo di uccidere il leader russo dell’opposizione avrebbe solo ritardato i piani del Cremlino di eliminarlo per sempre. L’indiscrezione, raccolta da agenti dell’intelligence della Nato, ha prima svelato il completo disinteresse della Russia verso le proteste dell’Occidente, e di seguito la più ferma intenzione di chiudere il fascicolo che lo riguarda. E neanche la minaccia di Bruxelles di imporre nuove sanzioni alla Russia servirebbero per fermare i servizi segreti dalla loro missione. I motivi di tanta sicurezza di Putin starebbero tutti nelle inesistenti ripercussioni dopo due gravissimi episodi analoghi precedenti: gli avvelenamenti di Alexandr Livinenko nel 2006 e quello tentato nel 2018 ai danni di Sergei Skrypal e sua figlia.

Secondo la Nato, non esiste altra spiegazione possibile se non che il tentativo di avvelenamento di Navalny sia stato pianificato dai servizi segreti russi. Una conclusione a cui sono giunti dopo aver scartato l’ipotesi della tazza di tè bevuta da Navalny in aereo, a seguito del ritrovamento di una bottiglietta d’acqua nella sua stanza dello “Xander Hotel” contenente tracce del temibile Novichock.

Galleria fotografica
La Russia proverà ancora a uccidere Navalny - immagine 1
Mondo
Le promesse ambientali del G7
Le promesse ambientali del G7
I leader mondiali hanno concordato sull’urgenza di agire per salvare il pianeta. Ma senza fatti concreti: a quattro mesi dal COP 26 mancano ancora date e strategie
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Strage in una scuola in Russia
Strage in una scuola in Russia
Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati