La strana morte del capo del GRU

| Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal

+ Miei preferiti
È avvolta nel mistero, e così è probabilmente destinata a rimanere, la morte di Igor Korobov, capo del GRU, l’intelligence militare russa. Accompagnata da una scarna spiegazione, “una lunga e grave malattia” e da un elogio, “Un figlio fedele della Russia e un patriota”, la notizia è stata data all’agenzia “Ria Noviosti” da un portavoce del ministero della difesa. I rapporti ufficiali raccontano che Korobov sarebbe morto nella sua abitazione, nei dintorni di Mosca, anche se per la “Stratfor”, una società di intelligence americana, Korobov sarebbe in realtà morto all’inizio dell’anno in Libano, e la notizia secretata fino a nuovo ordine.

Secondo voci non confermate, Korobov era stato ritenuto responsabile direttamente da Putin della sciagurata operazione che riguardava l’ex agente segreto doppiogiochista Sergej Skripal e sua figlia Julia, culminata invece con la morte di Dawn Sturgess e i gravi danni riportati dal marito, Charlie Rowley, due cittadini inglesi, entrambi vittime di contaminazione da “Novichok, un agente nervino letale che hagettato lo scompiglio nella cittadina di Salisbury e inasprito i rapporti fra Regno Unito e Russia. Un caso per cui il capo del GRU era ormai prossimo alle dimissioni.

Igor Korobov, 63 anni, era entrato nell’esercito russo nel lontano 1973, per passare un decennio dopo nell’intelligence militare del GRU, di cui nel 2016 era diventato direttore, in sostituzione di Igor Sergun, anche lui morto all’improvviso. Più volte insignito con le più alte onorificenze russe, Korobov era finito nella lista dei 100 funzionari espulsi dagli Stati Uniti per le presunte ingerenze nelle elezioni presidenziali del 2016.

Ad assumere il posto di Korobov è stato nominato ad interim il suo braccio destro, il vice ammiraglio Igor Kostyukov. Il GRU, acronimo di “Glavnoe razvedyvatel’noe upravlenie”, è il servizio d’informazione militare russo che svolge anche compiti di guardia di frontiera terrestre e marittima. Fondato nel 1918 da Lenin e rimasto nell’ombra fino agli anni della “Perestrojika”, possiede centrali operative in tutto il mondo.

Mondo
Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?
Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?
Il gruppo pentastellato ancora alla ricerca di un partner in Europa per contare qualcosa, anche se poco. Dopo il No di mezzo Parlamente, Farage, teorico della Brexit sembrerebbe orientato ad accoglierli. Ma è un guaio lo stesso
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha diffuso un report sui movimenti del 2018: numeri impressionanti
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
In un villaggio russo si è consumata una tragedia che ha come vittima una giovane di 24 anni, madre di bimbi piccoli, e un uomo sposato che voleva impedirle di raccontare ogni cosa a sua moglie
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
300mila persone evacuate per il secondo ciclone tropicale dell’anno: attesi venti fino a 175 km/h, con forti piogge e allagamenti
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Faceva parte dei “Mongrel Mob”, una delle più feroci gang di bikers del mondo, e si è fatto tatuare il volto con la parola “Notorius”. Ed ora trova difficile essere accettato
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
La direttrice dell’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del disarmo ha svelato che i rischi di un conflitto hanno raggiunto il massimo dai tempo della seconda guerra mondiale
Rissa al parlamento di Hong Kong
Rissa al parlamento di Hong Kong
Quattro deputati portati via in barella al temine di una scazzottata scatenata dagli emendamenti di una legge che facilita l’estradizione verso il resto della Cina
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
A 66 anni, Rama X è salito sull’altare per la quarta volta: la fortunata è una ex assistente di volo della Thay Airway. Il paese è in festa
Indonesia: strage di scrutatori
Indonesia: strage di scrutatori
Quasi 300 morti e 2.000 ricoveri fra coloro che devono controllare le schede di 193 milioni di votanti. Le famiglie saranno risarcite
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta