Laburisti perdono il Galles dopo 100 anni

| Conservatori a valanga, distrutto uno dei feudi storici dei socialisti inglesi

+ Miei preferiti
The Conservatives could beat Labour in Wales for the first time in nearly a century, according to a shock new poll. The YouGov Welsh political barometer shows the Conservatives on 40 per cent in the country, up 12 per cent since January. Labour are down three per cent on 30 per cent.  The results, if replicated at the general election on June 8, would see the Tories pick up the most votes in Wales for the first time since 1922.

The poll has Welsh nationalist party Plaid Cymru on 13 per cent, unchanged, the Lib Dems on 8 per cent, down 1 per cent, and Ukip on 6 per cent, down 7 per cent.

Labour won the most votes in Wales for the first time in the 1922 general election and has dominated politics there ever since.

In 2016 it won the Welsh Assembly elections with 29 seats and 35 per cent of the vote, just short of a majority.

The party picked up 25 seats in Wales at the 2015 general election, with the Tories winning 11. Plaid Cymru won 3 and the Liberal Democrats 1.

This weekend Welsh First Minister Carwyn Jones backed his party's plan to borrow £500 billion to invest in capital. 

"In 1945, a Labour government came in after the war when things were much, much worse than they are now, when the UK was in a far more difficult state," Mr Jones told BBC Sunday Politics Wales. "Yet, it created the NHS, it made sure the economy was rebuilt, it built houses. All these things were done at a far more difficult time. "If they could do it - there is no reason why a Labour government can't do it after June."



Mondo
Filippine: «Aprire il fuoco contro chi viola la quarantena»
Filippine: «Aprire il fuoco contro chi viola la quarantena»
L'esagerato presidente Duterte si è esibito in un nuovo show televisivo in cui ha invocato la tolleranza zero contro chi continua a uscire di casa. La polizia ha risposto picche: “Non lo faremo”
Weinstein positivo al coronavirus
Weinstein positivo al coronavirus
L’ex produttore condannato per reati sessuali sarebbe in isolamento nel piccolo carcere di Alden
India, impiccati i killer di Nirbhaya
India, impiccati i killer di Nirbhaya
Quattro balordi che nel dicembre del 2012 hanno violentato, torturato e ucciso una studentessa, sono saliti sul patibolo. La vicenda di Nirbhaya ha contribuito a inasprire le pene contro la piaga dello stupro
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Una probabilità ritenuta non credibile, ma che Pyongyang continua ad affermare con ostinatezza. A dimostrare il contrario la scelta di costruire un nuovo ospedale in tempi brevissimi
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Il 26 luglio 2016, l’ex infermiere Satoshi Uematsu ha ucciso nel sonno 19 disabili ospiti di un centro di assistenza. Quattro anni dopo, il tribunale di Yokohama l’ha condannato all’impiccagione
La sfida della Birmania
La sfida della Birmania
L’Union Solidarity and Development Party contro la National League for Democracy, come dire i militari contro Aung San Suu Kyi: il futuro di uno dei più poveri stati al mondo è in gioco tra schermaglie e minacce dei due schieramenti
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Un cileno, arrestato dalla polizia, si è schiantato su uno dei preziosi e antichissimi busti di Rapa Nui. Da tempo, le autorità chiedevano norme e regole stradali più strette
Domati tutti gli incendi in Australia
Domati tutti gli incendi in Australia
Dopo oltre 240 giorni, il New South Wales australiano è finalmente libero dai devastanti roghi che hanno messo il Paese in ginocchio
Il prezzo del coronavirus in Cina
Il prezzo del coronavirus in Cina
Le ambizioni e i programmi economici si stanno sgretolando davanti alla censura che fin dall’inizio ha dominato la vicenda del virus. L’opinione pubblica cinese è sempre più scontenta, amareggiata e arrabbiata
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Pubblicata sul sito di una rivista scientifica, è scomparsa ad un giorno di distanza dalla comparsa. Racconta le difficoltà in cui vivono medici e infermieri in servizio a Wuhan, e smascherano l’ottimismo di Pechino