L’ambasciator che porta pena

| Nikki Haley, portavoce americana all’ONU, e il presidente Trump avrebbero una tresca da diverso tempo. Fake news secondo Melania, che intanto perde le staffe

+ Miei preferiti
Per gli americani, “Fire and Fury: inside the Trump White House”, il libro scandalo di Michael Wolff che da settimane va letteralmente a ruba, è una vera miniera ancora tutta da esplorare. L’ultima rivelazione, appena accennata e già virale, toglie i veli della segretezza ad una duratura “liason” fra il presidente Trump e Nikki Haley, l’affascinante rappresentante permanente americana alle Nazioni Unite.

Non c’è pace per il tycoon, da mesi sottoposto a un fuoco di fila di accuse di ogni tipo che oltre ad avere pesanti risvolti politici, non disdegnano di portare sulla pubblica piazza le abitudini boccaccesche di “The Donald”, alle prese con accuse di molestie e storie di sesso a pagamento con pornostar.

L’ennesima rivelazione, che insieme alla notizia secondo cui avrebbe passato diverse notti in hotel, dopo le parole della pornostar, ha fatto perdere il leggendario aplomb di Melania, la First Lady, in genere ben attenta a restare fuori dalle beghe di palazzo. In un comunicato, la signora Trump ha liquidato la notizia con poche parole: “Melania è concentrata sulla sua famiglia e sul ruolo di first lady, non su scenari spacciati ogni giorno attraverso fake news”. Lesta a togliersi agli impicci anche la protagonista della vicenda, l’ambasciatrice Nikki Haley, che ha immediatamente voluto etichettare i rumors con due soli aggettivi: “Disgustosi e offensivi”.

Ma Michael Wolff non molla e aggiunge benzina al fuoco, rivelando che il presidente passerebbe una consistente parte del suo tempo libero con la Haley, spesso nel chiuso del blindatissimo “Air Force One”.

Nikki Randhawa (diventata Haley dopo il matrimonio del 1996 con un militare), 46 anni da Bamberg, Carolina del Sud, è uno dei nomi su cui il partito repubblicano punta di più per il futuro. Laureata a pieni voti, scala velocemente le istituzioni del suo stato fino a diventare governatore. Per lei si sono spesi alcuni nomi del partito che contano, da Mitt Romney a Sarah Palin, a cui aggiungere il gradimento dello stesso Trump, che all’indomani della sua elezione l'ha voluta all’ONU per difendere gli interessi americani.

Mondo
Nuova Zelanda: tragedia sul vulcano
Nuova Zelanda: tragedia sul vulcano
L’improvvisa e violenta eruzione del Whakaari ha sorpreso una cinquantina di turisti in visita al cratere: una vittima accertata, anche se le autorità temono che il bilancio finale possa essere più pesante
“Le donne dovrebbero accettare lo stupro”
“Le donne dovrebbero accettare lo stupro”
La folle teoria di un giovane regista indiano, autore di un post su Facebook in cui giustifica le violenze invitando le donne ad accettarle e ad attrezzarsi di conseguenza. Ha rimediato una valanga di insulti e minacce da tutto il mondo
Le famiglie vietano il matrimonio, coppia di giovani si uccide
Le famiglie vietano il matrimonio, coppia di giovani si uccide
È successo in India, dove Abhijit e Srilakshmi volevano sposarsi ma la differenza di casta ha fatto scattare il divieto delle famiglie. Dopo essere scomparsi per settimane, i corpi dei due giovani sono stati ritrovati in un bosco
Un badge per i giorni del ciclo
Un badge per i giorni del ciclo
È bufera su una catena di grandi magazzini giapponesi, che ha chiesto alle proprie commesse di indossare un badge nei giorni del ciclo mestruale. Un’idea che voleva avere finalità sociali, ma che si è trasformata in un caso internazionale
Si uccide a 13 anni dopo lo stupro
Si uccide a 13 anni dopo lo stupro
Pinkie, una giovane thailandese, si è gettata dal balcone di casa dopo l’ennesimo litigio con la madre. Era reduce da una devastante violenza sessuale di gruppo
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Dopo lunghi mesi di studi, è arrivata la conferma: impossibile recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard, morti sull’8000 himalayano 8 mesi fa
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Come nel film con Leonardo DiCaprio, un indiano di 48 anni indossava una divisa da pilota per sfruttare le agevolazioni aeroportuali riservate ai piloti e viaggiare gratis
Dallo striptease alla metanfetamina
Dallo striptease alla metanfetamina
Un’ex spogliarellista australiana , che non passava inosservata, nascondeva dosi di droga nella sua biancheria intima: è accusata di aver fatto almeno 13 viaggi, intascando ogni volta 100mila dollari
Hong Kong, l’ultimo scontro
Hong Kong, l’ultimo scontro
Da due giorni, centinaia di manifestanti sono asserragliati all’interno di un’università: l’edificio è circondato dalla polizia, che impedisce a chiunque di entrare e uscire. Gli scontri si fanno sempre più violenti
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
Infuria la polemica: sull’iPad di John Connell, un anziano pedofilo schedato, la polizia ha trovato 8.000 immagini pedopornografiche. Ma il giudice ha mitigato la condanna perché l’uomo è gravemente malato di cuore