L’intelligenza? È dannatamente sexy

| Un nuovo termine, “sapiosexual”, nasce per indicare l’attrazione emanata dalle persone dotate di quoziente di intelligenza alto

+ Miei preferiti
Sorpresa: a dare un colpo a chi pensa che essere sexy equivalga ad un corpo perfetto e un viso angelico, arriva uno studio della “University of Western Australia” realizzato dal professor Gilles Gignac e appena pubblicato sul magazine “Intelligence”.

La ricerca, destinata a ribaltare ogni luogo comune e arriva ad una conclusione inaspettata: per alcuni, almeno una persona su dieci, l’intelligenza è un irresistibile fattore di attrazione.

Realizzato su un campione di 383 persone fra i 18 ed i 35 anni, sottoposte ad un questionario, lo studio ha dimostrato che più il quoziente intellettivo è alto, e più si diventa un oggetto del desiderio. A questo, si aggiunge un altro esperimento dell’Università di Louvain, in Belgio, che dimostra quanto gli stimoli intellettivi aiutino la donna a raggiungere l’orgasmo.

Da qui, nasce un nuovo termine di cui sentiremo parlare a lungo: “sapiosexual”, in cui l’intelligenza si trasforma in uno degli aspetti più importanti nella ricerca di un partner, al pari della gentilezza e dell’educazione.

Un nuovo canale che apre le speranze a tanti, addirittura supportato da una recentissima “app”, chiamata “Sapio”, che promette incontri a chi è davvero intelligente, a cui aggiungere il sito “Ok Cupid”, cha ha di recente adottato l’opzione intelligenza e per finire da una pagina Facebook, “Sapiosexual”, che al grido di “Make love to my mind”, conta già più di 50mila followers. Tutti intelligentissimi.

Mondo
Cina, al via la più grande
migrazione umana di sempre
Cina, al via la più grande<br>migrazione umana di sempre
Tre miliardi di viaggi in occasione del Capodanno cinese: è la stima degli spostamenti che i cinesi faranno per la più importante e sentita delle festività. Un esodo che non spaventa il Paese, pronto ad affrontare la marea umana
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
È l’ipotesi a cui sono giunti diversi Paesi, anche attraverso notizie delle intelligence. L’Iran nega con forza: nessun missile partito per sbaglio
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Il calcolo per valutare l’impatto delle violente proteste degli ultimi mesi, ma la stima è per difetto, visto che non include i minori di 18 anni, che in realtà rappresentano la parte più cospicua
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Quattro dei sei uomini che nel 2012 hanno violentato e ucciso una studentessa indiana stanno per salire sul patibolo. La giovane è diventata il simbolo dell’oppressione delle donne in tutta l’India
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Un mese dopo la terribile eruzione del vulcano che ha ucciso 17 persone, negli ospedali neozelandesi sono ancora ricoverati 13 feriti gravi. A fine gennaio l’inizio dei trasferimenti verso le proprie abitazioni
I misteri dell’aereo precipitato in Iran
I misteri dell’aereo precipitato in Iran
La fretta nel fornire spiegazioni, il silenzio sui nomi di due misteriosi passeggeri e l’intenzione di non consegnare le scatole nere a nessuno, aumentano i sospetti degli esperti
La misteriosa epidemia che allarma Hong Kong
La misteriosa epidemia che allarma Hong Kong
La metropoli cinese teme il ripetersi del devastante impatto della Sars: il livello di allarme alzato di grado, con controlli e disinfezioni a tappeto. Quasi 50 i casi accertati finora
Lancia delle monete verso il motore di un aereo, condannato
Lancia delle monete verso il motore di un aereo, condannato
Un cinese di 28 anni ha pensato fosse beneaugurante lanciare monete verso il rotore dell’aereo su cui si stava imbarcando. È stato bloccato, arrestato e condannato a pagare i danni
Australia, la catastrofe del secolo
Australia, la catastrofe del secolo
Il Nuovo Galles del Sud dichiara lo stato di emergenza per 7 giorni, ma sono ormai decine i micidiali incendi boschivi che stanno mettendo in ginocchio il Paese
I misteri della fuga di Ghosn
I misteri della fuga di Ghosn
Come ha fatto l’ex Ceo di Renault-Nissan a lasciare il Giappone su un volo privato, malgrado fosse privo dei suoi tre passaporti e sotto stretta sorveglianza?