Lo storico napoleonico diventato assassino

| Oleg Sokolov, 63 anni, celebre in tutto il mondo per i suoi studi napoleonici, ripescato nelle acque del fiume di San Pietroburgo mentre tentava di disfarsi del corpo smembrato della fidanzata 22enne

+ Miei preferiti
Alla polizia di San Pietroburgo, accorsa sulle rive del fiume Moïka, quel tizio tirato fuori dall’acqua, dove rischiava di annegare, era sembrato un po’ strano. Vestito in un sontuoso e ingombrante costume di epoca napoleonica, era completamente ubriaco e farneticava. È bastato ancora meno per capire che si trattava di Oleg Sokolov, 63 anni, uno dei più grandi e affermati studiosi russi di storia napoleonica: insignito dalla Legion d’Onore francese nel 2003, docente e membro del consiglio scientifico dell’istituto di scienze sociali, economiche e politiche di Lione, professore di storia e civiltà francese all’università di San Pietroburgo e presidente dell’associazione russa di Storia Militare, era solito partecipare a rievocazioni in costume sia come consulente scientifico che per impersonare l’imperatore francese.

Il peggio però doveva ancora arrivare, perché quando gli agenti hanno aperto lo zaino che il professore aveva con sé, hanno scoperto i resti di Anastassia Echtchenko, una ragazza di 22 anni, sua ex studentessa. A ricostruire l’accaduto è stato lo stesso Sokolov, che ha prima ammesso di aver ucciso e smembrato la ragazza, quindi confessato che stava tentando di liberarsi del corpo gettandolo nelle acque gelide del Moïka, dove aveva intenzione di farla finita lui stesso, ma l’essere ubriaco non è stato di aiuto: Sokolov è caduto in acqua, senza riuscire a liberarsi dello zaino.

Qualche ora prima, per disfarsi più agevolmente del cadavere di Anastassia Echtchenko, lo storico le avrebbe tagliato la testa e gli arti. Parti ritrovate poche ore dopo nel suo appartamento durante una perquisizione della polizia. L’avvocato del celebre studioso, Alexandre Potchouev, ha confermato che Sokolov ha ammesso le proprie colpe e ora si trova in ospedale vittima di una grave ipotermia. Nelle prossime ore, lo storico comparirà davanti al magistrato, ma si è già dichiarato disposto alla piena collaborazione, oltre che pentito del gesto, anche se al momento la sua versione è che la morte sia stata in realtà un tragico incidente, e la decisione di far sparire il corpo nata invece dalla paura di uno scandalo che gli avrebbe rovinato la prestigiosa carriera.

Malgrado l’enorme differenza di età, rivelano i media locali, i due avevano una relazione e da qualche tempo convivevano. Ma a compromettere la posizione di Sokolov sono arrivate le testimonianze di alcuni suoi ex allievi e amici di Anastassia, secondo i quali il professore era conosciuto e temuto per atteggiamenti molto aggressivi che già nel 2008 l’avevano messo nei guai: aveva picchiato e minacciato una sua fidanzata, anch’essa ex studentessa. La stessa sorte era toccata lo scorso anno ad uno studente che aveva chiesto pubblicamente a Sokolov di giustificarsi da un’accusa di plagio: qualche giorno dopo, il giovane era stato vittima di un agguato da parte di altri giovani, che arrestati avevano fatto il nome di Sokolov come mandante.

Galleria fotografica
Lo storico napoleonico diventato assassino - immagine 1
Lo storico napoleonico diventato assassino - immagine 2
Lo storico napoleonico diventato assassino - immagine 3
Mondo
“Le donne dovrebbero
accettare lo stupro”
“Le donne dovrebbero<br>accettare lo stupro”
La folle teoria di un giovane regista indiano, autore di un post su Facebook in cui giustifica le violenze invitando le donne ad accettarle e ad attrezzarsi di conseguenza. Ha rimediato una valanga di insulti e minacce da tutto il mondo
Le famiglie vietano il matrimonio, coppia di giovani si uccide
Le famiglie vietano il matrimonio, coppia di giovani si uccide
È successo in India, dove Abhijit e Srilakshmi volevano sposarsi ma la differenza di casta ha fatto scattare il divieto delle famiglie. Dopo essere scomparsi per settimane, i corpi dei due giovani sono stati ritrovati in un bosco
Un badge per i giorni del ciclo
Un badge per i giorni del ciclo
È bufera su una catena di grandi magazzini giapponesi, che ha chiesto alle proprie commesse di indossare un badge nei giorni del ciclo mestruale. Un’idea che voleva avere finalità sociali, ma che si è trasformata in un caso internazionale
Si uccide a 13 anni dopo lo stupro
Si uccide a 13 anni dopo lo stupro
Pinkie, una giovane thailandese, si è gettata dal balcone di casa dopo l’ennesimo litigio con la madre. Era reduce da una devastante violenza sessuale di gruppo
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Dopo lunghi mesi di studi, è arrivata la conferma: impossibile recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard, morti sull’8000 himalayano 8 mesi fa
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Come nel film con Leonardo DiCaprio, un indiano di 48 anni indossava una divisa da pilota per sfruttare le agevolazioni aeroportuali riservate ai piloti e viaggiare gratis
Dallo striptease alla metanfetamina
Dallo striptease alla metanfetamina
Un’ex spogliarellista australiana , che non passava inosservata, nascondeva dosi di droga nella sua biancheria intima: è accusata di aver fatto almeno 13 viaggi, intascando ogni volta 100mila dollari
Hong Kong, l’ultimo scontro
Hong Kong, l’ultimo scontro
Da due giorni, centinaia di manifestanti sono asserragliati all’interno di un’università: l’edificio è circondato dalla polizia, che impedisce a chiunque di entrare e uscire. Gli scontri si fanno sempre più violenti
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
Infuria la polemica: sull’iPad di John Connell, un anziano pedofilo schedato, la polizia ha trovato 8.000 immagini pedopornografiche. Ma il giudice ha mitigato la condanna perché l’uomo è gravemente malato di cuore
Il sesto bambino ucciso a Rio da proiettili vaganti
Il sesto bambino ucciso a Rio da proiettili vaganti
Ketellen Umbelino de Oliveira Gomes, 5 anni, è stata colpita sulla bici della mamma, mentre andava a scuola. La polizia ha arrestato un narcotrafficante che era ricercato per altri due omicidi