Lusail City, la città che non c’è ancora

| Tutto dev’essere pronto per il 2022, quando il nuovo stadio ospiterà la cerimonia d’apertura dei Mondiali di Calcio. Ma la metropoli in costruzione sarà molto di più: una smart city sostenibile a impatto zero

+ Miei preferiti
Al momento è soltanto un enorme cantiere a circa 15 km da Doha, capitale del Qatar, ma a “Lusail City” i lavori fervono, perché nel 2022 è già stato deciso che ospiterà la cerimonia d’apertura dei Mondiali di Calcio nel nuovissimo “Losail Iconic Stadium”, nome che spiega solo in parte l’enormità del nuovo impianto realizzato espressamente per l’evento.

Occasione meravigliosa, quella dei Mondiali, per lanciare in mondovisione non un semplice quartiere o il solito villaggio turistico “all inclusive”, ma una vera e propria città sorta dal nulla tra mare, sabbia e petrolio.

Lusail City è un faraonico progetto largo 38 km quadrati, riempiti ad arte di aree verdi e una skyline da cartolina, costellata da grattacieli a specchio dalle forme avveniristiche per riflettere l’azzurro del Golfo Persico, ma con un cuore così “green” da trasformarla nella metropoli più eco-rispettosa del pianeta Terra.

“A city with a vision”, come recita lo slogan che ha accompagnato l’avvio dei lavori, ovvero l’ammissione di aver voluto un progetto visionario che fra i capisaldi ha sempre avuto la sostenibilità e l’impatto zero, malgrado i 41 miliardi di euro di investimento che non hanno per nulla spaventato la “Qatari Diar Real Estate Investment Company” e la “Parsons Corporation”, due società controllate dallo Stato.

Ma il futuro per Lusail City si prospetta luminoso assai: oltre al già citato stadio di calcio - che farà il paio con il “Losail International Circuit” che attualmente ospita il Motomondiale, il Mondiale Superbike e il GP2 Asia Series - la città che ancora non esiste potrà ospitare 400mila persone in 19 distretti diversi, con due immensi campi da golf, una laguna e un parco a tema a disposizione. Lusso a profusione nei quartieri residenziali, negli oltre venti hotel previsti e nel colossale “Place Vendôme”, un mall così grande da far impallidire il semplice concetto di centro commerciale.

La città sarà dotata di un sofisticato sistema di razionalizzazione dell’acqua creato per non disperderne neanche una goccia e di una sorta di barriera artificiale contro i potenti venti del nord, formata da palazzi e strutture particolari realizzati su una lunghezza totale di 27 km. Fondamentale il pieno rispetto della biodiversità, con specie anche molto rare di piante e alghe marine, che saranno tutelate come un vero patrimonio.

Mondo
Cina, il nuovo virus potrebbe
aver raggiunto 1700 casi
Cina, il nuovo virus potrebbe<br>aver raggiunto 1700 casi
Secondo uno studio realizzato dall’Imperial College di Londra, il numero di casi del coronavirus potrebbero essere sottovalutati: i 50 confermati in Cina sarebbero molti di più. Nuove procedure di controllo in diversi aeroporti americani
Cina, al via la più grande
migrazione umana di sempre
Cina, al via la più grande<br>migrazione umana di sempre
Tre miliardi di viaggi in occasione del Capodanno cinese: è la stima degli spostamenti che i cinesi faranno per la più importante e sentita delle festività. Un esodo che non spaventa il Paese, pronto ad affrontare la marea umana
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
È l’ipotesi a cui sono giunti diversi Paesi, anche attraverso notizie delle intelligence. L’Iran nega con forza: nessun missile partito per sbaglio
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Il calcolo per valutare l’impatto delle violente proteste degli ultimi mesi, ma la stima è per difetto, visto che non include i minori di 18 anni, che in realtà rappresentano la parte più cospicua
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Quattro dei sei uomini che nel 2012 hanno violentato e ucciso una studentessa indiana stanno per salire sul patibolo. La giovane è diventata il simbolo dell’oppressione delle donne in tutta l’India
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Un mese dopo la terribile eruzione del vulcano che ha ucciso 17 persone, negli ospedali neozelandesi sono ancora ricoverati 13 feriti gravi. A fine gennaio l’inizio dei trasferimenti verso le proprie abitazioni
I misteri dell’aereo precipitato in Iran
I misteri dell’aereo precipitato in Iran
La fretta nel fornire spiegazioni, il silenzio sui nomi di due misteriosi passeggeri e l’intenzione di non consegnare le scatole nere a nessuno, aumentano i sospetti degli esperti
La misteriosa epidemia che allarma Hong Kong
La misteriosa epidemia che allarma Hong Kong
La metropoli cinese teme il ripetersi del devastante impatto della Sars: il livello di allarme alzato di grado, con controlli e disinfezioni a tappeto. Quasi 50 i casi accertati finora
Lancia delle monete verso il motore di un aereo, condannato
Lancia delle monete verso il motore di un aereo, condannato
Un cinese di 28 anni ha pensato fosse beneaugurante lanciare monete verso il rotore dell’aereo su cui si stava imbarcando. È stato bloccato, arrestato e condannato a pagare i danni
Australia, la catastrofe del secolo
Australia, la catastrofe del secolo
Il Nuovo Galles del Sud dichiara lo stato di emergenza per 7 giorni, ma sono ormai decine i micidiali incendi boschivi che stanno mettendo in ginocchio il Paese