Maduro, la cena di lusso e la vergogna

| Il presidente del Venezuela assomiglia sempre di più a Maria Antonietta. Il popolo muore di fame e lui va in uno dei ristoranti più cari di Istanbul. L'opposizione si scatena: "Lui e la first lady si fanno beffe dei venezuelani"

+ Miei preferiti

Un video che mostra il presidente venezuelano, Nicolás Maduro, mentre si gusta una bistecca che nel suo Paese distrutto dall’inflazione, costerebbe 10 mesi di stipendio. Lui è in Turchia, reduce da un viaggio in Cina in cui è riuscito a strappare un accordo da cinque miliardi di dollari. Ai fornelli uno chef famoso in un dei locali più trendy di Istanbul. Maduro, insieme alla moglie “prima combattente” ha visitato la famosa steakhouse Nusr-Et, metà dei Vip locali e internazionali. Nei video, si vede mentre fuma soddisfatto un sigaro da una scatola con le sue iniziali. Lui e la first lady, Cilia Flores, guardano adoranti il proprietario, Nusret Gökçe, in occhiali scuri e maglietta nera.

Gökçe, un ristoratore di fama mondiale meglio conosciuto con il suo soprannome "Salt Bae”, aveva postato i video sul suo account Instagram, che ha 16 milioni di follower. Poi, dopo le prime polemiche, li ha tolti in fretta e furia. Il presidente s’è giustificato in tv, era "un'opportunità unica nella vita" e ha ringraziato Gökçe per la sua ospitalità, dicendo che sperava di vederlo presto a Caracas.

"Mentre i venezuelani soffrono e muoiono di fame, Nicolás Maduro e Cilia si divertono in uno dei ristoranti più costosi del mondo", ha detto Julio Borges, l'ex presidente in esilio dell'assemblea nazionale controllata dall’opposizione. Una profonda crisi economica segnata da iperinflazione e da una diffusa penuria alimentare ha distrutto il potere di guadagno dei venezuelani, molti dei quali sopravvivono con meno di un dollaro al giorno. Quasi nove famiglie su dieci vivono in povertà, secondo un'indagine del 2017 condotta da tre importanti università. L'87% della popolazione vive in povertà e il 60% delle persone ha preso in media 11 a causa di una dieta priva di proteine, uno dei nutrienti primari contenuti nella carne.

"Mangiare carne e fumare sigari ..con i dollari che si rifiuta di usare per comprare medicine e cibo, ecco il presidente al ”, ha detto l'ex lealista del governo Nicmer Evans, ora leader dell'opposizione del Frente Amplio.

Un pranzo nel ristorante di Gökçe costa tra i 70 e i 250 dollari - equivalente a un salario minimo di due-otto mesi di stipendio in Venezuela. Il senatore repubblicano della Florida Marco Rubio, un critico feroce di Maduro, ha osservato che Gökçe ha anche un ristorante a Miami, che ospita la più grande popolazione di immigrati venezuelani, la maggior parte dei quali ostili a Maduro.

"Non so chi sia questo strambo #Saltbae, ma uomo che è così orgoglioso di ospitare non è il Presidente del Venezuela. In realtà è il dittatore in sovrappeso di una nazione dove il 30% della gente mangia solo una volta al giorno e i bambini soffrono di malnutrizione", ha detto Rubio su Twitter.

Maduro si è avvicinato al presidente turco, Recep Tayyip Erdoğan, poiché i due sono tra i nemici di Washington e sono caduti sotto le sanzioni statunitensi. A luglio, durante una precedente visita a Istanbul, si era vestito da cavaliere ottomano mentre visitava il set di una popolare serie televisiva turca, Resurrection: Ertugrul, che il leader venezuelano ha detto di guardare a casa.

“Il Chavismo sta chiedendo alla Cina di prendere in prestito denaro perché non si possono pagare i debiti ma non si può rinunciare ai ristoranti di lusso", ha scritto l'esperto di social media Luis Carlos Díaz su Twitter in un lato della politica populista di sinistra di Maduro, adottata dal defunto predecessore Hugo Chávez.

Mondo
Rissa al parlamento di Hong Kong
Rissa al parlamento di Hong Kong
Quattro deputati portati via in barella al temine di una scazzottata scatenata dagli emendamenti di una legge che facilita l’estradizione verso il resto della Cina
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
A 66 anni, Rama X è salito sull’altare per la quarta volta: la fortunata è una ex assistente di volo della Thay Airway. Il paese è in festa
Indonesia: strage di scrutatori
Indonesia: strage di scrutatori
Quasi 300 morti e 2.000 ricoveri fra coloro che devono controllare le schede di 193 milioni di votanti. Le famiglie saranno risarcite
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa
L'Ecuador sfratta Assange
L
Via dall'ambasciata di Londra che lo ospita dal 2012 per evitare l'estradizione negli Usa. Il fondatore di WikiLeaks avrebbe pubblicato "false notizie" contro il presidente Moreno che "ora ha perso la pazienza"
Un speranza anche per Manuel
Un speranza anche per Manuel
Un clinico svizzero ha elaborato una tecnica per tentare si superare le lesioni midollari con la tecnica "Stimo". Alcuni pazienti hanno ripreso a camminare. Il caso del nuotatore azzurro sarà esaminato
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
La nonna e lo zio, che vivono a Grafton, in Australia, non si danno pace: “Era cambiato dopo un lungo viaggio in Europa”. L’ultima volta l’avevano visto un anno per un compleanno, “era normale, come sempre”
Strage moschee, sale il numero dei morti
Strage moschee, sale il numero dei morti
Uno dei 36 feriti tutt’ora ricoverati non ce l’ha fatta. Il punto sulle indagini della polizia e del premier Jacinta Arden
L’eroe di Christchurch
L’eroe di Christchurch
Si è lanciato contro l’attentatore, impedendogli di ripetere la strage che aveva appena compiuto nella prima moschea. Rifugiato afghano, racconta di aver agito d’impulso, sperando di salvare più persone possibili