Malesia: ragazzina inghiottita dalla giungla

| Di Nora, 15enne inglese in vacanza con la famiglia, si sono perse le tracce da giorni: esclusa la fuga volontaria, si teme il sequestro

+ Miei preferiti
Per i Quoirin, papà Sebastian, mamma Meabh e i loro tre fili, fra cui Nora, 15 anni, quella in Malesia era la vacanza dei sogni, organizzata in ogni dettaglio per tanto tempo. Ma per una tranquilla famiglia inglese di origini franco-irlandesi, si è trasformata nel peggiore degli incubi: alle 8 di mattina del 4 agosto scorso, mamma e papà entrano nella stanza di Nora, e la ragazzina non c’è più. La finestra è aperta sulla sconfinata giungla malese, e Nora è uscita senza neanche le ciabattine, con addosso soltanto il pigiama.

L’allarme mette in moto un’imponente macchina delle ricerche: nel giro di poche ore, il governo malese dispiega elicotteri, droni, squadre specializzate e 348 agenti che iniziano a setacciare il “Dusun”, il resort che ospitava la famiglia Quirin, allargando poi le ricerche alle aree circostanti. Al loro fianco sono stati schierati anche agenti di Scotland Yard, dell’Interpol e delle forze di polizia irlandesi. Le tracce sono poche: qualche impronta sul davanzale della finestra, altre dei piedi di Nora rimaste sulla terra poco distante.

A preoccupare sono le condizioni di Nora, mentalmente più piccola della sua età per una patologia che le rende difficile affrontare le cose di tutti i giorni: esattamente il motivo per cui la famiglia esclude la fuga volontaria. La polizia sta verificando la presenza in zona di persone accusate di pedofilia, perquisendo anche gli alloggi del personale del resort. Il capo della polizia ha dichiarato: “Siamo molto preoccupati per il benessere di Nora e non sappiamo per quanto tempo può sopravvivere nella giungla: al momento non abbiamo alcun indizio”.

Galleria fotografica
Malesia: ragazzina inghiottita dalla giungla - immagine 1
Malesia: ragazzina inghiottita dalla giungla - immagine 2
Malesia: ragazzina inghiottita dalla giungla - immagine 3
Malesia: ragazzina inghiottita dalla giungla - immagine 4
Mondo
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Cinque dipendenti di un colosso farmaceutico che vendevano test in aeroporto, per mesi avrebbero pulito e riconfezionato tamponi nasali e antigenici
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Agiva sul Darkweb e poteva contare su oltre 400mila iscritti in tutto il mondo. Da 3 anni era tenuta sotto controllo dalla polizia tedesca
Il megaconcerto di Wuhan
Il megaconcerto di Wuhan
La città da cui si è diffuso il virus ha ospitato una due giorni di musica che ha attirato 11mila persone, tutte senza mascherine distanziamento
Maradona: il rapporto della commissione medica
Maradona: il rapporto della commissione medica
Gravi carenze nell’assistenza, leggerezza di fronte ai sintomi dell’aggravamento. Le analisi hanno accertato che il grande campione è morto dopo 12 ore di agonia
Russia: Navalnj appare in video
Russia: Navalnj appare in video
Un breve collegamento video in cui è apparso scheletrico, ma ancora combattivo: dopo aver salutato la moglie ha attaccato ancora una volta Putin
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
I forni crematori traboccano, e non c’è neanche il tempo di costruire nuove pire. Mentre arrivano i primi aiuti internazionali, il paese è ginocchio, travolto dal virus che sta colpendo le fasce più giovani della popolazione
L’India travolta dai contagi
L’India travolta dai contagi
Il Paese è allo stremo: mancano posti letto, ossigeno e medicinali, in arrivo da diversi continenti. In Brasile, al contrario, Bolsonaro pronto a mandare l’esercito dove sono state imposte limitazioni che definisce “assurde”
Il Nanggala si è diviso in tre pezzi
Il Nanggala si è diviso in tre pezzi
Il sommergibile indonesiano scomparso mercoledì scorso individuato sul fondale al largo dell’isola di Bali: nessuna speranza per i 53 uomini di equipaggio