Massacro in Papua Nuova Guinea

| Almeno 24 persone barbaramente uccise in scontri tribali che infiammano una delle regioni più remote del paese. Il premier promette giustizia

+ Miei preferiti
Le poche notizie ufficiali parlano di uno scontro fra tribù nella remotissima provincia di Hela, in Papua Nuova Guinea, paese dilaniato da scontri tribali, da un tasso di criminalità fra i più alti al mondo e da una situazione politica e sociale molto tesa.

Gli scontri, secondo fonti ufficiali, sarebbero esplosi qualche giorno fa, con l’uccisione di quattro uomini e due donne nel villaggio di Munina, seguite il giorno successivo da un massacro a Karida, un altro povero agglomerato, di altre 16 persone impiccate e fatte a pezzi, fra cui donne incinta e bambini. Giungono notizie di altri scontri in altri due villaggi che potrebbero alzare il bilancio provvisorio delle vittime, che parla di almeno 24 persone uccise. Impossibile, al momento, stabilire le cause della carneficina: nelle aree più remote e abbandonate del paese i furti di bestiame e di terre, spesso vendicati con il sangue, sono all’ordine del giorno, e la legge stenta ad arrivare. Il premier James Marape, esprimendo la propria tristezza per l’accaduto, ha promesso pubblicamente che giustizia sarà fatta.

Mondo
Carrie Lam, la solitudine della numero uno
Carrie Lam, la solitudine della numero uno
Le lamentele e la tensione della chief executive di Hong Kong registrate in un audio diffuso dai media. Mentre cresce il malumore di Pechino
Australia: due fantine morte in due giorni
Australia: due fantine morte in due giorni
Melanie Tyndall travolta in gara dal cavallo di un avversario: due giorni prima Mikaela Claridge è stata disarcionata e non si è più rialzata
La battaglia di Saba Kord Afshari
La battaglia di Saba Kord Afshari
La giovane attivista iraniana condannata a 25 anni di carcere per essersi tolta il velo durante le manifestazioni di protesta del “Mercoledì bianco”. Al suo fianco intellettuali e organizzazioni umanitare
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
È crollata per un attacco cardiaco mentre faceva jogging: secondo i media era sotto pressione da tempo
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
L’attentatore di Christchurch lasciato libero di pubblicare un nuovo documento suprematista su un sito web: sotto accusa i dirigenti del carcere
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
La quindicenne londinese ritrovata senza vita nella giungla della Malaysia sarebbe morta di stenti. Al momento non c’è alcuna traccia di violenza
Bullizzata perché gay si toglie la vita
Bullizzata perché gay si toglie la vita
Una giovane australiana non ha retto alla depressione in cui era piombata dopo anni di soprusi e prese in giro
Germanwings scrive alle famiglie delle vittime del volo 9525
Germanwings scrive alle famiglie delle vittime del volo 9525
Secondo la compagnia low-cost della Lufthansa, le 150 persone vittime nello schianto voluto dal copilota Andreas Lubitz non avrebbero avuto la sensazione di morire. Ma le scatole nere raccontano il contrario
Un carico di droga emerge in Nuova Zelanda
Un carico di droga emerge in Nuova Zelanda
Si tratta di oltre 20 panetti, e secondo la polizia facevano parte di un carico disperso dai trafficanti un anno fa. In crescita nella zona del Pacifico il consumo di cocaina
La foto segnaletica che fa ridere
La foto segnaletica che fa ridere
Visti i tanti commenti cattivi, la polizia del Galles ha avvertito che accanirsi contro qualcuno attraverso i social può avere pesanti ripercussioni