Melania, ma quanto costi all'erario Usa

| Dopo i 24 milioni di dollari per sostituire i frigoriferi dell'Air Force One, il Wsj ha documentato spese per 675 mila dollari effettuate dalla First Lady per uso anche privato. Avrebbe accompagnato il figlio Barron a New York

+ Miei preferiti

I viaggi della first lady statunitense, Melania Trump, a bordo degli aerei dell’Air Force, effettuati tra Washington, New York e la Florida prima del suo trasferimento alla Casa Bianca, sarebbero costati ai contribuenti oltre 675.000 dollari in tre mesi. 

Il Wall Street Journal ha scritto che la first lady ha usato gli aerei dell’Air Force in 21 occasioni, mentre viveva a New York per permettere al figlio Barron di terminare l’anno scolastico. I dati si riferiscono alle informazioni consultabili tra il giuramento di Donald Trump nel gennaio 2017 all’aprile dello stesso anno; Melania Trump si è trasferita alla Casa Bianca a giugno.  Stephanie Grisham, portavoce di Melania Trump, ha detto che “non è un segreto” che la moglie del presidente vivesse a New York e “i viaggi sono un esempio del suo destreggiarsi tra due ruoli, con il figlio al primo posto mentre svolgeva anche i suoi doveri di first lady”.  Secondo il Wall Street Journal, durante gli otto anni alla Casa Bianca, i viaggi dell’ex first lady Michelle Obama sono costati oltre 2,8 milioni di dollari, ovvero circa 350.000 dollari all’anno. I nuovi frigoriferi dell'Air Force One, l'aereo del presidente degli Stati Uniti, costeranno 24 milioni di dollari.  L'amministrazione Trump avrebbe firmato a dicembre un contratto milionario con la Boeing per rimpiazzare il sistema delle celle frigorifere, che secondo indiscrezioni saranno talmente grandi da contenere tremila alimenti. Quanto basta per dar da mangiare al presidente e ai suoi fedelissimi durante le gite di lavoro e di piacere. "Le unità che saranno sostituite sono gli equipaggiamenti commerciali originali consegnati con l'aereo nel 1990", ha detto una portavoce dell'Air Force. 

La notizia sta rimbalzando su tutti i principali siti di informazione americani, anche perché sembra in netto contrasto con le prime dichiarazioni di Trump dopo le elezioni, quando aveva accusato il suo predecessore Barack Obama di spendere "cifre esorbitanti" per l'aereo presidenziale.

Mondo
Weinstein positivo al coronavirus
Weinstein positivo al coronavirus
L’ex produttore condannato per reati sessuali sarebbe in isolamento nel piccolo carcere di Alden
India, impiccati i killer di Nirbhaya
India, impiccati i killer di Nirbhaya
Quattro balordi che nel dicembre del 2012 hanno violentato, torturato e ucciso una studentessa, sono saliti sul patibolo. La vicenda di Nirbhaya ha contribuito a inasprire le pene contro la piaga dello stupro
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Una probabilità ritenuta non credibile, ma che Pyongyang continua ad affermare con ostinatezza. A dimostrare il contrario la scelta di costruire un nuovo ospedale in tempi brevissimi
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Il 26 luglio 2016, l’ex infermiere Satoshi Uematsu ha ucciso nel sonno 19 disabili ospiti di un centro di assistenza. Quattro anni dopo, il tribunale di Yokohama l’ha condannato all’impiccagione
La sfida della Birmania
La sfida della Birmania
L’Union Solidarity and Development Party contro la National League for Democracy, come dire i militari contro Aung San Suu Kyi: il futuro di uno dei più poveri stati al mondo è in gioco tra schermaglie e minacce dei due schieramenti
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Un cileno, arrestato dalla polizia, si è schiantato su uno dei preziosi e antichissimi busti di Rapa Nui. Da tempo, le autorità chiedevano norme e regole stradali più strette
Domati tutti gli incendi in Australia
Domati tutti gli incendi in Australia
Dopo oltre 240 giorni, il New South Wales australiano è finalmente libero dai devastanti roghi che hanno messo il Paese in ginocchio
Il prezzo del coronavirus in Cina
Il prezzo del coronavirus in Cina
Le ambizioni e i programmi economici si stanno sgretolando davanti alla censura che fin dall’inizio ha dominato la vicenda del virus. L’opinione pubblica cinese è sempre più scontenta, amareggiata e arrabbiata
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Pubblicata sul sito di una rivista scientifica, è scomparsa ad un giorno di distanza dalla comparsa. Racconta le difficoltà in cui vivono medici e infermieri in servizio a Wuhan, e smascherano l’ottimismo di Pechino
Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina
Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina
Convinti del pericolo da fake news che circolano in rete, decine di manifestanti hanno attaccato gli autobus che trasportavano ucraini e stranieri rientrati da Wuhan. A nulla sono serviti gli appelli e le rassicurazioni delle autorità