No fire, no party
la strana idea
di Elon Musk

| L’ultima trovata di Elon Musk, il patron della Tesla? Un lanciafiamme, Ovvero quanto di meglio per rendere incandescenti feste, grigliate e compleanni. Lo produce la "Boring Company" una delle sue innumerevoli società

+ Miei preferiti
“Sia chiaro: è un’idea terribile. Non lo comprate, nel modo più assoluto, a meno che non vi piaccia il divertimento”. Elon Musk, ben noto Ceo di “Tesla”, commenta così, con una dose di ironia, l’arrivo sul mercato di una delle sue più recenti idee: un lanciafiamme.

A produrlo la “Boring Company”, letteralmente la compagnia noiosa, una delle sue tante società, nata inizialmente per realizzare un mondo sotterraneo in cui far sparire il traffico automobilistico che attanaglia per intero la superfice del pianeta. In realtà, Elon l’aveva detto qualche tempo, con un tweet in cui commentava l’inattesa popolarità dei cappellini marchiati “The Boring Company”: “È stato un successo, presto produrremo dei lanciafiamme”. Chiunque, tranne forse quelli più vicini a lui, avevano pensato ad una battuta, tanto per fare ironia.

Invece, tutto vero. Per soli 500 dollari, sul sito della The Boring Company si può scegliere fra due elegantissimi “Flamethower”, uno in total white e l’altro in black. Un accessorio, commenta il sito, “che garantisce di ravvivare ogni festa”, specie per chi ha l’intenzione di incenerire gli ospiti.

Quasi doverosa l’aggiunta: “L’agenzia per il controllo delle armi assicura che lanciafiamme con getto inferiore ai 10 piedi sono legali: puntiamo al massimo del divertimento con il minimo pericolo”. E lo stesso Musk, twitta di nuovo: “Avrei più paura di un coltello da bistecca. Ma voglio smentire anche le voci secondo cui starei organizzando un’apocalisse zombie al solo scopo di vendere lanciafiamme”.

Per mettersi dalla parte della ragione, quelli dell’azienda noiosa raccomandano di non usare il lanciafiamme “contro balle di fieno o magazzini di munizioni”. Ma intanto, visto che non si sa mai, per trenta dollari in più ci si porta a casa anche l’estintore. Ora festa può cominciare.

Articoli correlati
Mondo
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha diffuso un report sui movimenti del 2018: numeri impressionanti
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
In un villaggio russo si è consumata una tragedia che ha come vittima una giovane di 24 anni, madre di bimbi piccoli, e un uomo sposato che voleva impedirle di raccontare ogni cosa a sua moglie
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
300mila persone evacuate per il secondo ciclone tropicale dell’anno: attesi venti fino a 175 km/h, con forti piogge e allagamenti
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Faceva parte dei “Mongrel Mob”, una delle più feroci gang di bikers del mondo, e si è fatto tatuare il volto con la parola “Notorius”. Ed ora trova difficile essere accettato
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
La direttrice dell’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del disarmo ha svelato che i rischi di un conflitto hanno raggiunto il massimo dai tempo della seconda guerra mondiale
Rissa al parlamento di Hong Kong
Rissa al parlamento di Hong Kong
Quattro deputati portati via in barella al temine di una scazzottata scatenata dagli emendamenti di una legge che facilita l’estradizione verso il resto della Cina
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
Il re della Thailandia sposa la sua hostess
A 66 anni, Rama X è salito sull’altare per la quarta volta: la fortunata è una ex assistente di volo della Thay Airway. Il paese è in festa
Indonesia: strage di scrutatori
Indonesia: strage di scrutatori
Quasi 300 morti e 2.000 ricoveri fra coloro che devono controllare le schede di 193 milioni di votanti. Le famiglie saranno risarcite
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa