No fire, no party
la strana idea
di Elon Musk

| L’ultima trovata di Elon Musk, il patron della Tesla? Un lanciafiamme, Ovvero quanto di meglio per rendere incandescenti feste, grigliate e compleanni. Lo produce la "Boring Company" una delle sue innumerevoli società

+ Miei preferiti
“Sia chiaro: è un’idea terribile. Non lo comprate, nel modo più assoluto, a meno che non vi piaccia il divertimento”. Elon Musk, ben noto Ceo di “Tesla”, commenta così, con una dose di ironia, l’arrivo sul mercato di una delle sue più recenti idee: un lanciafiamme.

A produrlo la “Boring Company”, letteralmente la compagnia noiosa, una delle sue tante società, nata inizialmente per realizzare un mondo sotterraneo in cui far sparire il traffico automobilistico che attanaglia per intero la superfice del pianeta. In realtà, Elon l’aveva detto qualche tempo, con un tweet in cui commentava l’inattesa popolarità dei cappellini marchiati “The Boring Company”: “È stato un successo, presto produrremo dei lanciafiamme”. Chiunque, tranne forse quelli più vicini a lui, avevano pensato ad una battuta, tanto per fare ironia.

Invece, tutto vero. Per soli 500 dollari, sul sito della The Boring Company si può scegliere fra due elegantissimi “Flamethower”, uno in total white e l’altro in black. Un accessorio, commenta il sito, “che garantisce di ravvivare ogni festa”, specie per chi ha l’intenzione di incenerire gli ospiti.

Quasi doverosa l’aggiunta: “L’agenzia per il controllo delle armi assicura che lanciafiamme con getto inferiore ai 10 piedi sono legali: puntiamo al massimo del divertimento con il minimo pericolo”. E lo stesso Musk, twitta di nuovo: “Avrei più paura di un coltello da bistecca. Ma voglio smentire anche le voci secondo cui starei organizzando un’apocalisse zombie al solo scopo di vendere lanciafiamme”.

Per mettersi dalla parte della ragione, quelli dell’azienda noiosa raccomandano di non usare il lanciafiamme “contro balle di fieno o magazzini di munizioni”. Ma intanto, visto che non si sa mai, per trenta dollari in più ci si porta a casa anche l’estintore. Ora festa può cominciare.

Articoli correlati
Mondo
Messico: arrestato
uno dei figli di El Chapo
Messico: arrestato<br>uno dei figli di El Chapo
Ovidio Guzman Lopez coinvolto in un violento scontro a fuoco contro la Guardia Nazionale. Secondo la giustizia americana, insieme al fratello Joaquin avrebbe raccolto il testimone del padre nel controllo del cartello di Sinaloa
Centinaia di arresti per un sito pedopornografico
Centinaia di arresti per un sito pedopornografico
Un’inchiesta lunga e complessa che ha coinvolto le polizie di mezzo mondo, ha permesso di sgominare uno dei più forniti siti per pedofili che agiva sul dark web. Quasi 350 arresti in 38 paesi
Il rapporto finale sulla strage del traghetto Butiraoi
Il rapporto finale sulla strage del traghetto Butiraoi
Ben 95 morti per un insieme di leggerezze, incompetenze e noncuranza: l’inchiesta sul naufragio dello scorso anno in Micronesia si è conclusa con pesanti accuse per il comandante e l’equipaggio
Famiglia indiana muore per un selfie
Famiglia indiana muore per un selfie
Quattro persone, tutte giovanissime, cadono una dopo l’altra nelle acque della diga del fiume Pambar. L’India è il Paese al mondo con più vittime per selfie
Stuprata da 500 uomini quand’era solo una ragazzina
Stuprata da 500 uomini quand’era solo una ragazzina
La disgustosa vicenda di Jennifer, una donna inglese che in un’intervista ha raccontato la terribile esperienza vissuta quando aveva solo 11 anni
Decapitata e gettata dal balcone
Decapitata e gettata dal balcone
Orrore a Chita, in Russia: una 19enne è stata fatta a pezzi da un uomo che ha gettato i resti dall’appartamento in cui viveva insieme alla ragazza
Legge la sentenza e tenta il suicidio in aula
Legge la sentenza e tenta il suicidio in aula
È successo in Thailandia, al tribunale di Yala: il giudice Khanakorn Pianchana si è sparato al petto per denunciare le pressioni subite da numerosi colleghi perché mandasse sul patibolo degli innocenti
NBP, il formicaio umano
NBP, il formicaio umano
La media di morti fra i detenuti della New Bilibid Prison delle Filippine è di 5.000 persone ogni anno. Una realtà in cui sopravvive soltanto chi ha i soldi per pagarsi la libertà anticipata o una detenzione a cinque stelle
La seconda isola harem di Epstein
La seconda isola harem di Epstein
Tra i suoi numerosi possedimenti, il miliardario pedofilo morto suicida aveva voluto aggiungere ad ogni costo Great St. James Cay. Una trattativa complicata risolta con l’inganno
Risarcimento record alla vittima di un prete pedofilo
Risarcimento record alla vittima di un prete pedofilo
Un milione di dollari ad un uomo che a 9 anni era stato violentato nel confessionale da padre Gerald Ridsdale, un sacerdote reo confesso di violenza sessuale su decine di bambini