Prince, la famiglia denuncia il medico

| La tragica morte del rocker, stroncato da un overdose di Fentanyl, torna alla ribalta. Il medico non avrebbe valutato il livello di dipendenza agli oppiodi. Nel mirino anche ospedale e le farmacie Walgreens

+ Miei preferiti

La famiglia di Prince fa causa al medico personale che gli aveva prescritto farmaci anti-dolore, sostenendo di averlo indotto alla dipendenza da oppiacei. Nel mirino di una causa che si annuncia con un risarcimento record, Dr. Michael Schulenberg ultimo medico ad averlo visitato il 20 aprille, senza riuscire a diagnosticare e curare adeguatamente la dipendenza del rocker, morto poi l’indomani per una overdose fatale di fentanyl.

Secondo il ricorso, il medico ha svolto un ruolo sostanziale nella morte di Prince. La famiglia aveva già citato in giudizio l’ospedale per le terapie inadeguato dopo la prima overdose di oppioidi. Questo nuovo capitolo include così anche l'ospedale e Walgreens, fornitore del farmaco, insieme a Schulenberg. I reporter del sito TMZ hanno scoperto  che  Prince aveva ottenuto dai Walgreens vicino a casa sua numerose dosi regolarmente prescritte. Ma un insider della catena di negozi lo aveva visto “fragile e nervoso”. un video di sorveglianza mostra Prince in visita all'ufficio del Dr. Schulenberg il giorno prima della sua morte.

Un rapporto tossicologico ha dimostrato che Prince aveva livelli"eccessivamente alti" livelli di fentanyl in corpo quando morì, molti altri anche per un paziente con il dolore cronico provocato da un’operazione alla gamba.

Mondo
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
È crollata per un attacco cardiaco mentre faceva jogging: secondo i media era sotto pressione da tempo
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
L’attentatore di Christchurch lasciato libero di pubblicare un nuovo documento suprematista su un sito web: sotto accusa i dirigenti del carcere
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
La quindicenne londinese ritrovata senza vita nella giungla della Malaysia sarebbe morta di stenti. Al momento non c’è alcuna traccia di violenza
Bullizzata perché gay si toglie la vita
Bullizzata perché gay si toglie la vita
Una giovane australiana non ha retto alla depressione in cui era piombata dopo anni di soprusi e prese in giro
Germanwings scrive alle famiglie delle vittime del volo 9525
Germanwings scrive alle famiglie delle vittime del volo 9525
Secondo la compagnia low-cost della Lufthansa, le 150 persone vittime nello schianto voluto dal copilota Andreas Lubitz non avrebbero avuto la sensazione di morire. Ma le scatole nere raccontano il contrario
Un carico di droga emerge in Nuova Zelanda
Un carico di droga emerge in Nuova Zelanda
Si tratta di oltre 20 panetti, e secondo la polizia facevano parte di un carico disperso dai trafficanti un anno fa. In crescita nella zona del Pacifico il consumo di cocaina
La foto segnaletica che fa ridere
La foto segnaletica che fa ridere
Visti i tanti commenti cattivi, la polizia del Galles ha avvertito che accanirsi contro qualcuno attraverso i social può avere pesanti ripercussioni
Beve 18 whisky e allatta la bimba: morta
Beve 18 whisky e allatta la bimba: morta
I medici legali sono rimasti senza parole: nel corpicino di Sapphire era presente una percentuale di alcol letale
Canada: tagliato il cavo di una funivia
Canada: tagliato il cavo di una funivia
Uno dei cavi che assicura le 30 cabine del “Sea to Sky Gondola”, è stato manomesso: la scoperta mentre l’impianto era fermo
Ai puma non piacciono i Metallica
Ai puma non piacciono i Metallica
Una giovane canadese ha raccontato di aver messo in fuga un grosso felino selvatico che la seguiva nei boschi alzando il volume al massimo durante un brano scatenato della band heavy metal