Ratodero, Pakistan: la città dei bambini sieropositivi

| Su 1100 persone che hanno contratto il virus dell’Aids, quasi 900 sono bambini. Arrestato un pediatra che riutilizzava la stessa siringa, una prassi da quelle parti assai comune per medici, barbieri e dentisti

+ Miei preferiti
Lo scorso aprile, attraverso un articolo di denuncia firmato dal giornalista Gulbahar Shaikh, il mondo scopre la storia di Ratodero, poverissima città del Pakistan si stima abitata da 230mila persone, diventata di colpo l’epicentro di una sconvolgente epidemia di Aids che non ha precedenti. Circa un migliaio di persone, ma si stima possano essere molte di più visto che solo una parte della popolazione ha accettato di sottoporsi al test, hanno contratto di virus dell’Aids. E di questi, almeno 900 sono bambini al di sotto dei 12 anni.

Il caso è esploso quando numerosi bimbi hanno iniziato ad accusare una febbre altissima contro cui non c’era farmaco in grado di bloccarla. La notizia raggiunge le autorità sanitarie del paese, che preoccupate per quello che sembra l’inizio di un’epidemia dalle conseguenze devastanti inviano una squadra per verificare di cosa si tratti. Sono bastati pochi controlli incrociati per trovare un solo punto in comune: tutti i bimbi erano in cura dallo stesso pediatra. La seconda scoperta, quella più agghiacciante, è che il pediatra in questione, il dottor Muzaffar Ghangro, specializzato nel seguire i bimbi delle famiglie più povere della città, utilizzava da tempo le stesse siringhe. Una negligenza che proprio in questi giorni ha colpito anche la famiglia di Shaikh: dopo il test, è emerso che la figlia più piccola del giornalista, di appena due anni, ha contratto l’Aids.

Muzaffar Ghangro è stato arrestato e accusato di omicidio colposo, ed è ancora in attesa di processo. In un’intervista concessa al “New York Times” si è dichiarato innocente, negando di aver utilizzato le stesse siringhe. Le autorità, in effetti, tendono ad escludere che un numero così alto di contagi possa dipendere dalla negligenza di un solo medico. Un altro rapido controllo è bastato per capire che la prassi di riutilizzare aghi e siringhe non era solo una prassi del dottor Ghangro, ma di molti medici e infermieri, a cui aggiungere barbieri che fanno la stessa cosa con i rasoi e dentisti che non si sognano neanche di sterilizzare gli strumenti. Secondo le stime dell’Unaids, organizzazione delle Nazioni Unite, dal 2010 al 2018 il numero delle persone positive all’Hiv in Pakistan è raddoppiato, salendo a 160mila casi accertati.

Mondo
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat per sempre
Dopo lunghi mesi di studi, è arrivata la conferma: impossibile recuperare i corpi di Daniele Nardi e Tom Ballard, morti sull’8000 himalayano 8 mesi fa
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Si fingeva pilota Lufthansa per volare gratis
Come nel film con Leonardo DiCaprio, un indiano di 48 anni indossava una divisa da pilota per sfruttare le agevolazioni aeroportuali riservate ai piloti e viaggiare gratis
Dallo striptease alla metanfetamina
Dallo striptease alla metanfetamina
Un’ex spogliarellista australiana , che non passava inosservata, nascondeva dosi di droga nella sua biancheria intima: è accusata di aver fatto almeno 13 viaggi, intascando ogni volta 100mila dollari
Hong Kong, l’ultimo scontro
Hong Kong, l’ultimo scontro
Da due giorni, centinaia di manifestanti sono asserragliati all’interno di un’università: l’edificio è circondato dalla polizia, che impedisce a chiunque di entrare e uscire. Gli scontri si fanno sempre più violenti
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
UK: pedofilo condannato solo a due anni perché malato
Infuria la polemica: sull’iPad di John Connell, un anziano pedofilo schedato, la polizia ha trovato 8.000 immagini pedopornografiche. Ma il giudice ha mitigato la condanna perché l’uomo è gravemente malato di cuore
Il sesto bambino ucciso a Rio da proiettili vaganti
Il sesto bambino ucciso a Rio da proiettili vaganti
Ketellen Umbelino de Oliveira Gomes, 5 anni, è stata colpita sulla bici della mamma, mentre andava a scuola. La polizia ha arrestato un narcotrafficante che era ricercato per altri due omicidi
Scoperto un giro di pedofilia nelle scuole afghane
Scoperto un giro di pedofilia nelle scuole afghane
Secondo l’organizzazione umanitaria che ha denunciato il caso, il traffico potrebbe essere responsabile di abusi si più di 500 ragazzi. Ma per evitare il disonore le vittime tacciono, e i responsabili non vengono nemmeno accusati
Io ero Mia
Io ero Mia
La vicenda di una giovane americana di origini libanesi che per due anni è stata una stella del porno. Una scena hard girata con il hijab le è valsa la condanna a morte dei gruppi terroristici
Cina: 51 bimbi feriti nell’attacco ad una scuola materna
Cina: 51 bimbi feriti nell’attacco ad una scuola materna
Un uomo si è arrampicato sul tetto della scuola e spruzzato soda caustica su bambini e insegnanti. Fermato poco dopo, ha raccontato di averlo fatto in segno di protesta
Il genocidio dimenticato dei Rohingya
Il genocidio dimenticato dei Rohingya
Senza una terra e privi di ogni diritto, vivono in Birmania, al confine con il Bangladesh, e secondo le Nazioni Uniti sono vittime di una vera pulizia etnica. Ora, il paese asiatico è stato citato a giudizio da 57 Stati diversi