Scandalo pedofilia nella Chiesa tedesca

| Uno studio commissionato dalla Conferenza Episcopale In Germania, svela un numero impressionante di casi di stupro e violenza perpetrati dal 1946 al 2014. Ma quasi nessuno dei preti coinvolti ha avuto conseguenze

+ Miei preferiti
La pubblicazione ufficiale del rapporto commissionato dalla Conferenza Episcopale tedesca alle università di Mannheim, Heidelber e Giessen, era prevista per la fine di settembre. Ma il quotidiano “Spiegel” è riuscito ad anticipare una parte dei contenuti, sufficiente a dare un quadro dai numeri allarmanti: fra il 1946 ed il 2014, quasi 3.700 minori sarebbero stati molestati e abusati da preti cattolici tedeschi.

In Germania è la notizia del momento, un polverone mediatico che fa discutere e un coro di voci indignate che si chiedono il perché di tanti anni di silenzi e insabbiamenti. Per il Vaticano, decisamente in affanno, l’ennesimo capitolo nell’ormai voluminoso libro dei casi di pedofilia, perversione che sembra annidarsi proprio dove non avrebbe dovuto mai esserci.

Le cifre, ancora una volta, rendono meglio delle parole: in 70 anni, 1.670 preti avrebbero abusato sessualmente di 3.677 minori. Per la maggioranza ragazzini con meno di 13 anni, e in un caso su sei si parla di stupro e violenza sessuale.

Lo studio riguarda il 4% dei sacerdoti attivi in Germania e sull’analisi di 38mila documenti di 27 diocesi tedesche: una piccola parte di quelli persi o distrutti, che lascia immaginare proporzioni del fenomeno decisamente più vaste.

Il seguito è perfino peggio: solo il 38% dei casi è diventato oggetto di inchiesta, e di questi la quasi totalità si è chiusa con pochissime conseguenze per i preti incriminati. Qualcuno fu trasferito o spostato ad altro incarico, ma nessuno finì mai per risponderne davanti alla legge.

Stephan Ackermann, portavoce della Conferenza Episcopale tedesca, dichiara la Chiesa “Sconcertata e piena di vergogna. Il fine della ricerca era fare qualcosa nell’interesse delle vittime, permettere alla chiesa stessa di conoscere a fondo gli errori e trovare il modo perché non si ripetano mai più”.

Dal vaticano, al momento, nessuna reazione. Qualche giorno fa, la Sala Stampa Vaticana ha convocato per il prossimo febbraio una riunione delle conferenze episcopali che ha l’obiettivo di proteggere e tutelare i minori.

Mondo
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Choi Suk-hyeon era vittima di abusi da anni: la picchiavano e la umiliavano fin quando non ha retto più. Il compitato olimpico nega, ma il caso finirà per avere conseguenze molto pesanti
Australia, lockdown per 300mila persone
Australia, lockdown per 300mila persone
Alcune zone periferiche di Melbourne tornano sotto il blocco per arginare la comparsa di 73 nuovi casi che fanno tenere l’inizio di una seconda ondata
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Una donna di 71 anni costretta ad assistere alla violenza di un uomo sulle tre nipoti, è morta per attacco cardiaco. Le violenze contro donne e bambini in Sudafrica hanno raggiunto livelli di guardia
Hong Kong, la libertà perduta
Hong Kong, la libertà perduta
Varata a tarda sera la legge sulla sicurezza nazionale: le proteste saranno considerate sovversione e terrorismo interno punibile con l’ergastolo. Immediate le reazioni da tutto il mondo: “È la fine della metropoli che il mondo conosceva”
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
L’arcipelago ha lanciato un appello per il ritorno del turismo d’élite: oltre al paesaggio paradisiaco, dalla metà di aprile non si registra un nuovo caso di coronavirus
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Accusata di atti osceni e incitamento alla prostituzione, Sama el Masry è stata condannata a tre anni di reclusione e al pagamento di una pesante multa
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
Dedicato alla memoria di George Floyd, il pacchetto di riforma della polizia rischia di arenarsi al Senato dopo l’approvazione della Camera. Trump contrario
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
Per anni nell’ombra, capace di sparire per lunghi periodi, la sua immagine è sempre più presente, mentre quella del fratello si offusca, avvolta dal mistero
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Il Paese ha uno dei tassi alti di casi di Covid-19 dell’intero continente. E lotta con una recrudescenza delle violenze subito dopo l’isolamento del lockdown
Venti di guerra sull’Himalaya
Venti di guerra sull’Himalaya
Si alza la tensione fra India e Cina per il controllo di una zona di confine mai del tutto chiarita e accettata. La scorsa notte un’escalation avrebbe portato a 17 morti, ma si teme l’inizio di una grave crisi internazionale