Seagal, due stupri e molte molestie seriali

| L'attore denunciato da due attrici per gravi - presunte- violenze avvenute nel 1994. Regina Simons, allora 18enne, invitata a una festa ma c'era solo lui. Stessa tecnica per altre presunte vittime. Il ruolo criminale dei body guard

+ Miei preferiti

L’attore Steven Seagal stupratore e molestatore seriale? E’ accusato di molestie sessuali da due donne, secondo la rivista Rolling Stone, che  hanno lo denunciato alla polizia di Los Angeles. Seagal- Lui era già stato  era stato segnalato per molestie anche da alle attrici Portia de Rossi, Julianna Margulies, Katherine Heigl e Jenny McCarthy. Seagal è famoso per i film Nico, di cui scrisse anche il soggetto insieme al regista. Poi Duro da uccidereProgrammato per uccidere, e Giustizia a tutti i costi. Il successo vero nel 1992 con il film Trappola in alto mare, nuovamente diretto da Andrew Davis.

Per le sue (presunte) imprese suori dal set, sempre la stessa tecnica: avrebbe invitato le donne a raggiungerlo in luoghi dove avrebbero dovuto trovarsi altre persone e dove invece c’era soltanto lui o al massimo una guardia del corpo. Regina Simons, che aveva 18 anni, mormone, lavorò con lui sul set del film uscito nel 1994 «Deadly Ground», afferma che Seagal la invitò a una festa «per celebrare la fine delle riprese» ma scoprì di essere sola con lui. La Simons si sentì rispondere che gli altri ospiti «erano già andati via». La portò in una stanza e chiuse la porta mettendole le mani addosso: «Si spogliò e prima che potessi fare qualcosa era sopra di me e mi ha stuprato». Regina ha detto che all’epoca era ancora vergine: «Rimasi congelata, come se la mia anima fosse uscita dal corpo». La Simons aha allegato alla denuncia due testimonianze dell’epoca, quella di un’amica e di un vescovo mormone che saranno presto sentiti dalla polizia. Fabiola Davis, giovane attrice, ha accusato Seagal di averla pesantemente molestata nel 2002 durante «una audizione privata» nella sua stanza di albergo. Con l’attore era una guardia del corpo che tentò di impedirle di uscire. Le nuove accuse non sono le prime per Seagal.

Mondo
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Suicida una giovane triatleta sudcoreana
Choi Suk-hyeon era vittima di abusi da anni: la picchiavano e la umiliavano fin quando non ha retto più. Il compitato olimpico nega, ma il caso finirà per avere conseguenze molto pesanti
Australia, lockdown per 300mila persone
Australia, lockdown per 300mila persone
Alcune zone periferiche di Melbourne tornano sotto il blocco per arginare la comparsa di 73 nuovi casi che fanno tenere l’inizio di una seconda ondata
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Muore mentre assiste allo stupro delle nipoti
Una donna di 71 anni costretta ad assistere alla violenza di un uomo sulle tre nipoti, è morta per attacco cardiaco. Le violenze contro donne e bambini in Sudafrica hanno raggiunto livelli di guardia
Hong Kong, la libertà perduta
Hong Kong, la libertà perduta
Varata a tarda sera la legge sulla sicurezza nazionale: le proteste saranno considerate sovversione e terrorismo interno punibile con l’ergastolo. Immediate le reazioni da tutto il mondo: “È la fine della metropoli che il mondo conosceva”
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
Le Fiji, paradiso post-covid offresi
L’arcipelago ha lanciato un appello per il ritorno del turismo d’élite: oltre al paesaggio paradisiaco, dalla metà di aprile non si registra un nuovo caso di coronavirus
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Star della danza del ventre arrestata in Egitto
Accusata di atti osceni e incitamento alla prostituzione, Sama el Masry è stata condannata a tre anni di reclusione e al pagamento di una pesante multa
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
USA, approvato il progetto di riforma della polizia
Dedicato alla memoria di George Floyd, il pacchetto di riforma della polizia rischia di arenarsi al Senato dopo l’approvazione della Camera. Trump contrario
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
L’irresistibile ascesa di Kim Yo Jong, la donna forte della Corea del Nord
Per anni nell’ombra, capace di sparire per lunghi periodi, la sua immagine è sempre più presente, mentre quella del fratello si offusca, avvolta dal mistero
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Sudafrica: la violenza sulle donne peggio della pandemia
Il Paese ha uno dei tassi alti di casi di Covid-19 dell’intero continente. E lotta con una recrudescenza delle violenze subito dopo l’isolamento del lockdown
Venti di guerra sull’Himalaya
Venti di guerra sull’Himalaya
Si alza la tensione fra India e Cina per il controllo di una zona di confine mai del tutto chiarita e accettata. La scorsa notte un’escalation avrebbe portato a 17 morti, ma si teme l’inizio di una grave crisi internazionale