Spie? No, turisti fai da te

| È botta e risposta fra la Gran Bretagna e la Russia: gli inglesi dichiarano di aver individuato le due spie che hanno seminato Novichok ovunque, i russi replicano che si tratta di due turisti

+ Miei preferiti
Se non fosse un caso di spionaggio internazionale con tanto di morti ammazzati e tensioni fra diplomazie, ci sarebbe quasi da sorridere. Dopo mesi di indagini serrate, il governo britannico ha dichiarato di aver individuato in Aleksandr Petrov e Ruslan Boshirov le due spie russe che avrebbero portato nel Regno Unito il “Novichok” usato lo scorso marzo per avvelenare l’ex ufficiale dei servizi segreti Sergey Skripal e sua figlia Julia. La sostanza contaminante conosciuta come “A234” sarebbe poi costata inavvertitamente la vita a Dawn Sturgess, una donna convinta di aver avuto un colpo di fortuna trovando un flacone di profumo “Nina Ricci” ancora pieno, e Charlie Rowley, suo marito, tutt’oggi ricoverato in gravi condizioni.

Secondo la ricostruzione di Scotland Yard, Petrov e Borishov, identificati come agenti dei servizi segreti militari del “Gru”, sarebbero entrati in Gran Bretagna su volo in arrivo da Mosca il 2 marzo scorso. Dopo aver trascorso una notte al “City Stay Hotel” di Bow Road, nella zona est di Londra, i due si sarebbero spostati a Salisbury, nel sud, intercettando Sergey e Julia Skrypal.

Il risultato delle indagini, commentato dal premier Theresa May, si conclude con la richiesta formale alla Russia di consegnare i due uomini, ricercati per tentato omicidio plurimo, a causa della mancanza di trattati di estradizione con Mosca.

La prima smentita è arrivata da Vladimir Putin, che è sembrato voler prendere per i fondelli gli inglesi: quelli identificati da Londra sono due civili, “E in quello che hanno fatto non c’è nulla di criminale”.

Gli stessi Petrov e Borishow, intervistati da “Sputnik”, hanno mostrato incredulità: “Siamo andati in Gran Bretagna per turismo, volevamo visitare la meravigliosa città di Salisbury che ci era stata consigliata da amici. Magari siamo anche passati dalle parti della casa di Skrypal ma non ce ne siamo resi conto, perché semplicemente non sapevamo dove fosse”.

Mondo
Star della TV russa si massacra un occhio
Star della TV russa si massacra un occhio
Valeria Khusnutdinova, giovanissima star di un reality di grande successo, è tornata a casa ubriaca e ha tentato di togliersi la lente a contatto, provocandosi dei danni seri
Dove si muore di più
Dove si muore di più
Un rapporto di un’agenzia dell’Onu ha esaminato i dati globali delle morti violente nel mondo intero. Si muore di più in Sudamerica, anche se per diverse zone del pianeta è ancora difficile avere stime precise
Massacro in Papua Nuova Guinea
Massacro in Papua Nuova Guinea
Almeno 24 persone barbaramente uccise in scontri tribali che infiammano una delle regioni più remote del paese. Il premier promette giustizia
Canada: assolto per due stupri
Canada: assolto per due stupri
L’incredibile vicenda processuale del tribunale di Ottawa: la versione di un uomo accusato di stupro e violenza da due donne, è stata ritenuta dal giudice la più attendibile
Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?
Farage sì, Farage no: dove vanno i grillini?
Il gruppo pentastellato ancora alla ricerca di un partner in Europa per contare qualcosa, anche se poco. Dopo il No di mezzo Parlamente, Farage, teorico della Brexit sembrerebbe orientato ad accoglierli. Ma è un guaio lo stesso
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
70 milioni in fuga: i numeri dell’ONU
L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ha diffuso un report sui movimenti del 2018: numeri impressionanti
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
Uccide l’amante che voleva svelare la loro storia
In un villaggio russo si è consumata una tragedia che ha come vittima una giovane di 24 anni, madre di bimbi piccoli, e un uomo sposato che voleva impedirle di raccontare ogni cosa a sua moglie
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
Vayu, il ciclone che sta per colpire l’India
300mila persone evacuate per il secondo ciclone tropicale dell’anno: attesi venti fino a 175 km/h, con forti piogge e allagamenti
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Tatuato sul volto, non trova lavoro
Faceva parte dei “Mongrel Mob”, una delle più feroci gang di bikers del mondo, e si è fatto tatuare il volto con la parola “Notorius”. Ed ora trova difficile essere accettato
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
Il rischio di guerra nucleare è altissimo
La direttrice dell’organismo delle Nazioni Unite che si occupa del disarmo ha svelato che i rischi di un conflitto hanno raggiunto il massimo dai tempo della seconda guerra mondiale