Strage in una scuola in Russia

| Scene simili a quelle americane a Kazan, una città a 1000 km da Mosca: un 19enne ha ucciso 9 persone prima di essere fermato. Putin invoca una maggior stretta sulle armi

+ Miei preferiti
Non arrivano dall’America, per una volta, ma dalla Russia, le immagini agghiaccianti di un giovane armato che fa strage in una scuola. È accaduto a Kazan, capitale del Tartastan, dove Ilnaz Galjaviev, 19 anni, ha fatto irruzione nell’edificio dell’istituto n. 175 uccidendo 9 persone e ferendone altre 20, prima di essere fermato dalla polizia.

Completamente vestito di nero e con una maschera sul volto, è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza mentre si avvicina ai cancelli della scuola con un fucile grosso fucile in mano: prima di barricarsi all’interno di un’aula, tentando di fuggire lanciandosi nel vuoto, ha ucciso un’insegnante di inglese 25enne, un’impiegata e sette suoi ex compagni fra i 14 e i 14 anni.

Dal poco che trapela pare che il giovane, diplomato nella stessa scuola, si era iscritto all’istituto tecnico dell’università di management, ma era stato espulso meno di un mese fa per le troppe assenze accumulate. Negli stessi giorni ha comprato un “Hatsan Escort”, un fucile di fabbricazione turca, esibendo una regolare licenza di porto d’armi. Pochi giorni fa, Galijavev aveva anche aperto un profilo “Telegram” chiamato “Bog”, Dio, rimosso dal canale per i contenuti farneticanti: affermava che “Non dovrebbero esserci creature viventi al mondo, siamo un errore dell’universo”. Ieri, l’ultimo messaggio inquietante: “Ucciderò un’enorme quantità di rifiuti organici, poi mi sparerò”.

Nel corso dell’interrogatorio, avrebbe spiegato il suo gesto: “Un mostro ha cominciato a svegliarsi in me: odio tutti. Ho sempre odiato tutti e ho iniziato a odiare sempre di più”.

Al contrario degli Stati Uniti, dove le vittime per armi da fuoco sono centinaia ogni anno, per la Russia si tratta di eventi molto rari anche per via di controlli molto più stringenti sul possesso delle armi da fuoco, malgrado la violenza nelle scuole mostri dati in preoccupante aumento. Dal 2014 si contano 14 attacchi, di cui 4 con armi da fuoco.

Il presidente Putin ha incolpato la “globalizzazione”, affermando che le immagini delle stragi scolastiche americane stanno “facendo lezione” anche in Russia, incaricando la Guardia nazionale di elaborare con urgenza una nuova norma ancora più stringente sulla vendita delle armi.

Galleria fotografica
Strage in una scuola in Russia - immagine 1
Mondo
Le promesse ambientali del G7
Le promesse ambientali del G7
I leader mondiali hanno concordato sull’urgenza di agire per salvare il pianeta. Ma senza fatti concreti: a quattro mesi dal COP 26 mancano ancora date e strategie
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
La Qantas invasa dalle gang dello spaccio di droga
Un’inchiesta top secret svelata dai media avrebbe individuato 150 dipendenti della compagnia aerea australiana appartenenti a gang di bikers attive nel traffico di stupefacenti
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Canada: i resti di 215 bambini trovati in un collegio
Si tratta per lo più di aborigeni, e alcuni avevano pochi anni. La macabra scoperta è arrivata dopo anni di indagini e segnalazioni. Per il premier Trudeau è “una pagina sconcertante nella storia del nostro Paese”
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Un’ex pornostar ha avvelenato il marito 77enne
Saki Sudo, 22 anni, ha ucciso il miliardario 77enne Kosuke Nozaki somministrandogli massicce dosi di droghe stimolanti. La polizia l’ha arrestata dopo anni di indagini
Riappare la principessa Latifa
Riappare la principessa Latifa
La figlia dello sceicco di Dubai, per cui si sono mosse anche le Nazioni Uniti, è comparsa all’improvviso in un paio di foto postate su Instagram. E' la prova che sia ancora in vita, ma non dice nulla sulle sue condizioni
La moglie manesca dell’ambasciatore
La moglie manesca dell’ambasciatore
Xiang Xueqiu, consorte dell’ambasciatore del Belgio in Corea del Sud, ha chiesto l’immunità diplomatica prima di essere accusata di aggressione dalla commessa di un negozio di abbigliamento
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Condannata la «ragazza della Costituzione»
Colpevole di estremismo, Olga Misik dovrà scontare 2 anni 9 mesi di arresti domiciliari. Insieme a lei condannati altri due giovani per vandalismo
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Il razzo cinese è caduto vicino alle Maldive
Questa la versione dell’agenzia spaziale di Pechino, accusata di aver realizzato un booster destinato a tornare sulla Terra senza controllo
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
Il razzo cinese si schianterà sulla Terra nel fine settimana
I detriti del Long March 5B dovrebbero rientrare nel giro delle prossime ore, ma nessuno sa con precisione dove e quando. I cinesi minimizzano, tutti gli altri sono preoccupati
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Indonesia, lo scandalo dei tamponi utilizzati più volte
Cinque dipendenti di un colosso farmaceutico che vendevano test in aeroporto, per mesi avrebbero pulito e riconfezionato tamponi nasali e antigenici