Svolta nelle indagini per la morte di Nora

| La quindicenne londinese ritrovata senza vita nella giungla della Malaysia sarebbe morta di stenti. Al momento non c’è alcuna traccia di violenza

+ Miei preferiti
Sarebbero clamorosi, i primi risultati dell’autopsia effettuata sul corpo di Nora Quoirin, la quindicenne scomparsa nella giungla malese e ritrovata senza vita dopo due settimane di ricerche. Nora, affetta da disabilità, è probabilmente morta di fame e stress dopo aver trascorso più di una settimana nella giungla. Il capo della polizia Mohammad Mat Yusop ha riferito che Nora potrebbe essere morta “due o tre giorni fa per un’ulcera intestinale, forse causata da una fame prolungata”. Ma a dare una svolta all’indagine sono altre parole: “Al momento non c’è segno di violenza e sequestro, anche se altri test sono ancora in corso”.

Il corpo dell'adolescente londinese è stato trovato al fondo di un ripido burrone martedì scorso da alcuni escursionisti locali, dopo una ricerca durata 10 giorni. Nora era scomparsa durante la notte del 3 agosto dal resort dove alloggiava con la sua famiglia in vacanza, scatenando una grande operazione di ricerca che ha coinvolto oltre 350 persone.

Nei giorni della scomparsa, la madre e il padre di Nora, Meabh e Sebastien Quoirin, hanno detto che poteva trattarsi soltanto di sequestro, perché Nora non si è mai allontanata da sola. 

Mondo
Indonesia, lo scandalo
dei tamponi utilizzati più volte
Indonesia, lo scandalo<br>dei tamponi utilizzati più volte
Cinque dipendenti di un colosso farmaceutico che vendevano test in aeroporto, per mesi avrebbero pulito e riconfezionato tamponi nasali e antigenici
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Sgominata la più grande piattaforma di pedofilia del mondo
Agiva sul Darkweb e poteva contare su oltre 400mila iscritti in tutto il mondo. Da 3 anni era tenuta sotto controllo dalla polizia tedesca
Il megaconcerto di Wuhan
Il megaconcerto di Wuhan
La città da cui si è diffuso il virus ha ospitato una due giorni di musica che ha attirato 11mila persone, tutte senza mascherine distanziamento
Maradona: il rapporto della commissione medica
Maradona: il rapporto della commissione medica
Gravi carenze nell’assistenza, leggerezza di fronte ai sintomi dell’aggravamento. Le analisi hanno accertato che il grande campione è morto dopo 12 ore di agonia
Russia: Navalnj appare in video
Russia: Navalnj appare in video
Un breve collegamento video in cui è apparso scheletrico, ma ancora combattivo: dopo aver salutato la moglie ha attaccato ancora una volta Putin
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
India, si bruciano cadaveri giorno e notte
I forni crematori traboccano, e non c’è neanche il tempo di costruire nuove pire. Mentre arrivano i primi aiuti internazionali, il paese è ginocchio, travolto dal virus che sta colpendo le fasce più giovani della popolazione
L’India travolta dai contagi
L’India travolta dai contagi
Il Paese è allo stremo: mancano posti letto, ossigeno e medicinali, in arrivo da diversi continenti. In Brasile, al contrario, Bolsonaro pronto a mandare l’esercito dove sono state imposte limitazioni che definisce “assurde”
Il Nanggala si è diviso in tre pezzi
Il Nanggala si è diviso in tre pezzi
Il sommergibile indonesiano scomparso mercoledì scorso individuato sul fondale al largo dell’isola di Bali: nessuna speranza per i 53 uomini di equipaggio
Dopo 66 anni, l’India si prepara a impiccare una donna
Dopo 66 anni, l’India si prepara a impiccare una donna
Nel 2008, Shabnam ha ucciso 7 membri della sua famiglia insieme a Saleem, l’uomo che intendeva sposare malgrado i familiari non volessero. Il figlio della coppia sta tentando di fermare l’esecuzione
Giappone: nuova stretta per fermare i contagi
Giappone: nuova stretta per fermare i contagi
A tre mesi dalle Olimpiadi, il Paese asiatico lotta contro il virus e una campagna vaccinale ferma al palo. I dubbi e il malcontento dell’opinione pubblica, che chiede al governo di rinunciare ai giochi