Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze

| Se fosse accertato che dietro l’uccisione del giornalista ci fosse Riad, l’America è pronta a decidere “punizioni severe”. Imbarazzo dei leader mondiali: a breve Riad ospiterà il forum economico internazionale

+ Miei preferiti
Si aggiunge anche la voce di Donald Trump, all’intricato caso della scomparsa e l’uccisione di Jamal Khashoggi, giornalista e dissidente svanito nel nulla il 2 ottobre scorso. Un caso internazionale che sta mettendo a dura prova le diplomazie, fomentato da notizie come quella svelata dalla “CNN”, secondo cui Khashoggi sarebbe riuscito a registrare torture, sevizie e l’uccisione sul suo Apple-Watch.

A prendere posizione in queste ore è il presidente americano Trump, che ai microfoni della “CBS” ha pubblicamente promesso “Una punizione severa” se mai venisse accertato che dietro la sparizione del giornalista, residente in America, ci fosse l’Arabia Saudita.

Una versione dei fatti che Abdulaziz bin Saud bin Naif bin Abdulaziz, ministro dell’interno saudita, ha seccamente respinto, liquidando le notizie diffuse dai media di tutto il mondo come “menzogne e accuse prive di fondamento”. Il ministro ha ribadito l’interesse di Riad a collaborare attivamente alle indagini per fare completa chiarezza sulla scomparsa. Secondo la versione più accreditata, e confermata dal governo turco, che ha dichiarato di essere in possesso di file audio e video che la proverebbero, Jamal Khashoggi sarebbe stato ucciso e fatto a pezzi a da agenti dei servizi segreti all’interno del consolato saudita di Istanbul.

Più cauta la posizione di Christine Lagarde, direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (FMI), che ha dichiarato di essere “inorridita” dal caso Khashoggi, ma al momento ha confermato la propria partecipazione al forum economico previsto a Riad dal 23 al 25 ottobre prossimi. Stati Uniti e Gran Bretagna, in particolare, starebbero seriamente valutando l'ipotesi di boicottare la così detta "Davos del deserto", summit dei grandi della finanza patrocinato dal principe ereditario Mohamed bin Salman.

Mondo
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa
L'Ecuador sfratta Assange
L
Via dall'ambasciata di Londra che lo ospita dal 2012 per evitare l'estradizione negli Usa. Il fondatore di WikiLeaks avrebbe pubblicato "false notizie" contro il presidente Moreno che "ora ha perso la pazienza"
Un speranza anche per Manuel
Un speranza anche per Manuel
Un clinico svizzero ha elaborato una tecnica per tentare si superare le lesioni midollari con la tecnica "Stimo". Alcuni pazienti hanno ripreso a camminare. Il caso del nuotatore azzurro sarà esaminato
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
La nonna e lo zio, che vivono a Grafton, in Australia, non si danno pace: “Era cambiato dopo un lungo viaggio in Europa”. L’ultima volta l’avevano visto un anno per un compleanno, “era normale, come sempre”
Strage moschee, sale il numero dei morti
Strage moschee, sale il numero dei morti
Uno dei 36 feriti tutt’ora ricoverati non ce l’ha fatta. Il punto sulle indagini della polizia e del premier Jacinta Arden
L’eroe di Christchurch
L’eroe di Christchurch
Si è lanciato contro l’attentatore, impedendogli di ripetere la strage che aveva appena compiuto nella prima moschea. Rifugiato afghano, racconta di aver agito d’impulso, sperando di salvare più persone possibili
Kalashnikov è diventato un drone
Kalashnikov è diventato un drone
L’azienda che porta il nome dell’inventore dell’AK-47 ha appena presentato un drone militare: può portare 3 kg di esplosivo a 130 km/h. Per gli esperti sono le prime avvisaglie della guerra tecnologica 3.0
Rom, apolidi e incontrollabili
Rom, apolidi e incontrollabili
Secondo il Cir, il nuovo decreto sicurezza allunga i tempi per ottenere la cittadinanza italiana sino a 4 anni. I Rom bloccati in un limbo
Manager Huawei fa causa al Canada
Manager Huawei fa causa al Canada
Gli Usa pronti a chiederne l'estradizione. La rabbia dei cinesi: "Grave incidente diplomatico". Meng Whanzou accusata di avere violato le sanzioni all'Iran