Tutti i food trend del 2018

| Mangeremo meglio, o almeno così raccontano gli esperti. Certo, un minimo di sofferenza a tavola potremmo doverla mettere in conto

+ Miei preferiti
A proposito di tavola: dove eravamo rimasti? C’erano il “Black Food” e il “Poké”, due delle tendenze gastronomiche più forti dell’anno concluso da poco. Ma domani, cioè oggi, quali saranno le novità che ci aspettano?

Se l’è chiesto anche “The Fork”, la app di prenotazione online di ristoranti di proprietà del portale web “TripAdvisor”, lanciandosi alla ricerca delle migliori risposte, spulciando i più celebri siti dedicati ai gourmet.

Flower power

Qualche avvisaglia c’era già stata, ma secondo gli esperti, il 2018 sarà ricordato come l’anno in cui ci ritroveremo fiori ovunque, a cominciare dai piatti. Fiori come “mise en place” romantica e gentile, fiori nella veste di ingrediente per insalate e fiori per aromatizzare latte, tè e bevande.

Fornelli esotici

Dopo aver dato fondo al sushi, agli hamburger americani, al messicano e al brasiliano, pare ci tocchi in dono il gran ritorno del Medio oriente, con particolare attenzione verso le cucine di Libano, Iran, Marocco e Siria.

In attesa di decollo

Si scalda a bordo campo, ormai prossima al suo ingresso, la cucina filippina. Allora tanto vale cominciare a memorizzare qualche termine: “lechòn (maiale arrosto), “longaniza” (salsiccia), adobo (pollo in agrodolce), “puchero” (manzo guarnito con ketchup di banane) e “hamonado” (maiale all’ananas). Per adesso può bastare.

Stop zampironi

Se va avanti così, gli insetti prima o poi saranno protetti e tutelati, rassegnamoci. Dal primo gennaio di quest’anno, il regolamento UE consente i “novel food”: vermi, grilli, scarabei, tarantole, bachi da seta, farfalle e cimici possono diventare piatti. Chi vuole provare faccia un salto da “Essento”, indirizzo di Zurigo prediletto dagli “insects-gourmet”.

Home delivery

È una delle nuove frontiere del business della gastronomia, e continuerà ad esserlo anche per quest’anno. Supportato da una tecnologia sempre più raffinata, l’home delivery consente servizi curati e tempestivi.

Senza zucchero

Si affaccia sul mercato una nuova generazione di dolcificanti per accontentare le richieste di coloro che hanno detto basta allo zucchero tradizionale ma non vogliono rinunciare al gusto. Pronti al via sciroppi a base di datteri, sorgo e yacòn, un tubero coltivato sulle come delle Ande.

Piatti stupefacenti

In America spopolano i ricettari per realizzare piatti a base di cannabis, considerata un vero superfood per le grandi proprietà nutrizionali. E non mancano i prodotti come farine, birra e olio. Ma sia chiaro, non ha nulla a che fare con l’altra cannabis.

Anche meno di zero

Ne avremo sempre di più, perché l’idea di mangiare qualcosa che ha fatto poca strada rasserena perfino la digestione, oltre che i sensi di colpa. Portabandiera del fenomeno il grande René Redzepi, chef bistellato di Copenhagen capace di realizzare alcuni fra i migliori piatti al mondo usando erbe trovate nei boschi e coltivate nel suo orto.

Mondo
Coppia aggredita da un cervo
Coppia aggredita da un cervo
È successo in Australia: lui è morto per le lesioni, lei è in gravi condizioni in ospedale. L’animale viveva libero nella loro tenuta
Colpo di Stato in Sudan
Colpo di Stato in Sudan
I militari hanno circondato il palazzo presidenziale: il presidente Omar al-Bashir si sarebbe dimesso: teme di finire sotto processo per genocidio. A guidare la protesta una donna misteriosa
L'Ecuador sfratta Assange
L
Via dall'ambasciata di Londra che lo ospita dal 2012 per evitare l'estradizione negli Usa. Il fondatore di WikiLeaks avrebbe pubblicato "false notizie" contro il presidente Moreno che "ora ha perso la pazienza"
Un speranza anche per Manuel
Un speranza anche per Manuel
Un clinico svizzero ha elaborato una tecnica per tentare si superare le lesioni midollari con la tecnica "Stimo". Alcuni pazienti hanno ripreso a camminare. Il caso del nuotatore azzurro sarà esaminato
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
La nonna e lo zio, che vivono a Grafton, in Australia, non si danno pace: “Era cambiato dopo un lungo viaggio in Europa”. L’ultima volta l’avevano visto un anno per un compleanno, “era normale, come sempre”
Strage moschee, sale il numero dei morti
Strage moschee, sale il numero dei morti
Uno dei 36 feriti tutt’ora ricoverati non ce l’ha fatta. Il punto sulle indagini della polizia e del premier Jacinta Arden
L’eroe di Christchurch
L’eroe di Christchurch
Si è lanciato contro l’attentatore, impedendogli di ripetere la strage che aveva appena compiuto nella prima moschea. Rifugiato afghano, racconta di aver agito d’impulso, sperando di salvare più persone possibili
Kalashnikov è diventato un drone
Kalashnikov è diventato un drone
L’azienda che porta il nome dell’inventore dell’AK-47 ha appena presentato un drone militare: può portare 3 kg di esplosivo a 130 km/h. Per gli esperti sono le prime avvisaglie della guerra tecnologica 3.0
Rom, apolidi e incontrollabili
Rom, apolidi e incontrollabili
Secondo il Cir, il nuovo decreto sicurezza allunga i tempi per ottenere la cittadinanza italiana sino a 4 anni. I Rom bloccati in un limbo
Manager Huawei fa causa al Canada
Manager Huawei fa causa al Canada
Gli Usa pronti a chiederne l'estradizione. La rabbia dei cinesi: "Grave incidente diplomatico". Meng Whanzou accusata di avere violato le sanzioni all'Iran