Tutti i food trend del 2018

| Mangeremo meglio, o almeno così raccontano gli esperti. Certo, un minimo di sofferenza a tavola potremmo doverla mettere in conto

+ Miei preferiti
A proposito di tavola: dove eravamo rimasti? C’erano il “Black Food” e il “Poké”, due delle tendenze gastronomiche più forti dell’anno concluso da poco. Ma domani, cioè oggi, quali saranno le novità che ci aspettano?

Se l’è chiesto anche “The Fork”, la app di prenotazione online di ristoranti di proprietà del portale web “TripAdvisor”, lanciandosi alla ricerca delle migliori risposte, spulciando i più celebri siti dedicati ai gourmet.

Flower power

Qualche avvisaglia c’era già stata, ma secondo gli esperti, il 2018 sarà ricordato come l’anno in cui ci ritroveremo fiori ovunque, a cominciare dai piatti. Fiori come “mise en place” romantica e gentile, fiori nella veste di ingrediente per insalate e fiori per aromatizzare latte, tè e bevande.

Fornelli esotici

Dopo aver dato fondo al sushi, agli hamburger americani, al messicano e al brasiliano, pare ci tocchi in dono il gran ritorno del Medio oriente, con particolare attenzione verso le cucine di Libano, Iran, Marocco e Siria.

In attesa di decollo

Si scalda a bordo campo, ormai prossima al suo ingresso, la cucina filippina. Allora tanto vale cominciare a memorizzare qualche termine: “lechòn (maiale arrosto), “longaniza” (salsiccia), adobo (pollo in agrodolce), “puchero” (manzo guarnito con ketchup di banane) e “hamonado” (maiale all’ananas). Per adesso può bastare.

Stop zampironi

Se va avanti così, gli insetti prima o poi saranno protetti e tutelati, rassegnamoci. Dal primo gennaio di quest’anno, il regolamento UE consente i “novel food”: vermi, grilli, scarabei, tarantole, bachi da seta, farfalle e cimici possono diventare piatti. Chi vuole provare faccia un salto da “Essento”, indirizzo di Zurigo prediletto dagli “insects-gourmet”.

Home delivery

È una delle nuove frontiere del business della gastronomia, e continuerà ad esserlo anche per quest’anno. Supportato da una tecnologia sempre più raffinata, l’home delivery consente servizi curati e tempestivi.

Senza zucchero

Si affaccia sul mercato una nuova generazione di dolcificanti per accontentare le richieste di coloro che hanno detto basta allo zucchero tradizionale ma non vogliono rinunciare al gusto. Pronti al via sciroppi a base di datteri, sorgo e yacòn, un tubero coltivato sulle come delle Ande.

Piatti stupefacenti

In America spopolano i ricettari per realizzare piatti a base di cannabis, considerata un vero superfood per le grandi proprietà nutrizionali. E non mancano i prodotti come farine, birra e olio. Ma sia chiaro, non ha nulla a che fare con l’altra cannabis.

Anche meno di zero

Ne avremo sempre di più, perché l’idea di mangiare qualcosa che ha fatto poca strada rasserena perfino la digestione, oltre che i sensi di colpa. Portabandiera del fenomeno il grande René Redzepi, chef bistellato di Copenhagen capace di realizzare alcuni fra i migliori piatti al mondo usando erbe trovate nei boschi e coltivate nel suo orto.

Mondo
La Cina in lockdown
La Cina in lockdown
Per la prima volta nella storia, una metropoli di 11 milioni di abitanti è stata isolata per contenere l’avanzare del coronavirus che spaventa il mondo. Misure drastiche in tutta la Cina e allerta massima anche negli altri Paesi
Il Guardian rivela: il telefono di Bezos hackerato da MbS
Il Guardian rivela: il telefono di Bezos hackerato da MbS
Il principe ereditario saudita avrebbe violato il cellulare privato del proprietario di “Amazon”. Resta il dubbio sull’uso che è stato fatto delle informazioni carpite
Dopo gli incendi e le piogge, in Australia arrivano i ragni
Dopo gli incendi e le piogge, in Australia arrivano i ragni
Le condizioni climatiche sono perfette per il proliferare del “funnelweb spider”, uno dei ragni più velenosi e letali al mondo. Intere colonie si stanno muovendo, ed è scattato l’allarme
Il mondo in ansia per il virus di Wuhan
Il mondo in ansia per il virus di Wuhan
L’allarme è scattato ovunque con controlli serrati negli aeroporti. Si teme una diffusione incontrollata con l’esodo per il capodanno cinese: riunioni di emergenza convocate dall’OMS e dalla UE
Cina, il nuovo virus potrebbe aver raggiunto 1700 casi
Cina, il nuovo virus potrebbe aver raggiunto 1700 casi
Secondo uno studio realizzato dall’Imperial College di Londra, il numero di casi del coronavirus potrebbero essere sottovalutati: i 50 confermati in Cina sarebbero molti di più. Nuove procedure di controllo in diversi aeroporti americani
Cina, al via la più grande
migrazione umana di sempre
Cina, al via la più grande<br>migrazione umana di sempre
Tre miliardi di viaggi in occasione del Capodanno cinese: è la stima degli spostamenti che i cinesi faranno per la più importante e sentita delle festività. Un esodo che non spaventa il Paese, pronto ad affrontare la marea umana
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
Iran, il Boeing abbattuto da due missili
È l’ipotesi a cui sono giunti diversi Paesi, anche attraverso notizie delle intelligence. L’Iran nega con forza: nessun missile partito per sbaglio
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Due milioni di abitanti di Hong Kong accusano disturbi mentali
Il calcolo per valutare l’impatto delle violente proteste degli ultimi mesi, ma la stima è per difetto, visto che non include i minori di 18 anni, che in realtà rappresentano la parte più cospicua
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Saranno impiccati gli stupratori di Jyoti
Quattro dei sei uomini che nel 2012 hanno violentato e ucciso una studentessa indiana stanno per salire sul patibolo. La giovane è diventata il simbolo dell’oppressione delle donne in tutta l’India
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Eruzione del Whakaari, 13 feriti ancora ricoverati
Un mese dopo la terribile eruzione del vulcano che ha ucciso 17 persone, negli ospedali neozelandesi sono ancora ricoverati 13 feriti gravi. A fine gennaio l’inizio dei trasferimenti verso le proprie abitazioni