Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina

| Convinti del pericolo da fake news che circolano in rete, decine di manifestanti hanno attaccato gli autobus che trasportavano ucraini e stranieri rientrati da Wuhan. A nulla sono serviti gli appelli e le rassicurazioni delle autorità

+ Miei preferiti
La psicosi da Coronavirus dilaga, semina terrore e scatena reazioni incontrollate. In Ucraina, a Novi Sanzhary, nella regione di Poltava, decine di manifestanti hanno attaccato alcuni autobus che trasportavano 45 cittadini ucraini e 27 stranieri giunti in aereo da Wuhan, la città epicentro dell’epidemia, e diretti a Kharkiv, nell’Ucraina orientale. Sei autobus hanno poi tentato di condurli all’ospedale di Novi Sanzhary, dove sono stati accolti da dimostranti che hanno acceso falò, creato barricate e lanciato pietre.

Dopo una situazione di stallo, la polizia e la guardia nazionale sono riuscite a sbloccare la strada per l’edificio, dove gli sfollati trascorreranno 14 giorni di quarantena.

A fomentare la rivolta diverse fake news che per giorni si sono rincorse diventando virali, in cui si parlava di persone infette e altamente pericolose per la salute pubblica, malgrado il ministero della salute del paese abbia più volte ripetuto in ogni modo che tutti i passeggeri sono risultati negativi al test, e il ricovero è soltanto una precauzione.

Ma il timore che l’epidemia possa colpire anche l’Ucraina, paese che al momento non registra alcun caso, ha fatto il resto. A nulla sono servite le parole del presidente Volodymyr Zelensky, che ha invitato i cittadini a dare esempio di solidarietà, e neanche il gesto del ministro della Salute Zoryana Skaletska, che per dimostrare l’assoluta mancanza di pericoli ha annunciato che si unirà a loro nel periodo della quarantena, gestendo il ministero attraverso Skype: “Spero che la mia presenza tranquillizzi gli abitanti di Novi Sanzhary e il resto del Paese”, ha scritto su Facebook. “Si tratta per la maggior parte di persone sotto i 30 anni. Ma c’è un altro pericolo ben peggiore che vorrei ricordare – ha aggiunto il presidente Zelensky - di dimenticare che siamo tutti esseri umani, tutti noi, compresi coloro che hanno avuto la sfortuna di passare da Wuhan durante l'epidemia”.

Il primo ministro Oleksiy Honcharuk, il ministro della Salute Zoryana Skaletska e il ministro degli Interni Arsen Avakov si sono recati tutti in città per tentare di calmare le tensioni. In un video pubblicato dai media locali, si vede Avakov rassicurare i manifestanti: “Non stiamo parlando di persone infette, ma perfettamente sane”. Un manifestante gli ha risposto: “Finora”, dando il via ad una selva di fischi e insulti.

Galleria fotografica
Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina - immagine 1
Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina - immagine 2
Ucraina, esplode la protesta contro gli sfollati dalla Cina - immagine 3
Mondo
Si aprono le porte della galera per tre giovani attivisti di Hong Kong
Si aprono le porte della galera per tre giovani attivisti di Hong Kong
Joshua Wong, Ivan Lam e Agnes Chow si sono dichiarati colpevoli nel corso del processo a loro carico per una manifestazione non autorizzata. Rischiano 5 anni di galera ma assicurano: “Non molleremo”
Australia: un rapporto svela le «squadre della morte»
Australia: un rapporto svela le «squadre della morte»
Un’inchiesta durata quattro anni ha accertato che tra il 2009 ed il 2013, le truppe d’élite dei “SAS” hanno ucciso senza motivo civili afghani. “È la prova che esiste una cultura distorta e violenta”
Nuova Zelanda, la prima donna Māori in parlamento
Nuova Zelanda, la prima donna Māori in parlamento
L’amatissima premier Jacinda Ardern ha scelto come ministro degli esteri una donna indigena: quello neozelandese è uno dei governi più aperti e inclusivi del mondo
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano
Dramma in Brunei: muore a 38 anni uno dei figli del sultano
Rampollo di una delle famiglie più ricche del pianeta, inseguito dalla fama di playboy e assiduo frequentatore della mondanità più esclusiva, si è spento a 38 anni per una grave malattia
Il mistero di Ri Sol-ju, la «venerabile first lady» nordcoreana
Il mistero di Ri Sol-ju, la «venerabile first lady» nordcoreana
Della moglie di Kim Jong-un, su cui aleggia da sempre il più fitto mistero, non si sa più nulla dal gennaio scorso. Sul suo destino circolano diverse teorie, una peggiore dell'altra
Thailandia, tre giorni di tempo al premier per dimettersi
Thailandia, tre giorni di tempo al premier per dimettersi
È un botta e risposta tra il governo e il fronte della protesta: i militari si dicono pronti a revocare lo stato di emergenza, i manifestanti rispondo con un ultimatum, o sarà il caos
Australia, lo scandalo delle case di cura per anziani
Australia, lo scandalo delle case di cura per anziani
Secondo una commissione governativa incaricata di indagare, ogni settimana si verificherebbero oltre 50 fra aggressioni a scopo sessuale e violenze ai danni dei residenti
Pistorius, l’unico desiderio il perdono
Pistorius, l’unico desiderio il perdono
Bill Schroder, un amico del paratleta in galera per l’omicidio della fidanzata Reeva, svela che Oscar non spera di uscire di prigione, ma di essere perdonato dalla famiglia della ragazza
Beirut, una delle esplosioni più forti della storia
Beirut, una delle esplosioni più forti della storia
Calcoli alla mano, è una delle più potenti di sempre, seconda soltanto a quelle delle atomiche sganciate sul Giappone. In pochi istanti, le quasi 3.000 tonnellate di nitrato di ammonio hanno liberato una forza pari a 500 tonnellate di TNT
L’Interpol sulle tracce dell’erede «Red Bull»
L’Interpol sulle tracce dell’erede «Red Bull»
Nel 2012 travolge e uccide un uomo, ma la ricchissima famiglia versa fiumi di denaro per salvarlo dalla galera. Ma i thailandesi non ci stanno e la polizia formula nuove accuse accompagnate da un mandato di cattura internazionale