Un carico di droga emerge in Nuova Zelanda

| Si tratta di oltre 20 panetti, e secondo la polizia facevano parte di un carico disperso dai trafficanti un anno fa. In crescita nella zona del Pacifico il consumo di cocaina

+ Miei preferiti
Un anno fa, una motovedetta dell’Australian Border Force sono state inviate per intercettare un gommone al largo della costa settentrionale del New South Wales che si sospetta stia trasportando un carico di droga verso l’Australia. Poco prima di essere bloccati, i trafficanti riescono a gettare il carico in mare.

Proprio in questi giorni, 20 panetti di cocaina – per un valore di 3 milioni di dollari neozelandesi - sono emersi in una spiaggia ad ovest di Auckland, che la polizia ritiene sia parte del carico gettato in mare un anno prima.

“Siamo convinti che il carico ritrovato a Bethells Beach fosse parte della stessa spedizione, ed è andato alla deriva nel corso dell’ultimo anno”, ha confermato la polizia neozelandese. “Resta una piccola possibilità di ulteriori panetti in arrivo, e vorremmo ribadire l’importanza di contattare la polizia in caso di ritrovamenti”.

Una recente indagine dell’edizione australiana del “Guardian” ha svelato che il mercato della cocaina in Australia e Nuova Zelanda sta avendo effetti devastanti nelle isole del Pacifico, con nuovi mercati nelle Fiji, Samoa e Tonga, dove sono sempre maggiori i casi di dipendenza, corruzione e violenza. La situazione è peggiorata quando le popolazioni locali hanno individuato enormi depositi sottomarini per la droga, creati da enormi navi cariche di sostanze stupefacenti che attraverso le più remote aree dell’Oceano Pacifico.

 

Mondo
Gli ebrei protestano per il segno del naso
Gli ebrei protestano per il segno del naso
Il “naso ebreo”, una diceria che si trascina da secoli, è entrata nel linguaggio dei segni di un dizionario online diffuso in Belgio, ma la comunità ebrea ha chiesto di rimuoverlo
Incidente nel laboratorio dei virus mortali
Incidente nel laboratorio dei virus mortali
A Vektor, in Siberia, un incendio sarebbe scoppiato in un’ala di uno dei soli due centri di ricerca dove si custodiscono i virus più letali della storia
Il massacro che ha sconvolto le Fiji
Il massacro che ha sconvolto le Fiji
Un uomo neozelandese è accusato di stregoneria: insieme alla moglie, durante un rituale esoterico avrebbe ucciso la famiglia della figlia
Carrie Lam, la solitudine della numero uno
Carrie Lam, la solitudine della numero uno
Le lamentele e la tensione della chief executive di Hong Kong registrate in un audio diffuso dai media. Mentre cresce il malumore di Pechino
Australia: due fantine morte in due giorni
Australia: due fantine morte in due giorni
Melanie Tyndall travolta in gara dal cavallo di un avversario: due giorni prima Mikaela Claridge è stata disarcionata e non si è più rialzata
La battaglia di Saba Kord Afshari
La battaglia di Saba Kord Afshari
La giovane attivista iraniana condannata a 25 anni di carcere per essersi tolta il velo durante le manifestazioni di protesta del “Mercoledì bianco”. Al suo fianco intellettuali e organizzazioni umanitare
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
Campionessa russa di atletica muore a 25 anni
È crollata per un attacco cardiaco mentre faceva jogging: secondo i media era sotto pressione da tempo
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
Nuova Zelanda, polemiche per una lettera di Tarrant
L’attentatore di Christchurch lasciato libero di pubblicare un nuovo documento suprematista su un sito web: sotto accusa i dirigenti del carcere
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
Svolta nelle indagini per la morte di Nora
La quindicenne londinese ritrovata senza vita nella giungla della Malaysia sarebbe morta di stenti. Al momento non c’è alcuna traccia di violenza
Bullizzata perché gay si toglie la vita
Bullizzata perché gay si toglie la vita
Una giovane australiana non ha retto alla depressione in cui era piombata dopo anni di soprusi e prese in giro