Un uomo incaprettato nel bagagliaio la prova capienza di un sito francese

| Pensando forse di essere spiritoso, un giornalista della rivista "Automoto Magazine" ha girato un video che suona come un insulto alla Sicilia

+ Miei preferiti

La capienza dei bagagliai delle auto si misura in litri: convenzione adottata dal Sistema Internazionale che si spiega per la capacità dei liquidi di adattarsi e riempire ogni spazio a disposizione. Da qui in poi, è chiaro che ognuno può scegliere di testare la capienza come crede: c'è chi lo fa con le borse della spesa, chi impilando valigie e chi, come un giornalista della rivista francese "Automoto Magazine" in vena di spiritosaggini, ha pensato di ideare un metodo che rischia di trasformarsi in un delicato incidente diplomatico fra Italia e Francia.

La troupe francese ha scelto di ambientare in Sicilia, a Corleone, la prova su strada della Skoda Karoq, nuovo suv compatto del marchio boemo controllato da Volkswagen. Una prova accompagnata da un video, che già dalla primissime battute lascia perplessi: la Karoq entra in scena preceduta dalle note de "Il Padrino", la celeberrima aria composta da Nino Rota per la pellicola di culto, diretta da Francis Ford Coppola nel 1972: da allora, squisitezze musicali a parte, la soluzione più semplice per richiamare alla memoria l'immagine poco edificante di "Cosa Nostra".

Ma non finisce qui: dopo aver mostrato rapidamente la modularità dei sedili posteriori della Karoq, il giornalista si sposta sulla parte posteriore e utilizzando il telecomando dell'auto, apre il portellone a comando elettrico, alzando il velo sul contenuto del bagagliaio: un uomo incaprettato.

Una scenetta che si conclude con una battuta, infelice almeno quanto l'idea stessa del video: "Da queste parti si usa così".

Il vespaio, a quel punto, si è alzato compatto e con i pungiglioni in canna: migliaia i siciliani che hanno tempestato di proteste il sito della rivista transalpina, a cui si è aggiunto il commento di Giuseppe Lumia, senatore e componente della Commissione Antimafia, che sul caso ha promesso un'interrogazione parlamentare.

Una tempesta perfetta che ha costretto il sito a rimuovere il video, anche se troppo tardi. 

Mondo
Filippine: «Aprire il fuoco contro chi viola la quarantena»
Filippine: «Aprire il fuoco contro chi viola la quarantena»
L'esagerato presidente Duterte si è esibito in un nuovo show televisivo in cui ha invocato la tolleranza zero contro chi continua a uscire di casa. La polizia ha risposto picche: “Non lo faremo”
Weinstein positivo al coronavirus
Weinstein positivo al coronavirus
L’ex produttore condannato per reati sessuali sarebbe in isolamento nel piccolo carcere di Alden
India, impiccati i killer di Nirbhaya
India, impiccati i killer di Nirbhaya
Quattro balordi che nel dicembre del 2012 hanno violentato, torturato e ucciso una studentessa, sono saliti sul patibolo. La vicenda di Nirbhaya ha contribuito a inasprire le pene contro la piaga dello stupro
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Corea del Nord, dove il coronavirus non arriva
Una probabilità ritenuta non credibile, ma che Pyongyang continua ad affermare con ostinatezza. A dimostrare il contrario la scelta di costruire un nuovo ospedale in tempi brevissimi
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Giappone, il killer dei disabili condannato a morte
Il 26 luglio 2016, l’ex infermiere Satoshi Uematsu ha ucciso nel sonno 19 disabili ospiti di un centro di assistenza. Quattro anni dopo, il tribunale di Yokohama l’ha condannato all’impiccagione
La sfida della Birmania
La sfida della Birmania
L’Union Solidarity and Development Party contro la National League for Democracy, come dire i militari contro Aung San Suu Kyi: il futuro di uno dei più poveri stati al mondo è in gioco tra schermaglie e minacce dei due schieramenti
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Danneggia un Moai dell’Isola di Pasqua con un pick-up
Un cileno, arrestato dalla polizia, si è schiantato su uno dei preziosi e antichissimi busti di Rapa Nui. Da tempo, le autorità chiedevano norme e regole stradali più strette
Domati tutti gli incendi in Australia
Domati tutti gli incendi in Australia
Dopo oltre 240 giorni, il New South Wales australiano è finalmente libero dai devastanti roghi che hanno messo il Paese in ginocchio
Il prezzo del coronavirus in Cina
Il prezzo del coronavirus in Cina
Le ambizioni e i programmi economici si stanno sgretolando davanti alla censura che fin dall’inizio ha dominato la vicenda del virus. L’opinione pubblica cinese è sempre più scontenta, amareggiata e arrabbiata
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Il giallo della lettera delle infermiere di Wuhan
Pubblicata sul sito di una rivista scientifica, è scomparsa ad un giorno di distanza dalla comparsa. Racconta le difficoltà in cui vivono medici e infermieri in servizio a Wuhan, e smascherano l’ottimismo di Pechino