Vola per vent’anni senza brevetto

| Non riuscendo a completare gli studi per diventare pilota di linea, si è inventato la documentazione fino ad essere assunto come copilota. È stato beccato per aver fatto strane manovre in volo

+ Miei preferiti
William Chandler ha sempre sognato gli aerei: ha passato l’infanzia e l’adolescenza con il naso all’insù, a guardare il cielo del Sud Africa, la sua terra. Per lui, che ha sempre avuto la certezza di diventare pilota, non c’è mai stato alcun dubbio sugli studi da fare per conseguire il brevetto, ma qualcosa lungo la strada si intoppa. William ce la mette tutta, ma a scuola non è un genio: potrebbe, ma non si applica. Eppure, se gli studi sono persi, non si può dire altrettanto per la voglia di volare: serve solo un’idea e un colpo di reni. Mettendo insieme finti corsi di aggiornamento, ore di volo inesistenti e diplomi mai conseguiti, William Chandler entra nelle file della “South Africa  Airways” e per vent’anni esatti porta avanti e indietro per il pianeta migliaia di passeggeri. Poi succede l’intoppo, il granello di sabbia che fa inceppare il meccanismo. 

Durante il volo SA206 di qualche tempo fa, in servizio fra Città del Capo e Francoforte, in Germania, una torre di controllo in territorio svizzero osserva alcune strane manovre dell’aereo, del tutto farneticanti e fuori da ogni protocollo. Un caso che secondo il regolamento, obbliga ad aprire un fascicolo di sicurezza in cui si spiegano tutti i dettagli: William Chandler volava come co-pilota, ma in quel momento era lui ai comandi dell’aereo che compie manovre fuori da ogni regola internazionale. Alla richiesta di fornire tutta la documentazione necessaria al rapporto, è cascato l’asino: William Chandler non aveva alcun tipo di autorizzazione al volo.

Immediatamente sospeso dalla SAA, scavando nel suo passato si è scoperto che più volte ha rifiutato la promozione a capitano, visto che avrebbe significato ripresentare tutta la documentazione falsa. Ma proprio questo, secondo qualcuno, doveva suonare come un allarme: per ogni pilota, diventare comandante è il punto d’arrivo della carriera. William Chandler sarà denunciato per frode e millantato credito: la carriera da pilota è finita.

Mondo
Hong Kong torna in piazza
Hong Kong torna in piazza
La città di nuovo invasa dalle proteste, ma ad attendere i manifestanti massicci spiegamenti di polizia ed esercito: segno che Pechino non ha intenzione di tollerare ancora per molto
La pandemia e il nuovo ordine mondiale
La pandemia e il nuovo ordine mondiale
La strategia sempre più caotica e rabbiosa di Trump sta accelerando il divario con gli alleati. E con un’America sempre più isolata, la Cina ha tutto da guadagnare
Nuova Zelanda: settimana lavorativa di 4 giorni
Nuova Zelanda: settimana lavorativa di 4 giorni
La proposta della premier Jacinda Ardern per permettere ai cittadini di riprendersi dal duro lockdown e ridare fiato al turismo, un settore fondamentale per l’economia
In India e Bangladesh arriva la tempesta del secolo
In India e Bangladesh arriva la tempesta del secolo
Ampham, con venti ad oltre 40 km/h, è atteso per mercoledì in zone già duramente colpite dalla pandemia. È il secondo per intensità dopo quello di più di 10 anni fa, che fece oltre 10mila vittime
Taiwan, dal virus passa la strada per l’indipendenza
Taiwan, dal virus passa la strada per l’indipendenza
Il successo dell’isola nella lotta contro il coronavirus ha rafforzato la posizione globale e l’immagine internazionale di Taipei. E questo sta facendo infuriare Pechino
Il lato oscuro del lockdown: centinaia di bambini di madri surrogate bloccati
Il lato oscuro del lockdown: centinaia di bambini di madri surrogate bloccati
In Ucraina, uno dei pochi Paesi in cui la pratica dell’utero in affitto a scopo economico è permesso, decine di bambini restano in attesa delle famiglie adottive, che non possono viaggiare per andare a prenderli
La Francia entra nella Fase 2
La Francia entra nella Fase 2
Con molta cautela e con il Paese diviso in due: zone rosse e verdi. Qualche concessione in più ai cittadini dopo 8 settimane di lockdown
Il virus oltre cortina
Il virus oltre cortina
Ufficialmente la COVID-19 non è entrata in Corea del Nord, anche se non si ha certezza di quanto affermato dal governo con voci di numerosi casi e centinaia di morti. La strategia di lockdown anticipato ed estremo sembra abbia funzionato
Wuhan, il volto triste di una rinascita che non c’è
Wuhan, il volto triste di una rinascita che non c’è
Al di là della retorica trionfalistica di Pechino, la città epicentro del Covid-19 stenta a riprendersi: negozi chiusi, poca gente per strada e la sensazione che tutto si ripeterà presto con una seconda ondata
Mistero fitto sulla sorte di Kim Jong-un
Mistero fitto sulla sorte di Kim Jong-un
Voci e notizie danno il leader nordcoreano ancora ricoverato e nelle mani di un team medico cinese, mentre il suo treno privato è stato avvistato in una località di villeggiatura