Vola per vent’anni senza brevetto

| Non riuscendo a completare gli studi per diventare pilota di linea, si è inventato la documentazione fino ad essere assunto come copilota. È stato beccato per aver fatto strane manovre in volo

+ Miei preferiti
William Chandler ha sempre sognato gli aerei: ha passato l’infanzia e l’adolescenza con il naso all’insù, a guardare il cielo del Sud Africa, la sua terra. Per lui, che ha sempre avuto la certezza di diventare pilota, non c’è mai stato alcun dubbio sugli studi da fare per conseguire il brevetto, ma qualcosa lungo la strada si intoppa. William ce la mette tutta, ma a scuola non è un genio: potrebbe, ma non si applica. Eppure, se gli studi sono persi, non si può dire altrettanto per la voglia di volare: serve solo un’idea e un colpo di reni. Mettendo insieme finti corsi di aggiornamento, ore di volo inesistenti e diplomi mai conseguiti, William Chandler entra nelle file della “South Africa  Airways” e per vent’anni esatti porta avanti e indietro per il pianeta migliaia di passeggeri. Poi succede l’intoppo, il granello di sabbia che fa inceppare il meccanismo. 

Durante il volo SA206 di qualche tempo fa, in servizio fra Città del Capo e Francoforte, in Germania, una torre di controllo in territorio svizzero osserva alcune strane manovre dell’aereo, del tutto farneticanti e fuori da ogni protocollo. Un caso che secondo il regolamento, obbliga ad aprire un fascicolo di sicurezza in cui si spiegano tutti i dettagli: William Chandler volava come co-pilota, ma in quel momento era lui ai comandi dell’aereo che compie manovre fuori da ogni regola internazionale. Alla richiesta di fornire tutta la documentazione necessaria al rapporto, è cascato l’asino: William Chandler non aveva alcun tipo di autorizzazione al volo.

Immediatamente sospeso dalla SAA, scavando nel suo passato si è scoperto che più volte ha rifiutato la promozione a capitano, visto che avrebbe significato ripresentare tutta la documentazione falsa. Ma proprio questo, secondo qualcuno, doveva suonare come un allarme: per ogni pilota, diventare comandante è il punto d’arrivo della carriera. William Chandler sarà denunciato per frode e millantato credito: la carriera da pilota è finita.

Mondo
L’ONU in pressing
sulle principesse scomparse
L’ONU in pressing<br>sulle principesse scomparse
L’alto Commissario per i Diritti Umani ha chiesto un incontro con il nuovo ambasciatore di Dubai all’ONU. Chiederanno la prova in vita e di poter parlare con Latifa e Shamsa, di cui si è persa ogni traccia
Sri Lanka, fra le miss volano gli stracci
Sri Lanka, fra le miss volano gli stracci
La vincitrice dell’edizione 2019 ha strappato la corona dalla testa della neo eletta accusandola di essere divorziata. Il tutto in diretta televisiva
Rischiano grosso le modelle nude su un balcone di Dubai
Rischiano grosso le modelle nude su un balcone di Dubai
Almeno 40 gli arresti, mentre monta l’indignazione degli Emirati Arabi Uniti, dove le leggi sull’oscenità sono assai rigorose. Il servizio fotografico era destinato ad un sito per adulti (foto: Daily Mail)
Hong Kong, condannati gli attivisti pro-democrazia
Hong Kong, condannati gli attivisti pro-democrazia
Un tribunale li ha ritenuti colpevoli di aver organizzato la grande protesta di piazza del 2019: rischiano fino a cinque anni di reclusione
Myanmar, l’ecatombe
che non interessa a nessuno
Myanmar, l’ecatombe<br>che non interessa a nessuno
L’Occidente si limita a condannare, mentre dall’ex Birmania giungono notizie di massacri quotidiani e di una situazione sanitaria pronta ad esplodere. Iniziano a mancare cibo, acqua e generi di prima necessità
Le disperate manovre per liberare la Even Given
Le disperate manovre per liberare la Even Given
Le autorità del Canale di Suez autorizzano la rimozione di 20.000 metri cubi di sabbia dal fondale per liberare l’enorme portacontainer. Un blocco che può avere conseguenze pesanti
Pioggia e topi, le piaghe dell’Australia
Pioggia e topi, le piaghe dell’Australia
Giorni di intense precipitazioni hanno causato un’alluvione che ha costretto le autorità a sfollare 18mila persone. La situazione è complicata da un’invasione di topi, attirati dall’eccezionale raccolto di grano
Cina, due canadesi a processo per spionaggio
Cina, due canadesi a processo per spionaggio
Dopo 18 mesi di reclusione in una località segreta, iniziano i due processi a carico di Michael Kovrig e Michael Spavor, due canadesi arrestati come ripercussione per l’arresto della top manager Huawei
La più celebre serial killer australiana potrebbe essere innocente
La più celebre serial killer australiana potrebbe essere innocente
Kathleen Folbigg è stata condannata per l’omicidio dei suoi quattro figli: ma secondo le più recenti scoperte scientifiche, la causa più probabile sarebbe un’anomalia genetica trasmessa ai bimbi, che ha causato la “morte in culla”
Nell’inferno di Alexey Navalny
Nell’inferno di Alexey Navalny
Un ex detenuto ha raccontato come si vive all’interno della Colonia Penale No. 2 in cui è stato rinchiuso il dissidente scampato all’avvelenamento, ma condannato per violazione della libertà condizionata