Parco Valentino: l’automobile torna a Torino

| Ben 54 marchi automobilistici espongono le loro novità sulle rive del grande Po, mentre la città per intero è coinvolta nella quinta edizione della festa dell’automobile

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Neanche alla soglia della quinta edizione (in programma dal 19 al 23 giugno), è possibile capire e inquadrare perfettamente “Parco Valentino”, la kermesse che un lustro fa si è messa in testa di riportare l’auto in quella che è stata la sua capitale. Altri tempi, e soprattutto altre kermesse: perché Parco Valentino non è un vero salone, ma non è neanche un raduno di appassionati o una competizione. È un po’ tutto questo messo insieme e mescolato partendo dal parco del Valentino per coinvolgere tutta la città. In pratica, quel che il presidente, Andrea Levy ripete come un mantra ormai da cinque anni esatti: una festa dell’automobile.

Certo, un’impresa non semplice quella di ritagliarsi uno spazio fra gli appuntamenti che contano, anche se - a parte il caso di Ginevra, asso pigliatutto del continente europeo – in Italia non resta poi molto in materia di saloni, dopo i funerali del Motor Show di Bologna e l’eredità che ha tentato di raccogliere il “Motor Valley Show” ospitato nel modenese.

Eppure, per quanto difficilissima sulla carta, sembra almeno in parte riuscita: la presenza di 54 marchi automobilistici lo dimostra, anche se tutti in forma ridotta, con stand democratici che tolgono gli istinti faraonici a chi ha certe abitudini “grandeur”, limitando lo spazio a pochi modelli, giusto i più nuovi. La formula non cambia: ingresso gratuito tutti i giorni, dalle 10 alle 24, da uno dei quattro varchi (Ascarie Villoresi in corso Massimo D’Azeglio, Nuvolari all’Arco di Trionfo del Valentino e Farina in viale Turr), a patto di registrarsi sul sito del salone per ottenere il pass elettronico.

IL PROGRAMMA E GLI EVENTI

Mercoledì, giornata di apertura, con la tradizionale cerimonia del taglio del nastro (assente la sindaca Appendino, impegnata in Procura), ha il suo momento clou alle ore 20, con la “Formula 1 Parade” che sfilerà nel cuore di Torino, fra via Roma, piazza Castello e piazza San Carlo, seguita dalla “Journalist Parade”, dedicata ai giornalisti del mondo automotive, per finire con la “Supercar Parade”: in totale, significa assistere al passaggio di circa 300 bolidi.

Giovedì, secondo giorno di salone - pardon, di festa - Parco Valentino rende omaggio a Tom Tjaarda, designer statunitense scomparso a Torino nel 2017, padre di numerosi modelli Ghia, Osi, Pininfarina, Ferrari, Fiat e De Tomaso. Presso il cortile del “Circolo dei Lettori” sono ospitati tre capolavori del designer, fra cui la “124 Tjaarda Targa”, l’ultimo suo progetto, completato dai collaboratori e presentato in anteprima. Alle 19, piazza Vittorio Veneto diventerà la casa dello Scorpione, con un raduno di vetture “Abarth” che celebra i 70 anni del marchio.

Venerdì, dal cortile antistante il Castello del Valentino, cuore della manifestazione, partirà il “Tour Lancia Club” che da Torino attraverseranno le Langhe, mentre alle 18, piazza Vittorio diventa l’epicentro della 124esima rievocazione della Torino-Asti-Torino, una delle più antiche e gloriose competizioni motoristiche.

Il giorno di sabatoè dedicato alle feste: si inizia alle 10 al Parco Dora con il “Mazda MX-5 Icon’s Day”, mentre i 100 anni del marchio Citroën sono celebrati ai Murazzi del Po, a poca distanza dal raduno di Fiat Coupé in scena in piazza Vittorio Veneto. In lungo Po Armando Diaz, si celebrano i 60 anni della “Mini”. Lo stesso giorno è in programma la “457 Stupinigi Experience”, con le Fiat 500 di ogni epoca che sfileranno dalla palazzina di caccia dei Savoia per attraversare Torino, con arrivo in piazza Bodoni. Piazza Vittorio diventa invece lo sfondo per la “Petrolicious Parade”, coreografico raduno ispirato alle convention motoristiche americane.

Domenica, il gran finale: l’USA Cars Meeting nell’area del Parco Dora, ma soprattutto il “Gran premio Parco Valentino”, la rievocazione storica di supercar, prototipi e one-off che da piazza Vittorio proseguiranno per via Po, piazza Castello, via Roma e piazza San Carlo, con destinazione finale alla Reggia di Venaria. A fare da apripista la “Lancia D 25” del 1954 che fa parte della collezione “FCA Heritage”.

LE NOVITÀ

Fra le concept che più attirano gli sguardi l’Alfa Romeo “Tonale”, il piccolo suv del Biscione, e la Fiat “Centoventi”, ambedue reduci dalla prima apparizione a Ginevra. Per la prima volta in Italia anche Renegade e Compass Plug-in. Novità per la nuova generazione dell’inaffondabile Renault Clio, come per la Peugeot 508 SW Plug-in Hybrid, la Ford Range Raptor, la Skoda Superb iV plug-in, Mazda CX-30, Volkswagen ID.3 e DR Dr3 Ev.

A lucidare le cornee ci pensano l’anteprima italiana della McLaren GT, la Ford GT, la Pagani Huayra one-off, la Bugatti Divo, la Ferrari 488 Pista, l’Aston Martin Vantage, la Italdesign “DaVinci”, la Bentley Continental GT Convertible, la BMW M850i Cabrio, la Chevrolet Corvette C7 Stingray, le Porsche 718 Cayman GTS, 992 4S Cabrio e Cayenne Coupé e le Pininfarina Battista e Spice-X SX1 F.

Galleria fotografica
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 1
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 2
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 3
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 4
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 5
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 6
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 7
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 8
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 9
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 10
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 11
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 12
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 13
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 14
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 15
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 16
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 17
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 18
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 19
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 20
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 21
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 22
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 23
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 24
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 25
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 26
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 27
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 28
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 29
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 30
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 31
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 32
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 33
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 34
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 35
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 36
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 37
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 38
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 39
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 40
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 41
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 42
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 43
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 44
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 45
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 46
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 47
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 48
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 49
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 50
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 51
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 52
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 53
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 54
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 55
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 56
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 57
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 58
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 59
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 60
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 61
Parco Valentino: l’automobile torna a Torino - immagine 62
Motor Shows
Ginevra, the green revolution
Ginevra, the green revolution
Un mare di novità impreziosiscono l’89esima edizione del Salone svizzero, malgrado le difficoltà dei mercati. A farla da padrone la mobilità del futuro, in tutte le declinazioni dell’elettrico
Il Motor Show cambia nome e indirizzo
Il Motor Show cambia nome e indirizzo
Da Bologna, sede storica, a Modena, dove il distretto automotive italiano ha la sua culla più prestigiosa. Cambio anche della data: da dicembre a maggio
California dreamin'
California dreamin
Una carrellata di alcune fra le più scenografiche novità presentate sulla sacra erba di Pebble Beach, il regno californiano dove l’esclusivo è normale
Il Salone di Torino chiude con 600mila presenze
Il Salone di Torino chiude con 600mila presenze
La quarta edizione va in archivio confermando cifre record. Come ogni anno, la rievocazione storica del Gran Premio Valentino di chiusura conquista la città: oltre 200 bolidi di ogni tempo in un'atmosfera da grande festa
Parco Valentino: l’automobile
torna a casa
Parco Valentino: l’automobile<br>torna a casa
Torino ha perso da tempo il primato di capitale italiana dell’auto, ma “Parco Valentino”, quarta edizione del salone in riva al Po, ogni anno celebra un affetto reciproco. Quest’anno poche novità, ma tanti eventi collaterali
Ginevra: tutto quello che fa wow!
Ginevra: tutto quello che fa wow!
Un salone da emozioni forti, grazie alla presenza di alcune vere opere d’arte su ruote, straordinariamente belle, mostruosamente veloci e riservate a pochi
Addio al Motor Show di Bologna
Addio al Motor Show di Bologna
Per la terza volta nella sua storia, la celebre kermesse di donne, motori e sport ospitata a Bologna Fiere chiude i battenti. Ma questa volta sembra una fine definitiva
Ginevra, il lusso e l'elettrico
Ginevra, il lusso e l
Apre con la stampa l’88esima edizione del Salone elvetico dell'auto. E svela le sue carte: 110 anteprime, di cui 89 mondiali, tra sogno e futuro
Il fascino del passato ad Automotoretṛ
Il fascino del passato ad Automotoretṛ
Torna nel week end al Lingotto di Torino la rassegna motoristica dedicata al collezionismo. Fitto il programma degli eventi, dalle celebrazioni alle “visite guidate” fra le leggende accompagnati da ex campioni
Salone di Detroit: l’anno pụ iniziare
Salone di Detroit: l’anno pụ iniziare
Calendario alla mano, è da sempre il primo appuntamento fieristico del mondo dell’auto. Tante le novità, molte destinate al ricco mercato americano, anche se alcune arriveranno di rimbalzo sulle sponde della vecchia Europa