George Michael & Johnny Hallyday: le furiose battaglie degli eredi

| Truppe di avvocati al lavoro per stabilire cosa spetta a chi, e più che altro perché. Le eredità di due grandi della musica si sono trasformate in pura e aspra matematica

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
“Non puoi dire di conoscere un uomo finché non hai diviso un’eredità con lui”. La sapeva lunga lo scrittore svizzero Johann Caspar Lavater, probabilmente provato dall’esperienza di dover fare a metà di qualcosa con qualcuno che non ne voleva sapere di dividere. Chiaro.

E se gli studi legali di tutto il mondo sono la raccolta più completa di famiglie finite per vie legali per stabilire a chi andava una semplice tettoia in plastica, peggio ancora vanno le cose quando il defunto è famoso e soprattutto, era molto ricco. Due “querelle” che proprio in queste settimane, infiammano Gran Bretagna e Francia.

Nel nome di George

Al di là della Manica, secondo quanto racconta il “Daily Mail”, a tenere banco è la questione ereditaria di George Michael, l’artista morto improvvisamente il giorno di Natale del 2016 per problemi al fegato e al cuore. In ballo ci sarebbero 105 milioni di sterline fra residenze, cottage, appartamenti e opere d’arte di grande valore, che secondo i bene informati George avrebbe diviso equamente tra Fadi Fawaz, il compagno, e Melanie e Yioda, le sue due sorelle.

Ma le due sorelline, di recente avrebbero dichiarato una guerra legale a Fawaz, reo di occupare illecitamente un appartamento di proprietà dell’artista a Regent Park, nel cuore di Londra, su cui avrebbero piacere di mettere le manine.

Johnny, mon dieu…

Ma se Londra piange, Parigi non ride, si potrebbe dire rimettendo mano ad un celebre proverbio che gironzola da tempo da queste parti. Il tribunale di Nanterre, nei dintorni di Parigi, in queste ore avrebbe deciso di congelare i beni di Johnny Hallyday, l’artista francese morto lo scorso 6 dicembre a causa di un tumore.

Anche questa volta, tutto nasce da una battaglia legale tra David e Laura Smet, figli del primo matrimonio, e Laeticia, l’ultima moglie di Hallyday. La causa sarebbe promossa dai due figli, totalmente ignorati nel testamento del papà, redatto in California nel 2014, che avrebbe lasciato tutti i suoi averi alla moglie e alle due figlie adottive, Jade e Joy.

La pronuncia del tribunale ha per ora dato ragione ai due figli, che rivendicano il diritto di legittimità sancito dalla legge francese. David e Laura hanno però perso un’altra causa presentata contro la “Warner Music France” per i diritti d’autore derivati dall’album uscito dopo la morte di Hallyday, e da mesi in cima alle classifiche.

Articoli correlati
Galleria fotografica
George Michael & Johnny Hallyday: le furiose battaglie degli eredi - immagine 1
George Michael & Johnny Hallyday: le furiose battaglie degli eredi - immagine 2
Musica
Il dramma della popstar Duffy
Il dramma della popstar Duffy
Era scomparsa di scena nel 2011, dopo appena tre anni di carriera: è ricomparsa con un lungo post in cui ha raccontato la traumatica esperienza che ha dovuto subire
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione
Vent’anni, era considerato l’astro nascente della scena rap americana. Due uomini si sono introdotti di notte nella sua abitazione e hanno aperto il fuoco uccidendolo
James Brown è stato ucciso?
James Brown è stato ucciso?
Un procuratore distrettuale della Georgia ha annunciato l’avvio di un’indagine per stabilire le cause della morte della leggenda della musica R&B. Una donna avrebbe fornito numerose prove
Elettra Lamborghini: la musica prima di tutto
Elettra Lamborghini: la musica prima di tutto
La cantante-ereditiera ha dato la scossa ad un Festival sonnacchioso e lunghissimo. Ha svelato l’emozione forte dell’Ariston e la spumeggiante leggerezza di chi affronta la vita come viene
Julian Lennon rivela: sono stato operato di cancro
Julian Lennon rivela: sono stato operato di cancro
Il primogenito di John Lennon rivela di aver scoperto un neo in testa che gli è stato asportato d’urgenza
Ex star del K-pop accusato di sfruttamento della prostituzione
Ex star del K-pop accusato di sfruttamento della prostituzione
Secondo l’accusa, Seungri, idolo per milioni di ragazzine, gestiva un locale dove droga e prostituzione erano pura normalità
Il giallo infinito della morte di Tupac
Il giallo infinito della morte di Tupac
A 23 anni dall’omicidio del più celebre rapper di ogni tempo, la sua guardia del corpo racconta che è stata tutta una messa in scena. Lui stesso era stato dato per morto un anno fa: “Ho voluto dimostrare che sono in grado di farlo"
Muore a 21 anni il rapper Juice Wrld
Muore a 21 anni il rapper Juice Wrld
Fra gli artisti più ascoltati su Spotify, si è sentito male all’aeroporto di Chicago: secondo le prime ricostruzioni è stato colpito da una violenta crisi epilettica
La vendetta di Fadi Fawaz
La vendetta di Fadi Fawaz
L’ex amante di George Michael tenta di demolirne l’immagine rivelando che l’artista era drogato e malato di mente, e si faceva scrivere le canzoni da altri
Muore giovane star del K-Pop
Muore giovane star del K-Pop
Sulli, 25 anni, trovata senza vita nel suo appartamento nella periferia di Seul. Aveva fatto parte di una girl-band di enorme successo prima di intraprendere la carriera solista