Il rapper Mac Miller muore per overdose

| Ex fidanzato di Ariana Grande, è stato trovato senza vita nel suo appartamento di Los Angeles

+ Miei preferiti
Ancora un rapper, ma soprattutto ancora un’altra giovane vita portata via dalla droga. Mac Miller, 26 anni, nome d’arte di Malcom James McCormick, è stato trovato senza vita nella sua casa di Los Angeles: secondo le prime indiscrezioni sarebbe morto per overdose.

Ad avvisare i soccorsi la telefonata di un amico che chiedeva aiuto per la vittima di un probabile arresto cardiaco. All’arrivo dell’ambulanza, i medici hanno constatato il decesso.

Nel 2011 il suo nome irrompe con forza sulla scena rap mondiale con l’album di debutto, “Blue Slide Park”, seguito l’anno successivo dal mixtape “Macadelic”, realizzato sotto l’influenza di Purple Drank, un mix di codeina e altre sostanze. Il secondo album ufficiale è “Watching Movies with the Sound Off”, uscito il 18 giugno 2013 e accompagnato da un tv show di grande successo prodotto da “MTV”, in cui Mac Miller si lascia riprendere nella sua vita quotidiana. Il mese scorso aveva pubblicato “Swimming”, il suo ultimo lavoro.

Nato a Pittsburg, Pennsylvania, dalla fotografa Karen Meyers e l’architetto Mark McCormick, si era avvicinato all’hip hop fin dalla più tenera età. Ad accompagnare la celebrità anche una relazione duratura con Ariana Grande, culminata con la partecipazione di Mac Miller al “One Love Manchester”, concerto commemorativo dell’attentato del 22 maggio 2017. Nei mesi scorsi era stato arrestato per guida in stato di ebbrezza.

La famiglia, che ha evitato ogni dettaglio, ha diffuso una nota: “Era una luce brillante in questo mondo per la sua famiglia, i suoi amici e i suoi fan. Grazie per le vostre preghiere”.

 

Galleria fotografica
Il rapper Mac Miller muore per overdose - immagine 1
Musica
Addio a Sophie, DJ e musicista scozzese
Addio a Sophie, DJ e musicista scozzese
L’apprezzata artista visionaria del pop sperimentale nominata ai Grammy con il suo primo album, sarebbe precipitata da un’altura ad Atene in modo accidentale
Stefano D’Orazio, il ragazzo con gli occhi di sole
Stefano D’Orazio, il ragazzo con gli occhi di sole
Per 38 anni si è circondato di piatti e tamburi, dedicando l’esistenza al progetto più importante della sua vita. L’ultimo impegno musicale il testo di “Rinascerò Rinascerai”, diventato la colonna sonora della prima ondata di Covid-19
L’attico del «Lost Weekend» di John Lennon è in vendita
L’attico del «Lost Weekend» di John Lennon è in vendita
L’ex Beatle visse lì per 18 mesi con Mary Pang, la sua ex assistente personale, spinta fra le braccia di John dalla stessa Yoko Ono. Una penthouse con vista mozzafiato su New York in vendita a 5,5 milioni di dollari
Eddie Van Halen: the last Jump
Eddie Van Halen: the last Jump
Se n’è andato a 65 anni uno dei più grandi chitarristi della storia del rock. Olandese di nascita, nel 1984 aveva scalato tutte le classifiche mondiali con “Jump”
Gli ultimi fuochi di Yoko Ono
Gli ultimi fuochi di Yoko Ono
A 87 anni, la vedova di John Lennon - costretta sulla sedia a rotelle e bisognosa di assistenza - sta svendendo il patrimonio immobiliare: “Sente che la fine della sua vita straordinaria si avvia alla conclusione”
Il mistero di Paul e di Abbey Road
Il mistero di Paul e di Abbey Road
Una teoria mai definitivamente smentita afferma che McCartney sia morto nel 1966 in un incidente stradale e che il suo posto tra i Beatles sia stato preso da un sosia. Molti indizi sulla copertina di uno degli ultimi dischi della band
Rolling Stones, la band dei record in una mostra
Rolling Stones, la band dei record in una mostra
Il Groninger Museum olandese ospita la prima tappa europea di “Rolling Stones – Unzipped”, una mostra che espone oltre 400 oggetti appartenenti alle collezioni private della band più longeva nella storia del rock
Addio a Ezio Bosso
Addio a Ezio Bosso
Il musicista torinese si è spento nella sua abitazione di Bologna: dal settembre scorso si era ritirato per un aggravamento della malattia che lo tormentava da quasi un decennio
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
Stavano incidendo un album che è rimasto in sospeso: era il sogno dei «The Why Not», una band torinese che ha deciso di lanciare una propria canzone dedicata a chi spera di volare lontano, lasciandosi alle spalle questo periodo buio
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
Voluto da Lady Gaga, capace di radunare decine di celebrità della scena musicale internazionale, il mega concerto in streaming ha visto alternarsi artisti che si sono esibiti da casa. I proventi devoluti all’OMS