Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione

| Vent’anni, era considerato l’astro nascente della scena rap americana. Due uomini si sono introdotti di notte nella sua abitazione e hanno aperto il fuoco uccidendolo

+ Miei preferiti
Non sarebbe il solito regolamento di conti fra gang ma una rapina finita nel peggiore dei modi, la causa della morte di Pop Smoke, 20 anni, artista emergente della scena rap americana.

Secondo quanto riportato dal sito “TMZ”, Bashar Barakah Jackson, questo il suo vero nome, madre giamaicana e padre panamense, si trovava nella sua abitazione di Hollywood Hills quando nel cuore della notte sarebbe stato svegliato di soprassalto da due uomini incappucciati che si erano introdotti all’interno della residenza. Pare che impauriti dalla furiosa reazione dell’artista, i due abbiano aperto il fuoco ferendolo gravemente, per poi fuggire. Pop Smoke è stato trasportato d’urgenza al “Cedars-Sinai Medical Center” di West Hollywood, ma ogni tentativo di rianimarlo è stato vano.

Le forze dell’ordine sono al lavoro per identificare i due killer anche attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza, e al momento ogni ipotesi è ancora aperta. Sono in molti a non credere alla rapina, convinti che si tratti di un’esecuzione nella guerra fra gang che infiamma le strade di Los Angeles.

Il nome di Pop Smoke era esploso con forza lo scorso anno, con la pubblicazione del singolo “Welcome to the party”, che gli aveva aperto le porte a collaborazioni prestigiose con nomi come Nicky Minaj, con cui aveva diviso il remix della sua hit. Gli ultimi post poche ore prima della morte: si era concesso un giorno di relax in piscina seguito da una festa animata.

Galleria fotografica
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione - immagine 1
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione - immagine 2
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione - immagine 3
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione - immagine 4
Musica
Il dramma della popstar Duffy
Il dramma della popstar Duffy
Era scomparsa di scena nel 2011, dopo appena tre anni di carriera: è ricomparsa con un lungo post in cui ha raccontato la traumatica esperienza che ha dovuto subire
James Brown è stato ucciso?
James Brown è stato ucciso?
Un procuratore distrettuale della Georgia ha annunciato l’avvio di un’indagine per stabilire le cause della morte della leggenda della musica R&B. Una donna avrebbe fornito numerose prove
Elettra Lamborghini: la musica prima di tutto
Elettra Lamborghini: la musica prima di tutto
La cantante-ereditiera ha dato la scossa ad un Festival sonnacchioso e lunghissimo. Ha svelato l’emozione forte dell’Ariston e la spumeggiante leggerezza di chi affronta la vita come viene
Julian Lennon rivela: sono stato operato di cancro
Julian Lennon rivela: sono stato operato di cancro
Il primogenito di John Lennon rivela di aver scoperto un neo in testa che gli è stato asportato d’urgenza
Ex star del K-pop accusato di sfruttamento della prostituzione
Ex star del K-pop accusato di sfruttamento della prostituzione
Secondo l’accusa, Seungri, idolo per milioni di ragazzine, gestiva un locale dove droga e prostituzione erano pura normalità
Il giallo infinito della morte di Tupac
Il giallo infinito della morte di Tupac
A 23 anni dall’omicidio del più celebre rapper di ogni tempo, la sua guardia del corpo racconta che è stata tutta una messa in scena. Lui stesso era stato dato per morto un anno fa: “Ho voluto dimostrare che sono in grado di farlo"
Muore a 21 anni il rapper Juice Wrld
Muore a 21 anni il rapper Juice Wrld
Fra gli artisti più ascoltati su Spotify, si è sentito male all’aeroporto di Chicago: secondo le prime ricostruzioni è stato colpito da una violenta crisi epilettica
La vendetta di Fadi Fawaz
La vendetta di Fadi Fawaz
L’ex amante di George Michael tenta di demolirne l’immagine rivelando che l’artista era drogato e malato di mente, e si faceva scrivere le canzoni da altri
Muore giovane star del K-Pop
Muore giovane star del K-Pop
Sulli, 25 anni, trovata senza vita nel suo appartamento nella periferia di Seul. Aveva fatto parte di una girl-band di enorme successo prima di intraprendere la carriera solista
Emma Marrone si ferma: “Devo curarmi”
Emma Marrone si ferma: “Devo curarmi”
In un post scritto personalmente per evitare illazioni, l’artista annuncia di essere costretta ad una pausa per “chiudere i conti una volta per tutte con questa storia”