John Frusciante è rientrato nel gruppo

| A dieci anni di distanza dalla sua seconda fuga, il talentuoso chitarrista rientra nelle file degli dei “Red Hot Chilly Pepper”

+ Miei preferiti
Nei ricordi dei fans degli “Hot Chilly Peppers” c’è impressa una data: 7 maggio 1992. Quel giorno, il chitarrista John Frusciante abbandona pubblicamente la band funk rock californiana di cui faceva parte dal 1985 per motivi legati all’uso di droghe ma soprattutto per il rifiuto alla troppa popolarità del gruppo che secondo lui si stava snaturando per obbedire a obblighi e contratti discografici. Non era la prima volta, non sarebbe stata l’ultima: rientrato nei ranghi nel 1998, se n’era nuovamente andato sbattendo la porta nel 2006. In mezzo, una lunga storia di abusi, misantropia, depressione e ben 8 overdose ufficialmente registrate. La sua storia era servita a Enrico Brizzi come spunto per il romanzo “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”.

Ma ora, sulla soglia dei 50 anni, il figlio di italoamericani nato e cresciuto nel Bronx è pronto a tornare nel gruppo, a dieci anni dalla sua ultima fuga. Sono stati i Red Hot Chilly Peppers ad annunciarlo sul sito della band, dando allo stesso tempo l’addio a Josh Klinghoffer, il chitarrista che l’ha sostituito in tutti questi anni. Quanto durerà questa volta è difficile dirlo.

Galleria fotografica
John Frusciante è rientrato nel gruppo - immagine 1
Musica
Addio a Ezio Bosso
Addio a Ezio Bosso
Il musicista torinese si è spento nella sua abitazione di Bologna: dal settembre scorso si era ritirato per un aggravamento della malattia che lo tormentava da quasi un decennio
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
Stavano incidendo un album che è rimasto in sospeso: era il sogno dei «The Why Not», una band torinese che ha deciso di lanciare una propria canzone dedicata a chi spera di volare lontano, lasciandosi alle spalle questo periodo buio
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
Voluto da Lady Gaga, capace di radunare decine di celebrità della scena musicale internazionale, il mega concerto in streaming ha visto alternarsi artisti che si sono esibiti da casa. I proventi devoluti all’OMS
Ancora una morte nella comunità dei rapper americani
Ancora una morte nella comunità dei rapper americani
La vittima è Chynna Rogers, 25 anni, considerata un astro nascente dell’hip-hop: a gennaio aveva pubblicato un nuovo EP dal titolo inquietante: “Nel caso morissi prima”
Il dramma della popstar Duffy
Il dramma della popstar Duffy
Era scomparsa di scena nel 2011, dopo appena tre anni di carriera: è ricomparsa con un lungo post in cui ha raccontato la traumatica esperienza che ha dovuto subire
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione
Il rapper Pop Smoke ucciso nella sua abitazione
Vent’anni, era considerato l’astro nascente della scena rap americana. Due uomini si sono introdotti di notte nella sua abitazione e hanno aperto il fuoco uccidendolo
James Brown è stato ucciso?
James Brown è stato ucciso?
Un procuratore distrettuale della Georgia ha annunciato l’avvio di un’indagine per stabilire le cause della morte della leggenda della musica R&B. Una donna avrebbe fornito numerose prove
Elettra Lamborghini: la musica prima di tutto
Elettra Lamborghini: la musica prima di tutto
La cantante-ereditiera ha dato la scossa ad un Festival sonnacchioso e lunghissimo. Ha svelato l’emozione forte dell’Ariston e la spumeggiante leggerezza di chi affronta la vita come viene
Julian Lennon rivela: sono stato operato di cancro
Julian Lennon rivela: sono stato operato di cancro
Il primogenito di John Lennon rivela di aver scoperto un neo in testa che gli è stato asportato d’urgenza
Ex star del K-pop accusato di sfruttamento della prostituzione
Ex star del K-pop accusato di sfruttamento della prostituzione
Secondo l’accusa, Seungri, idolo per milioni di ragazzine, gestiva un locale dove droga e prostituzione erano pura normalità