La donna cannone e altre storie

| “Francesco de gregori. I testi. La storia delle canzoni”, il nuovo libro del giornalista Enrico Deregibus è un pozzo di rivelazioni, aneddoti e curiosità sui brani del cantautore romano

+ Miei preferiti
“Rimmel” è una canzone milanese, “La storia” l’ha cantata per primo Gianni Morandi, “Il cuoco di Salò” era una filastrocca per bambini, “La donna cannone” inizialmente non doveva essere pubblicata, “Sempre e per sempre” ha portato al licenziamento di una ragazza, “Un gelato al limon” di Paolo Conte doveva far parte di “Viva l’Italia”, “Buonanotte fiorellino” non parla di un incidente aereo e “Bufalo Bill” aveva una strofa in più...

Queste e mille altre notizie, aneddoti, rivelazioni inedite rappresentano il contenuto di “Francesco De Gregori. I testi. La storia delle canzoni”, scritto da Enrico Deregibus (Giunti editore), con oltre 700 pagine, un’opera imponente e decisamente anomala nel panorama italiano.

Si tratta della continuazione di “Francesco De Gregori. Mi puoi leggere fino a tardi”, la corposa biografia del cantautore che Deregibus ha pubblicato nel 2015, sempre per Giunti. Il giornalista piemontese in questo nuovo volume si sofferma sulle canzoni, più di 200, che De Gregori ha inserito nei suoi dischi, con ampie e dettagliate schede che riservano molte sorprese anche a chi conosce bene l’artista romano. Ad accompagnarle, i testi di tutte le canzoni scritte da De Gregori, che li ha controllati e certificati in prima persona per evitare errori e refusi.

Il libro non nasce però con lo scopo di spiegare i testi, di interpretarli ma con la volontà di indagare le canzoni in tutte le loro componenti: parole, musica, arrangiamenti, interpretazione. E di raccontarne la nascita, le fonti, l’ispirazione, la scrittura, quello che è successo dopo l’uscita, le tante versioni del loro autore e quelle di altri.

Il tutto con centinaia e centinaia di dichiarazioni dello stesso De Gregori, tratte da interviste rilasciate dall'inizio degli anni Settanta a oggi e con complessivamente oltre mille documenti consultati.

Enrico Deregibus è giornalista e saggista, oltre che consulente o direttore artistico di svariati festival ed eventi musicali, alcuni dei quali lo vedono anche come conduttore. È considerato il maggior esperto di De Gregori, per il quale nel 2016 ha anche realizzato il volume inserito nel cofanetto “Backpack” (Sonymusic), che racchiude in cd trentadue dischi del cantautore romano.

Deregibus è inoltre ideatore e curatore del “Dizionario completo della canzone italiana” (Giunti, 2006) e, con Enrico de Angelis e Sergio Secondiano Sacchi, di “Il mio posto nel mondo. Luigi Tenco, cantautore. Ricordi, appunti, frammenti” (BUR, 2007). Del 2013 è “Chi se ne frega della musica?”, una raccolta antologica di suoi scritti usciti su varie testate.

Musica
L’attico del «Lost Weekend» di John Lennon è in vendita
L’attico del «Lost Weekend» di John Lennon è in vendita
L’ex Beatle visse lì per 18 mesi con Mary Pang, la sua ex assistente personale, spinta fra le braccia di John dalla stessa Yoko Ono. Una penthouse con vista mozzafiato su New York in vendita a 5,5 milioni di dollari
Eddie Van Halen: the last Jump
Eddie Van Halen: the last Jump
Se n’è andato a 65 anni uno dei più grandi chitarristi della storia del rock. Olandese di nascita, nel 1984 aveva scalato tutte le classifiche mondiali con “Jump”
Gli ultimi fuochi di Yoko Ono
Gli ultimi fuochi di Yoko Ono
A 87 anni, la vedova di John Lennon - costretta sulla sedia a rotelle e bisognosa di assistenza - sta svendendo il patrimonio immobiliare: “Sente che la fine della sua vita straordinaria si avvia alla conclusione”
Il mistero di Paul e di Abbey Road
Il mistero di Paul e di Abbey Road
Una teoria mai definitivamente smentita afferma che McCartney sia morto nel 1966 in un incidente stradale e che il suo posto tra i Beatles sia stato preso da un sosia. Molti indizi sulla copertina di uno degli ultimi dischi della band
Rolling Stones, la band dei record in una mostra
Rolling Stones, la band dei record in una mostra
Il Groninger Museum olandese ospita la prima tappa europea di “Rolling Stones – Unzipped”, una mostra che espone oltre 400 oggetti appartenenti alle collezioni private della band più longeva nella storia del rock
Addio a Ezio Bosso
Addio a Ezio Bosso
Il musicista torinese si è spento nella sua abitazione di Bologna: dal settembre scorso si era ritirato per un aggravamento della malattia che lo tormentava da quasi un decennio
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
Stavano incidendo un album che è rimasto in sospeso: era il sogno dei «The Why Not», una band torinese che ha deciso di lanciare una propria canzone dedicata a chi spera di volare lontano, lasciandosi alle spalle questo periodo buio
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
Voluto da Lady Gaga, capace di radunare decine di celebrità della scena musicale internazionale, il mega concerto in streaming ha visto alternarsi artisti che si sono esibiti da casa. I proventi devoluti all’OMS
Ancora una morte nella comunità dei rapper americani
Ancora una morte nella comunità dei rapper americani
La vittima è Chynna Rogers, 25 anni, considerata un astro nascente dell’hip-hop: a gennaio aveva pubblicato un nuovo EP dal titolo inquietante: “Nel caso morissi prima”
Il dramma della popstar Duffy
Il dramma della popstar Duffy
Era scomparsa di scena nel 2011, dopo appena tre anni di carriera: è ricomparsa con un lungo post in cui ha raccontato la traumatica esperienza che ha dovuto subire