Un miliardo di visualizzazioni per Bohemian Rhapsody

| Uno dei brani simbolo della produzione dei Queen ha infranto un altro record: è il brano antecedente agli anni Novanta più visto di sempre

+ Miei preferiti
Non accenna minimamente a diminuire, l’ondata di popolarità dei “Queen” dopo il clamoroso successo di “Bohemian Rhapsody”, la pellicola che lo scorso anno ha sbaragliato i box office e dettato legge alla cerimonia degli Oscar portando a casa ben quattro statuette. Il brano che dà titolo al film, l’incredibile “Bohemian Rhapsody”, singolo pubblicato il 31 ottobre del 1975, primo estratto da “A Night ad the Opera”, il quarto album dei Queen, ha battuto un altro record. Il videoclip, uno dei primi nella storia della musica, diretto da Lasse Hallström e trasmesso per la prima volta dal programma della BBC “Top of the Pops” nel novembre dello stesso anno, ha superato il miliardo di visualizzazioni su YouTube. Non si tratta di un record assoluto – ci sono brani che hanno fatto molto di più – ma è comunque un primato, per un lavoro realizzato alla metà degli anni Settanta, quando tecnologie ed effetti speciali muovevano i primi passi. Un record che si aggiunge a quello di brano del 20esimo secolo più ascoltato in streaming.

“Siamo onorati che ‘Bohemian Rhapsody’ abbia raggiunto il miliardo di visualizzazioni su YouYube – hanno commentato i Queen – vogliamo ringraziare tutti con tre nuovi video musicali: che tu sia un cantante, un ballerino o un artista visivo, vai sul sito youarethechampions.com per saperne di più: ci vedremo presto”.

Bohemian Rhapsody, brano diviso in cinque parti che mescola rock progressivo, hard rock e musica sinfonica della durata di oltre 6 minuti, richiese un’imponente fase di registrazione durata 6 settimane in 6 diversi studi, tutto racchiuso in 160 nastri. È il singolo più venduto di sempre nel Regno Unito.

Video
Musica
L’attico del «Lost Weekend» di John Lennon è in vendita
L’attico del «Lost Weekend» di John Lennon è in vendita
L’ex Beatle visse lì per 18 mesi con Mary Pang, la sua ex assistente personale, spinta fra le braccia di John dalla stessa Yoko Ono. Una penthouse con vista mozzafiato su New York in vendita a 5,5 milioni di dollari
Eddie Van Halen: the last Jump
Eddie Van Halen: the last Jump
Se n’è andato a 65 anni uno dei più grandi chitarristi della storia del rock. Olandese di nascita, nel 1984 aveva scalato tutte le classifiche mondiali con “Jump”
Gli ultimi fuochi di Yoko Ono
Gli ultimi fuochi di Yoko Ono
A 87 anni, la vedova di John Lennon - costretta sulla sedia a rotelle e bisognosa di assistenza - sta svendendo il patrimonio immobiliare: “Sente che la fine della sua vita straordinaria si avvia alla conclusione”
Il mistero di Paul e di Abbey Road
Il mistero di Paul e di Abbey Road
Una teoria mai definitivamente smentita afferma che McCartney sia morto nel 1966 in un incidente stradale e che il suo posto tra i Beatles sia stato preso da un sosia. Molti indizi sulla copertina di uno degli ultimi dischi della band
Rolling Stones, la band dei record in una mostra
Rolling Stones, la band dei record in una mostra
Il Groninger Museum olandese ospita la prima tappa europea di “Rolling Stones – Unzipped”, una mostra che espone oltre 400 oggetti appartenenti alle collezioni private della band più longeva nella storia del rock
Addio a Ezio Bosso
Addio a Ezio Bosso
Il musicista torinese si è spento nella sua abitazione di Bologna: dal settembre scorso si era ritirato per un aggravamento della malattia che lo tormentava da quasi un decennio
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
«Fly Away», la voglia di libertà nel primo singolo di una band emergente
Stavano incidendo un album che è rimasto in sospeso: era il sogno dei «The Why Not», una band torinese che ha deciso di lanciare una propria canzone dedicata a chi spera di volare lontano, lasciandosi alle spalle questo periodo buio
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
One World: #TogetherAtHome, la musica contro la pandemia
Voluto da Lady Gaga, capace di radunare decine di celebrità della scena musicale internazionale, il mega concerto in streaming ha visto alternarsi artisti che si sono esibiti da casa. I proventi devoluti all’OMS
Ancora una morte nella comunità dei rapper americani
Ancora una morte nella comunità dei rapper americani
La vittima è Chynna Rogers, 25 anni, considerata un astro nascente dell’hip-hop: a gennaio aveva pubblicato un nuovo EP dal titolo inquietante: “Nel caso morissi prima”
Il dramma della popstar Duffy
Il dramma della popstar Duffy
Era scomparsa di scena nel 2011, dopo appena tre anni di carriera: è ricomparsa con un lungo post in cui ha raccontato la traumatica esperienza che ha dovuto subire