Olympic sex appeal

| Qualcuna, fra le atlete in gara alle Olimpiadi sudcoreane, un premio l’ha già vinto comunque: entrare nell’elenco delle più belle del circo bianco. Ecco le più ammirate e seguite

+ Miei preferiti
Sì, va bene, c’è il gesto sportivo, la prestazione e il medagliere, ma i giochi invernali di Pyeongchang, come tutte le Olimpiadi, sono anche una carrellata di bellezze da tachicardia.

Anastasia Bryzgalova

Accidenti, se il “curling” sta per diventare popolare il merito va anche a lei: 26enne di origini russe, mora, occhi azzurri, fisico da urlo. Qualcuno ci vede Adriana Lima, la supermodella brasiliana, altri l’attrice Megan Fox, ma lei in compenso ha occhi solo per suo marito, Kristin Skaslien, con cui fa coppia alle Olimpiadi, togliendo ogni speranza al resto del mondo. Anastacia e consorte, fra l’altro, sono medagliati di tutto punto, ma a parte i meriti sportivi, di lei si sa tutto: ama modellare il fisico con i pesi e la pallavolo, e quando esce dal freddo dei palazzetti non disdegna mostrarsi in bikini.

Lindsey Vonn

Americana del Minnesota, classe 1984, è una delle bellezze assolute delle Olimpiadi. La “valanga bionda”, fisico statuario, è una delle punte di diamante della nazionale statunitense, forte di ori olimpici e Coppe del Mondo conquistate. Anche lei, ex fidanzata di Tiger Woods e Lewis Hamilton, nutre la passione di posare e sfilare come modella, a volte perfino nuda, come ha fatto in occasione della sua autobiografia, “Strong is the new beautiful”.

Saskia Asalu

Affidare a una così il ruolo di portabandiera della selezione Estone, significa garantirsi il massimo dell’attenzione. Ad aprile compirà 24 anni, ed è in gara come pattinatrice di velocità, ma soprattutto per il titolo di “Miss Olimpiadi”. Lunghi cappelli biondi, viso da “Barbie”, portamento perfetto, 1,76 di altezza: fra i suoi sogni, restare bloccata su un’isola con qualcuno che le piace. Mica solo il suo.

Aja Evans

Attenzione, perché suo fratello è Fred, giocatore professionista di football americano. Nata a Chicago, 29 anni, dopo aver provato con l’atletica leggera, nel 2012 è entrata nella squadra di Bob femminile con il ruolo di frenatrice. Ama il sushi, e nel tempo libero è attiva nel volontariato, ma a renderla celebre ci ha pensato un servizio dell’emittente “ESPN” dedicato alla bellezza fisica degli atleti, in cui è apparsa nuda. Poi si è rivestita, mannaggia.

Alexa Scimeca

Americana di Addison, Illinois, 26 anni, pattinatrice di figura, è proprio sul ghiaccio che incontra Chris Knierim, con cui prima si fidanza, poi sceglie di renderlo definitivamente felice nel giugno del 2016. Insieme al marito forma una delle coppie più belle del pattinaggio artistico.

Madison Hubbel

Altra americana, questa volta di Lansing, Michigan. Classe 1991, la passione per il pattinaggio le esplode quando aveva solo 5 anni. Appassionata d’arte e tennis, ama disegnarsi da sola i gioielli che indossa e cucinare per le persone che ama. Una da sposare, via.

Jessie Diggins

Fondista di Afton, Minnesota, classe 1991, è l’atleta americana più medagliata nella storia dello sci di fondo. Le sue biografie raccontano che prova per la prima volta gli sci a tre anni, e cresce facendo lo stesso ogni domenica, con gli amici o da sola. Anni dopo, il passatempo diventa l’attività primaria e Jessica entra prima nella squadra di sci del liceo, sbarcando poi nel “Central Cross Country Team”. Quando non è sugli sci ama il trekking, la corsa, il nuoto e perfino il calcio: nei momenti di relax legge e studia chitarra.

Madison Chock

Padre cino-hawaiano, mamma europea: il risultato si chiama Madison, 25 anni, danzatrice sul ghiaccio, vicecampionessa del mondo nel 2015. In mezzo a tante bionde, spicca per occhi e capelli scurissimi, oltre che per un fisico da applauso. Inizia a pattinare a cinque anni dopo aver visto una gara in televisione. Ama disegnarsi da sola i costumi che indossa in gara, ed è fidanzata con Evan Bates, suo compagno anche in gara.

Ashley Wagner

Primogenita di un ufficiale dell’esercito americano, nasce a Heidelberg, in Germania, ma negli Stati Uniti ha vissuto ovunque. Anche lei, come le colleghe, inizia a pattinare giovanissima, costretta dalla mamma a scegliere fra quello e la danza classica. Ha un suo canale Youtube, seguitissimo, ed è una massiccia utilizzatrice di social media. 

Articoli correlati
Galleria fotografica
Olympic sex appeal - immagine 1
Olympic sex appeal - immagine 2
Olympic sex appeal - immagine 3
Olympic sex appeal - immagine 4
Olympic sex appeal - immagine 5
Olympic sex appeal - immagine 6
Olympic sex appeal - immagine 7
Olympic sex appeal - immagine 8
OLIMPIADI 2018
La Kostner trascina gli azzurri nel Team Event. Gli altri risultati della seconda giornata
La Kostner trascina gli azzurri nel Team Event. Gli altri risultati della seconda giornata
Quarto posto provvisorio nel pattinaggio di figura. Ottima prestazione anche di Cappellini-Lanotte e di Marchei-Hotarek. E, insperata, arriva anche la prima medaglia nel biathlon con Dominik Windisch
Prima giornata, le pagelle azzurre: 8 ad Arianna Fontana
Prima giornata, le pagelle azzurre: 8 ad Arianna Fontana
Grazie ad una prestazione strepitosa, la ventisettenne pattinatrice lombarda trascina la staffetta di short track in finale. Ottima prova di Lisa Vittozzi nel biathlon, mentre delude Dorothea Wierer che fallisce due bersagli al poligono
Rinviata per il vento a giovedì 15 la libera maschile
Rinviata per il vento a giovedì 15 la libera maschile
Posticipata a giovedì 15 alla stessa ora (le 3 italiane) la discesa e, dunque, rinviato per Peter Fill e compagni l'esordio olimpico. Slitta di un giorno il SuperG maschile. A rischio anche la discesa femminile di lunedi
Gli italiani in gara lunedì 12
Gli italiani in gara lunedì 12
Rinviato per il vento a giovedì il gigante femminile: in odore di medaglie Brignone e Goggia, ottime outsider Moelgg e Bassino. Sempre giovedì si disputerà la libera maschile. Tornano oggi nel biathlon Wierer e Vittozzi
Tutti gli uomini e le donne delle Olimpiadi
Tutti gli uomini e le donne delle Olimpiadi
Ecco i nomi dei più forti atleti presenti in Corea, dai quali ci si possono attendere nuovi record e spettacolo. Complessivamente, nelle 15 discipline previste, si confronteranno 2.925 concorrenti, 78 in più rispetto a Sochi
Le pagelle degli azzurri nella seconda giornata: un 9 a Dominik Windisch
Le pagelle degli azzurri nella seconda giornata: un 9 a Dominik Windisch
Partito come outsider l'atleta di Brunico conquista un sorprendente terzo posto nello sprint di biathlon. Il miracolo non riesce nello slittino a Dominik Fischnaller che rimonta un pesante svantaggio e giunge a 2 millesimo dal podio
Tutti i segreti delle 15 discipline olimpiche
Tutti i segreti delle 15 discipline olimpiche
Esaminiamo assieme gli aspetti salienti degli sport che coinvolgeranno 2.925 atleti in rappresentanza di 92 Paesi. Dal biathlon al bob, dallo sci alpino al curling, dallo snowboard allo sci di fondo
Giochi nel segno della pace: stretta di mano tra le due Coree
Giochi nel segno della pace: stretta di mano tra le due Coree
I due Paesi hanno sfilato assieme nello Stadium di PyeongChang. Alla cerimonia di inaugurazione a farla da padrone è stato soprattutto il freddo polare (-10° C). Era da Torino 2006 gli italiani non avevano una selezione così nutrita
Russi a casa, respinto il ricorso dal Tribunale arbitrale dello sport
Russi a casa, respinto il ricorso dal Tribunale arbitrale dello sport
La sessione speciale del Tribunale arbitrale dello sport ha respinto il ricorso presentato dai 45 atleti e 2 tecnici decisa in seguito allo scandalo doping della nazionale russa ai Giochi di Sochi del 2014
Giorno per giorno, sono tante le speranze azzurre
Giorno per giorno, sono tante le speranze azzurre
Le chances di salire sul podio sono decisamente superiori a quelle delle passate due edizioni dei Giochi: da Federica Brignone e Sofia Goggia a Federico Pellegrino, da Michela Moioli alla veterana Arianna Fontana