Alex Fodde, l'ultimo emulo di Carlo Ponzi

| Il 28enne svizzero-sardo è riuscito a convincere decine di risparmiatori italiani ad affidargli somme ingenti in cambio di interessi stratosferici. E' stato arrestato, dei 3 milioni e mezzo incassati ritrovate solo le briciole

+ Miei preferiti
Di Alberto C.Ferro

Caro vecchio Carlo Ponzi. Il tuo sistema truffaldino, inaugurato negli Anni ’20 negli USA continua a funzionare, e tuttora serve per predare soldi a persone che si lasciano suggestionare dalle possibilità di alti guadagni. Ponzi che era di Lugo emigrò nel 1903. Alla fine diventò un miliardario in dollari prima di essere denunciato e arrestato. Funzionava ieri come allora, il suo sistema, detto anche "Catena di Sant'Antonio", con la promessa di investimenti dai profitti altissimi, dove i primi della catena guadagnano, gli ultimi perdono tutto o quasi. Il più grande emulo fu il broker Madoff arrestato nel 2008 e condannato all’ergastolo per un buco di decine di miliardi. In Italia c’era riuscito Gianfranco Lande, il “Madoff dei Parioli”, che raccolse 300 milioni di euro alla Roma bene, inclusi Carlo ed Enrico Vanzina, Sabina Guzzanti, David Riondino e Massimo Ranieri.

Si casca nel gioco per avidità e ignoranza. Se qualcuno ti promette interessi a due cifre, anche tre, ebbene, un esperto sa già che è un truffatore. L’ultimo seguace di Ponzi è il falso broker Alex Fodde, 28 anni, origini sarde.svizzero spagnole, ora in carcere per ordine della Procura della Repubblica di La Spezia, in seguito a una segnalazione inviata a Consob su operazioni di abusivismo finanziario. Il 28enne, con tanto di interviste sui media mainstream, definito “un giovane ricco dedito alla beneficenza”) prometteva ai risparmiatori ingenti guadagni, nella veste d i amministratore di un importante fondo di investimenti svizzero che aveva un portafoglio di 850 milioni di euro, raccolti in tutto il mondo. Tutto falso. Lui, attraverso una broker, era riuscito a incassare più o meno 3 milioni e mezzo edi euro, in parte dissipati, “al fine di attrarre e carpire la fiducia di numerosi investitori che gli hanno poi affidato i propri risparmi nella speranza di emularne lo stile di vita, abbia diffuso false notizie sul web, attraverso articoli a pagamento mascherati da finte interviste che lo dipingevano come un "Enfant Prodige" della finanza, nonche' ostentando un elevatissimo tenore di vita mediante la pubblicazione sui principali social network di foto che lo ritraevano con abiti firmati e accessori di alta moda, al volante di auto di lusso, in alberghi a 5 stelle o a bordo del suo (in realta' inesistente) jet personale…2, scrivono gli investigatori. Fosse raccontava di conoscere personaggi il finanziere l'americano Warren Buffet; l'Aga Khan); di collaborare con JP Morgan di Ginevra. “Sono un bocconiano…”, diceva, ma era invece un geometran. Aveva regalato 10 mila euro a un vigile del fuoco che era intervenuto sul terremoto di Amatrice, salvando una bambina. Un gesto subito “passato” ai media. Tre anni di “prelievi” che gli hanno consentita una vita da rich kid. Vestiti griffati, Ferrari, jet personale (finto), soggiorni in alberghi super-lussioni, cene "stellate", gioielli, serate folli nei locali notturni della Versilia. E’ accusato di truffa aggravata, abusiva attivita' finanziaria e auto-riciclaggio. Quando l’eco di questa bizzarra vicenda si spegnerà, altri emuli di Ponzi spunteranno all’orizzonte e molti cascheranno nella vecchia, suggestiva e collaudata trappola.

Galleria fotografica
Alex Fodde, lultimo emulo di Carlo Ponzi - immagine 1
Alex Fodde, lultimo emulo di Carlo Ponzi - immagine 2
Alex Fodde, lultimo emulo di Carlo Ponzi - immagine 3
Alex Fodde, lultimo emulo di Carlo Ponzi - immagine 4
Oltre la notizia
Agenti uccisi a Trieste, l’ora dei veleni
Agenti uccisi a Trieste, l’ora dei veleni
In un copione tipicamente italiano, una tragedia finisce per trasformarsi in accuse, male parole e polemiche. Ricostruita con chiarezza la vicenda e smentita una notizia: l’uccisore non ha problemi mentali. Era lucidissimo
I due agenti avevano
problemi con le fondine?
I due agenti avevano<br>problemi con le fondine?
È la prima ipotesi sulla possibile dinamica scaturita nella sparatoria che ieri pomeriggio, all'interno della Questura di Trieste, è costata la vita agli agenti Pierluigi Rotta, 34 anni, e Matteo De Menego, di 30
Thomas Cook e la fenomenologia del turismo
Thomas Cook e la fenomenologia del turismo
Un’analisi sul fenomeno del turismo di massa, ormai considerato quasi un allarme da diverse località. In mezzo il tramonto delle agenzie di viaggio e l’avanzare del web per prenotare ogni cosa
Malati-cavie di Alzheimer e Parkinson
Malati-cavie di Alzheimer e Parkinson
Si allarga lo scandalo delle sperimentazioni illegali a base di melatonina in Francia. Sotto accusa il Fonds Josefa. La magistratura apre un'inchiesta. Quanti altri casi simili? Malati "curato" con cerotti, poi le analisi del sangue
Ombre su Hansel&Gretel: iI soldi facili e i falsi disegni
Ombre su Hansel&Gretel: iI soldi facili e i falsi disegni
Il pm di Reggio Emilia ha ricostruito con i carabinieri ogni passaggio di una scandalo senza nome. Disegni dei bambini falsificati per dimostrare gli abusi subiti e l'uso (sbagliato) della "macchinetta dei ricordi"
Il cupo mistero di Bibbiano, più DEMONI che ANGELI
Il cupo mistero di Bibbiano, più DEMONI che ANGELI
Di Maio aveva messo sotto accusa il PD ritenendolo responsabile dei (presunti) orrori degli affidamenti dei minori in Emilia. Mai i giudici hanno respinto questa tesi: "le responsabilità sono solo individuali". Come va l'inchiesta. Video
Bossetti è Ignoto1, il killer di Yara
ma ancora c'è chi non lo crede
Bossetti è Ignoto1, il killer di Yara<br>ma ancora c
Il Dna del muratore di Mapello era sui vestiti e gli indumenti di Yara Gambirasio, la ragazzina uccisa nel 2011 ma torna alla ribalta la storia della colf della famiglia, legata all'autista Giuseppe Guerinoni, padre naturale del killer
Sabrina e Cosima: 'L'Europa ci aiuti'
Sabrina e Cosima:
Madre e figlia condannate all'ergastolo non si rassegnano. Imminente l'esito del ricorso alla Corte di Strasburgo. L'avvocato Coppi: "Sabrina è innocente, in carcere da 10 anni. E' il mio tormento"
Investiti e uccisi, il mistero del lunotto infranto
Investiti e uccisi, il mistero del lunotto infranto
Potrebbero spuntare altri indagati nelle indagini su Matteo Scapin, il 33enne che alla guida della sua Mini ha tamponato la Vespa con a bordo Luca Carissimi e Matteo Rossi. Chi ha distrutto il vetro? Ieri funerali con migliaia di persone
La gang della Lanterna Blu: 'Ciao assassino come stai?'
La gang della Lanterna Blu:
Intercettati e poi arrestati per decine di furti di catenine, i 7 ragazzi di Modena e dintorni scherzavano sui morti che avevano causato spruzzando gas nel locale gremito. L'incontro con Sfera Ebbasta e il colpo a Disneyland France