Colpo di scena al processo Macchi

| L’avvocato di parte civile chiede la ricusazione del collegio giudicante per “manifesta anticipazione del giudizio”

+ Miei preferiti
Clamoroso colpo di scena al processo d’appello per la morte di Lidia Macchi, la giovane uccisa nel 1987: l’avvocato Daniele Pizzi, legale di parte civile, ha chiesto la ricusazione del collegio della prima sezione della Corte d’Assise d’Appello di Milano, presieduta da Ivana Caputo, per “manifesta anticipazione di giudizio”.

“Non ci sono le condizioni per arrivare alla conclusione dinanzi a questo collegio giudicante – ha commentato il legale ai giornalisti dopo l’udienza – auspichiamo che il Presidente della Corte d’Appello intervenga perché questa corte non si è mai pronunciata sulle questioni sollevate fin dalla prima udienza, continuando ad anticipare che il 24 luglio si sarebbe svolta la discussione, senza aver sciolto la riserva sulle perizie grafologica e merceologica, sull’acquisizione documentale chiesta dalla procura generale, e dando un termine alle parti di pochi giorni per preparare le discussioni”.

Il riferimento è alla misteriosa lettera recapitata a casa della famiglia Macchi, a Varese, lo stesso giorno dei funerali di Lidia, la 21enne uccisa a Cittiglio con 29 coltellate dopo aver subito violenza. Nella missiva, che iniziava citando Cesare Pavese (“Verrà la morte e avrà i tuoi occhi”), si raccontano i dettagli dell’omicidio. I sospetti si concentrano subito su Stefano Binda, ex compagno di liceo della giovane che insieme a lei frequentava un gruppo di “Comunione e Liberazione”. Condannato all’ergastolo in primo grado, le accuse contro di lui vacillano nel processo d’Appello, quando l’avvocato Piergiorgio Vittorini racconta di conoscere il vero autore: si sarebbe presentato nel suo ufficio nel febbraio 2017, affermando di volersi liberare da “Un segreto che mi sta lacerando l’anima”. Sentito come testimone e avvalendosi del segreto professionale, l’avvocato Vittorini non ha voluto rivelare l’identità dell’uomo, limitandosi a descriverlo come una persona laureata e di alto livello professionale, ai tempi frequentatore dello stesso circolo di “CL” di Lidia Macchi. Per l’accusa, che ha preso in esame tempi e modalità di spedizione, ma anche il rifiuto di fornire l’identità, nient’altro che un modo per sviare le accuse contro Binda.

Oltre la notizia
Bossetti è Ignoto1, il killer di Yara
ma ancora c'è chi non lo crede
Bossetti è Ignoto1, il killer di Yara<br>ma ancora c
Il Dna del muratore di Mapello era sui vestiti e gli indumenti di Yara Gambirasio, la ragazzina uccisa nel 2011 ma torna alla ribalta la storia della colf della famiglia, legata all'autista Giuseppe Guerinoni, padre naturale del killer
Sabrina e Cosima: 'L'Europa ci aiuti'
Sabrina e Cosima:
Madre e figlia condannate all'ergastolo non si rassegnano. Imminente l'esito del ricorso alla Corte di Strasburgo. L'avvocato Coppi: "Sabrina è innocente, in carcere da 10 anni. E' il mio tormento"
Investiti e uccisi, il mistero del lunotto infranto
Investiti e uccisi, il mistero del lunotto infranto
Potrebbero spuntare altri indagati nelle indagini su Matteo Scapin, il 33enne che alla guida della sua Mini ha tamponato la Vespa con a bordo Luca Carissimi e Matteo Rossi. Chi ha distrutto il vetro? Ieri funerali con migliaia di persone
La gang della Lanterna Blu: 'Ciao assassino come stai?'
La gang della Lanterna Blu:
Intercettati e poi arrestati per decine di furti di catenine, i 7 ragazzi di Modena e dintorni scherzavano sui morti che avevano causato spruzzando gas nel locale gremito. L'incontro con Sfera Ebbasta e il colpo a Disneyland France
Toffa-haters: "Che due c... per la pubblicità di un tumore"
Toffa-haters: "Che due c... per la pubblicità di un tumore"
Alex Fodde, l'ultimo emulo di Carlo Ponzi
Alex Fodde, l
Il 28enne svizzero-sardo è riuscito a convincere decine di risparmiatori italiani ad affidargli somme ingenti in cambio di interessi stratosferici. E' stato arrestato, dei 3 milioni e mezzo incassati ritrovate solo le briciole
L'ombra di Hamer sulla morte di Eleonora
L
Condannati i genitori seguaci del medico tedesco poi radiato che curava i tumori con vitamine, cortisone e sedute psichiatriche. Iniezioni di acqua di mare al posto della chemio. La madre: "Rifarei tutto"
Eutanasia, l'ora dei depressi 'suicidati'
Eutanasia, l
Il caso di Noa, la 17enne, morta suicida in Olanda, depressa per le violenze subite nell'infanzia non è il solo. In Italia Lucio Magri andò in Svizzera per morire. E a marzo una 47enne catanese ha fatto la stesso. Ma c'è un'inchiesta
era così una 'brava persona''>L'ingegnere-travet-killer
era così una 'brava persona'
Lera così una 'brava persona'' class='article_img2'>
DeWayne Craddock, dirigente comunale di Virginia Beach che ha ucciso 12 persone, pochi minuti prima della strage ha incontrato nel bagno un collega. "Come va?", "Bene", ha risposto. I familiari del killer: "Preghiamo per le vittime"
Quei genitori che uccidono i figli/2
Quei genitori che uccidono i figli/2
A Sheffield, UK, una 34enne ha ucciso i figli di 13 e 14 anni. A Novara, Italia, la madre accusa il compagno: "Non ho ucciso io Leonardo"