Nuova VW Touareg, il lounge-Suv

| Elegantissima fuori e dentro, cambia le misure e porta al debutto un sofisticato sistema che racchiude ogni tipo di comando possibile

+ Miei preferiti
Per linea dinastica, uscita di scena la berlina presidenziale Phaeton, tocca a Touareg il ruolo di ammiraglia del marchio Volkswagen. Nata nel 2002, all’epoca del proliferare dei suv d’alto lignaggio, si è divisa il mercato con chi puntava in alto: Audi Q7 e Porsche Cayenne.

La nuova generazione, la terza, è più larga, lunga e bassa della precedente (4,87 m di lunghezza, 1,98 di larghezza e 1,70 di altezza, rispettivamente +77, +44 e -7 mm), con un look decisamente più autorevole. Il design attinge a piene mani dagli ultimi concept del marchio, con mascherina che ormai ingloba griglia e gruppi ottici fino a scendere verso il paraurti. Spalle possenti, fiancate muscolose e tetto spiovente fanno il resto. Della crescita di misura beneficia il bagagliaio, che passa da 697 a 810 litri di partenza, oltre al confort per i passeggeri.

A stupire è però l’arredamento interno, con il debutto assoluto dell’Innovision Cockpit, interfaccia digitale di serie su alcune versioni con display da 12”, e un sistema di infotainment con schermo da 15”: insieme, racchiudono entertainment, informazioni, comunicazioni verso l’esterno e comandi, ormai quasi del tutto scomparsi fisicamente dalla plancia. Un sistema che ovviamente permette di personalizzare la vettura in base a esigenze e specifiche personali. Una dotazione completata da un elenco di sistemi di assistenza, controlli e comfort di prim’ordine come il “Nightvision”, che riconosce persone e animali anche al buio, l’assistenza alla guida in colonna che fino a 60 km/h si occupa di sterzare, accelerare e frenare, l’assistenza agli incroci, un nuovo sistema antirollio con barre stabilizzatrici elettromeccanici, fari “IQ.Light” a Led Matrix interattivi regolati da una telecamera, head-up display e quattro ruote sterzanti attive che addomesticano la mole della Touareg. Il tutto, e qui sta una delle novità, unificato in una sola centralina elettronica centralizzata.

Decisamente articolata la gamma motori, con l’annuncio di una prossima versione ibrida plug-in da 367 CV, mentre al lancio la nuova Touareg arriva con due 3.0 litri V6 turbodiesel da 231 e 286 CV, entrambi con trazione integrale 4Motion e cambio automatico, e sarà riservato al mercato italiano il TSI 3.0 litri V6 benzina da 340 CV. Quattro gli allestimenti (Atmosphere, Elegance, R-Line ed Executive), con prezzi a partire da 60mila euro.

Galleria fotografica
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 1
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 2
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 3
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 4
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 5
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 6
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 7
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 8
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 9
Nuova VW Touareg, il lounge-Suv - immagine 10
Red Carpet
Il diavolo veste Dodge
Il diavolo veste Dodge
Debutta sul mercato americano l’infernale Challenger SRT Hellcat Redeye, un mostro da 797 CV che macina 327 km/h
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Edizione limitata 200 esemplari, caratterizzata da una speciale vernice nero micalizzata e finiture specifiche
Addio al Maggiolino Volkswagen
Addio al Maggiolino Volkswagen
La data ultima è luglio 2019: in attesa dell’uscita di scena, arrivano due limited edition
Mercedes GLE, dancing queen
Mercedes GLE, dancing queen
La regina dei Suv di taglia XXL vuole riprendersi lo scettro: elegante, muscolosa, tecnologicamente avanzatissima, ha il carattere della vera ammiraglia
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
Venti esemplari a 300mila euro ciascuno: è l’unico limite di un’idea della Automobili Amos, azienda che ha voluto ridare la passerella alla leggenda dei Rally
Bugatti Divo, il jet stradale
Bugatti Divo, il jet stradale
I 1.500 CV spremuti dal W16 quadriturbo da 8.000 cc permettono di toccare i 380 km/h. Peccato che per averla sarebbero serviti almeno cinque milioni di euro
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Presentato in queste ore al Mias di Mosca, fa parte dell’offensiva per conquistare il ghiotto mercato russo, ma è probabilmente destinato ad arrivare ovunque
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Dalle misure alle dotazioni, dal lusso alla tecnologia, l’urban suv della dinastia “Q” non ha più nulla da invidiare alle sorelle maggiori
Porsche Macan 2019: stay connected
Porsche Macan 2019: stay connected
Restyling pesante per il piccolo Suv made in Stoccarda, sempre più sofisticato, lussuoso, connesso e disposto ad assistere e aiutare chi guida
Master and commander
Master and commander
Il ritorno della BMW Serie 8, icona assoluta degli anni Novanta diventata una GT dai raffinati piaceri tecnologici