"Niente donne all'Ultima Cena, così ha voluto Gesù"

| Il commento del vescovo cileno Irarrazaval provoca polemiche tra i cattolici. Ha dato le dimissioni accettate da Francesco. Da poco nominato per migliorare l'immagine della Chiesa. Ma molti lo difendono

+ Miei preferiti

Un vescovo cileno nominato da papa Francesco meno di un mese fa si è dimesso, poche settimane dopo un commento, molto criticato e controverso, sul perché al tavolo dell’ultima cena di Cristo non compaiono le donne. Carlos Eugenio Irarrazaval era stato nominato dal Papa nel tentativo di ricostruire la credibilità della Chiesa a seguito di uno scandalo su una catena senza fine di abusi sessuali abusi sessuali, oggetto di una complessa indagine da parte dei pubblici ministeri penali cileni. Molti fedeli però lo difendono sui social: "E' un uomo integro, avrebbe fatto bene in un momento del genere. C'è una parte di Chiesa che si sta allontanando dalla tradizione, Il Papa doveva mantenerlo nella carica. Era un segnale forte di rinnovamento".

L'arcidiocesi di Santiago non ha specificato nel suo comunicato le ragioni della partenza di Irarrazaval, ma ha detto che il papa ha accettato le dimissioni del vescovo "a favore dell'unità e per il bene della Chiesa”. Il breve mandato del vescovo era iniziato con un'intervista televisiva a maggio, in cui diceva che non c'erano donne sedute al tavolo dell'Ultima Cena. ”Dobbiamo rispettare questo principio”, aveva detto. Poi: ”Gesù Cristo ha preso questa decisione e non era ideologica..... e noi vogliamo essere fedeli a Gesù Cristo", ha detto in riferimento alla mancanza di donne presenti. Infine: “…Forse alle donne piace stare nella stanza sul retro”.

I commenti del vescovo avevano commenti indignati di donne cattoliche e idei tanti critici della Chiesa in Cile, in un momento in cui la fiducia nella leadership della Chiesa nella nazione, una volta fermamente cattolica, è in pericolo per le indagini sugli abusi. Papa Francesco all'inizio di quest'anno aveva accettato le dimissioni del cardinale Ricardo Ezzati come arcivescovo di Santiago, il più alto esponente della chiesa cattolica in Cile, per non avere denunciato a suo tempo i presunti abusi. I pubblici ministeri stanno indagando su più di 150 casi di abusi sessuali o di occultamento di prove che coinvolgono più di 200 vittime. Irarrazaval continuerà a servire la chiesa come pastore a Santiago, secondo l'arcidiocesi di Santiago.

 
Religione
L'inferno, spaventoso luogo di eterno supplizio
L
Anche oggi la Chiesa Cattolica ritiene l'Inferno il luogo dove sono destinati i peccatori e i traditori di un Dio misericordioso ma inflessibile. Il sito papaboys, per descriverlo, si affida alle visioni di S.Teresa D'Avila
Francesco: 'McCarrick? Non ne sapevo nulla'
Francesco:
Il Pontefice rompe il silenzio sul caso dell'ex prelato USA accusato di pedofilia con un'intervista alla tv messicana. "Ho scelto la strada del silenzio, mi sono affidato ai giornalisti"
IL GENOCIDIO DEI CRISTIANI
La religione più perseguitata nel mondo
fedeli spazzati via dal Medio Oriente
IL GENOCIDIO DEI CRISTIANI<br>La religione più perseguitata nel mondo<br>fedeli spazzati via dal Medio Oriente
Un rapporto del vescovo Mountstephen denuncia le stragi dei cristiani nelle zone più povere del mondo. Comunità verso l'estinzione. Foreign Office: "Alla base i sensi di colpa dell'Occidente"
Scientology cerca Obi-One Kenoby
Scientology cerca Obi-One Kenoby
In un video trapelato chissà come, uno dei più importanti predicatori della chiesa americana spiega che il personaggio di Star Wars esiste ed è fra noi. Ma secondo un esperto, la chiesa sarebbe in crisi
Buddha Boy forse è un serial killer
Buddha Boy forse è un serial killer
Il leader spirituale Ram Bahadur Bomjan, 28 anni, accusato dalle famiglie di quattro devoti di "averli fatti sparire". Decine di denunce per aggressioni sessuali. Lui si difende: "Perseguitato per la mia religione"
"Mamma non deve purificarsi"
"Mamma non deve purificarsi"
Un 16enne ha ucciso un portavoce di Scientology nel tempio di Sydney, voleva impedire che la madre si sottoponesse al costoso "rito di purificazione". Gli adepti lo avevano bloccato, lui ha sgozzato un 24enne taiwanese
Scientology, ucciso un portavoce
Scientology, ucciso un portavoce
E' accaduto a Sidney, nella sede centrale australiana della chiesa di Hubbard. Arrestato un 16enne: ha colpito la vittima e un altro affiliato mentre lo accompagnavano fuori dal tempio. Ignoto il movente
Le donne violano il tempio e insidiano il Dio Ayappa
Le donne violano il tempio e insidiano il Dio Ayappa
Catena umana di donne lunga 620 km nel Kerala per conquistare la parità di genere anche in campo religioso. Gli Indù gridano al sacrilegio e scendono in strada per protestare. Scontri con la polizia.
"Chiesa in rivolta
contro il decreto Salvini"
"Chiesa in rivolta<br>contro il decreto Salvini"
Reportage CNN sui sacerdoti e sui media che invitano i cattolici alla disobbedienza civile contro una legge che rinnega i valori dell'accoglienza. Petizione con 60 mila firme. "E' incostituzionale"
"Quella cantante è demoniaca"
"Quella cantante è demoniaca"
La Chiesa cattolica Usa attacca la star che ha creato una linea di moda per bambini con teschi e i numeri del demonio, sancendo la fine della divisione tra generi maschili e femminili. "Il diavolo la manovra"